Home » Capodanno "Low Cost" » Capodanno lowcost: i consigli giusti

Capodanno lowcost: i consigli giusti

Capodanno low-cost
Capodanno "low-cost": è possibile? Vediamo tutte le alternative a basso costo per il 31 dicembre




Le due parole “Capodanno” e “Low Cost” difficilmente riescono a stare nella solita frase, visto che ormai siamo abituati a pensare a questo periodo come ad una delle feste più care di tutto l’anno, molto più del ferragosto!
E allora come si può fare a trascorrere il capodanno, senza spendere un’esagerazione? Per aiutarvi nell’impresa (visto che anche noi la riteniamo tale) abbiamo deciso di stilare una piccola guida che vi indichi pochi punti, ma importanti, per cercare di trascorrere un capodanno “low cost”, senza rinunciare al divertimento e… senza prendere fregature!

Consigli “giusti” per un capodanno low-cost

Dove Cenare

Molti di noi hanno il desiderio di trascorrere il capodanno fuori di casa, anche se non si tratta dell’alternativa più economica. Non preoccupatevi, visto che qualche consiglio per riuscire a risparmiare lo troviamo anche in questo caso: innanzitutto vi consigliamo di prenotare in un ristorante che proponga il menù fisso, evitando assolutamente i locali che propongono il cenone alla carta, che in genere è solo apparentemente più conveniente. In linea generale spesso si può contenere la spesa del cenone recandosi in un ristorante tradizionale e poco esclusivo, anche se difficilmente le tariffe scendono sotto i 40,00 € a persona. Infatti per un cenone “nella media” non si spendono meno di 60,00 € a persona.

Capodanno low-cost
Capodanno “low-cost”: è possibile? Vediamo tutte le alternative a basso costo per il 31 dicembre

Allora l’alternativa più economica diventa il cenone organizzato in casa, anche se al costo delle cibarie ci si deve aggiungere anche la seccatura e il tempo necessario a prepararle. Inoltre durante il periodo di capodanno i prezzi lievitano anche nei supermercati: soprattutto il pesce arriva a costare delle cifre impensabili, e non solo. Ma anche prodotti semplici ma ricercati e fuori stagione, come l’uva, costano più di quanto ci si aspetti.

Soluzione: cenare in casa senza preparare piatti troppo ricercati.

Come Spostarsi

Non ci sono molti giri di parole: se volete evitare di trascorrere il capodanno in casa e non avete fatto in tempo a prenotare con largo anticipo il volo aereo, allora il mezzo migliore è certamente la macchina. Non si possono raggiungere le stesse mete che avreste raggiunto con l’aereo, ma è comunque possibile allontanarsi di centinaia di chilometri dalla propria casa. Inoltre se le tariffe aeree decollano letteralmente durante il periodo di capodanno, di solito il prezzo della benzina è caratterizzato da oscillazioni limitate.

Per chi non vuole comunque rinunciare ad un viaggio all’estero potrà affidarsi ai viaggi last minute, anche se sarà comunque difficile trovare delle tariffe low cost: vi consigliamo di controllare siti come Expedia ed eDreams che spesso riescono a proporre delle buone tariffe anche a pochi giorni dalla partenza. Avvertiamo che comunque per trascorrere il capodanno lontano da casa non si spendono meno di 150,00 € a persona: decisamente poco conveniente!

Soluzione: trascorrere il capodanno nella propria città o per chi vuole spostarsi, utilizzare la propria auto al posto di aerei e treni.

Quando Prenotare?

Se deciderete di trascorrere un capodanno fuori casa, l’ideale sarebbe prenotare ad inizio estate: in questo periodo tutte le maggiori compagnie aeree e numerose strutture ricettive sono concentrate sulle proposte per le tariffe di ferragosto. Quindi per riuscire a spuntare un buon prezzo, inizio giugno è il momento giusto per prenotare. Per quanto riguarda l’aereo, si riescono a prenotare voli con tariffe low cost, in linea con altri periodi dell’anno, mentre per le mete più vicine, ad esempio per trascorrere il capodanno sugli sci o in un hotel, si possono strappare tariffe ancora convenienti.

Soluzione: prenotare i viaggi con largo anticipo, meglio se ad inizio estate.

