Home » Natale » Santa Claus Village a Rovaniemi in Finlandia: info utili

Santa Claus Village a Rovaniemi in Finlandia: info utili

Rovaniemi: visita alla Casa di Babbo Natale
Quest'anno a chi porterà i doni, Babbo Natale? Scopritelo con una visita a Rovaniemi




Dove sta di casa Babbo Natale? Probabilmente vi immaginate che stia al Polo Nord: si, ci siete vicini! E andare a fargli visita è possibile! A Rovaniemi, sperduto paesino della Finlandia, esiste il Santa Claus Village, una sorta di parco a tema dedicato al Natale, che è ormai turisticamente riconosciuto come la “vera” casa di Babbo Natale. In effetti, parchi di questo tipo sorgono ormai un po’ ovunque, ma questo è “quello vero”, il primo, l’originale e quello che vanta la posizione più suggestiva, anche se scomoda da raggiungere. Ma è anche questo il suo fascino!

Non ci sono dubbi che qui tutto sia costruito appositamente per accogliere turisti e curiosi. Ai bambini, però, sembrerà di essere entrati davvero in un mondo magico, fatto di casette dal tetto spiovente sempre innevato, vere renne che trainano le slitte, fino ad approdare al momento più atteso, l’incontro con Babbo Natale.

In realtà un viaggio in Lapponia, per di più alla casa di Babbo Natale e in inverno, non lascerà esterrefatti soltanto i bambini. Chiunque arrivi in questa remota zona della Finlandia verrà infatti ripagato con un paesaggio dove il tempo sembra essersi fermato, dove la vista spazia tra abeti e cime innevate: insomma, un paesaggio che offre il suo lato migliore proprio durante le feste natalizie.

E poi, volete mettere… voi potrete raccontare di aver attraversato la linea del Circolo Polare Artico! E i vostri bambini di aver lasciato la letterina direttamente nelle mani di Babbo Natale!

Ok, siamo sinceri: oltre al bellissimo paesaggio e al villaggio Natalizio, Rovaniemi non ha altre vere attrattive turistiche. Per questo motivo, oltre al fatto che un viaggio in Finlandia è caro, consigliamo una permanenza di 2 o 3 giorni al massimo: quindi da abbinare magari alla visita della capitale o di altre città del nord.

Rovaniemi: da sapere prima di partire

Dal clima ai consigli su come arrivare, fino alle esperienze che potrete vivere una volta sul posto: ecco cosa troverete in questa pratica guida.

Clima: fa freddo!

Rovaniemi: visita alla Casa di Babbo Natale
Quest’anno a chi porterà i doni, Babbo Natale? Scopritelo con una visita a Rovaniemi

Vi ricordiamo che siamo al Circolo Polare Artico, quindi non si scherza: attrezzatevi con tessuti tecnici per il freddo intenso!

Da ottobre in poi le giornate sono cortissime: in realtà il sole stenta quasi del tutto a farsi vedere anche a causa della forte nuvolosità che caratterizza gli inverni in Lapponia.

Diamo un occhio alle temperature: tra novembre e dicembre si assestano intorno ai -10°C , ma è possibile vederle crollare fino a -20°C (argh).

Come arrivare

Non esistono voli diretti dall’Italia a Rovaniemi: in tutti i casi dovrete fare scalo a Helsinki e poi proseguire o con un volo interno oppure con il treno, perfetto per chi volesse godere dei paesaggi candidi ed innevati.
Torniamo all’aereo: le compagnie che operano questi collegamenti sono la compagnia di bandiera finlandese, Finnair, oltre alla compagnia norvegese, Norvegian Air Shuttle e alla nostra Alitalia. Compagnie low cost? No, non ci sono compagnie a basso costo per raggiungere la Finlandia dall’Italia.

Una volta sul posto non dovrete pensare agli spostamenti, visto che tutte le attrazioni principali sono concentrate nel giro di pochissimi chilometri: l’aeroporto dista solo due chilometri dalla casa di Babbo Natale e per quanto riguarda le sistemazioni, queste sono raggruppate in città, facilmente collegata al Villaggio.

Consigli per dormire

Dormire in Lapponia è a sua volta un’esperienza: che si paga, ma che vale il costo.

Una soluzione a buon mercato (relativamente) sono gli hotel di catena che trovate, abbondanti, in centro città, ma noi vi consigliamo di optare per le strutture più originali che adesso vi elenchiamo.
Per le famiglie con i bambini consigliamo di optare per il piccolo villaggio adiacente alla casa di Babbo Natale, dove si trovano casette dai tetti spioventi piccole ed accoglienti: una sistemazione ideale per chi decide di concentrare la vacanza alla scoperta del villaggio di Santa Claus, visto che potrete raggiungerlo a piedi.

Per chi cerca un luogo romantico e fuori dal comune, consigliamo di pernottare in