Le Mete più a buon mercato

Come ben sapete non tutte le mete sono da considerarsi low cost, anzi possiamo certamente affermare che nessuna destinazione nel periodo di capodanno è economica!
In Italia, una zona per spostarsi senza spendere troppo, è certamente la Riviera Romagnola. Le strutture ricettive sono talmente numerose che si riesce a contenere il budget di spesa: inoltre molti hotel propongono pacchetti completi di pernottamento e cenone. Spesso per trascorrere due giorni lontano da casa non si spendono più di 100,00 € a persona, con pernottamento, cenone e colazione inclusa.
Inoltre in tutte le città della Riviera Romagnola ci sono moltissime possibilità per trascorrere la notte di capodanno: discoteche, locali, pub, feste in piazza e chi più ne ha più ne metta. Infatti Rimini e Riccione non sono solo i punti di riferimento delle vacanze estive low cost, ma anche di quelle di capodanno. Vogliamo aggiungere che Rimini è una meta ideale anche per i bambini: ad esempio Fiabilandia, il parco divertimenti, è aperto durante la sera di capodanno con ingresso gratuito. E alla mezzanotte lenticchie per tutti!

In Italia i luoghi più cari sono le città maggiori come Milano, Roma, Firenze e Bologna e tutte le stazioni sciistiche: durante il capodanno i prezzi per soggiornare in questi posti lievitano alle stelle.

Una valida alternativa, per recarsi all’estero è la Costa Azzurra: il concetto è molto simile a quello della Riviera Romagnola, ma per qualche giorno non sentirete parlare italiano…forse! Nizza è la zona più turistica ed economica della Costa Azzurra dove troverete facilmente un locale per trascorrere il veglione di capodanbno, e alla mezzanotte tutti sul lungo mare per ammirare i fuochi d’artificio.

Fino a qualche anno chi aveva intenzione di trascorrere il capodanno al caldo si recava in Egitto: purtroppo l’instabilità politica ha limitato i viaggi in questo paese e trovare un’alternativa che possa rispecchiare questi luoghi è davvero difficile, se non impossibile. La Grecia, ad esempio, meta mediterranea low cost per eccellenza, è sconsigliata per il periodo di capodanno: le temperature non sono così piacevoli e il mare è davvero gelido! Quindi se cercate una meta dove potersi rilassare, prendere il sole e non spendere un’esagerazione vi consigliamo le Canarie o Capo Verde. Per risparmiare ulteriormente, se vorrete andare alle Canarie, vi consigliamo di organizzare un viaggio fai da te, mentre per Capo Verde conviene affidarsi ai pacchetti dei tour operator. Ai giovani consigliamo anche la Costa Blanca, la Rimini spagnola: ampia ricettività e tanto divertimento!

Soluzione: Riviera Romagnola, Costa Azzurra, Canarie

Dove festeggiare il 31

In piazza. Senza neanche pensarci, il capodanno più economico è quello in piazza: a meno che non decidiate di trascorrerlo a Londra dove dovrete acquistare il pass per l’ingresso alla zona dei festeggiamenti, dei concerti e del divertimento, assistere al concerto di capodanno in piazza è gratuito. Inoltre nella maggior parte delle piazze italiane si può assistere a concerti di cantanti famosi, senza tirare fuori un euro, a differenza di quello che succederebbe se si volesse partecipare al normale tour dell’artista.

Un’alternativa è la discoteca: entrando dopo la mezzanotte si spendono circa 20,00 € anche nelle discoteche più rinomate d’Italia. Certamente è da evitare il tavolo riservato che farebbe lievitare il prezzo finale. Ristoranti, locali, spa, hotel, sono tutti luoghi dove si spende un’esagerazione.

Soluzione: in piazza o in discoteca dopo la mezzanotte

Cose da evitare per contenere le spese

Un piccolo vademecum per riuscire a trascorrere un capodanno all’insegna del risparmio:

  • Improvvisarsi all’ultimo minuto: negli ultimi due giorni antecedenti al capodanno i prezzi sono alle stelle e i pochi disponibili pochissimi
  • Effettuare una prenotazione verso mete lontane da fine novembre in poi
  • Organizzare un cenone in casa con ingredienti ricercati
  • La scelta di mete sciistiche e grandi città
  • Posti esclusivi e ricercati

E voi, come vi siete organizzati per il vostro capodanno “low cost”?


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)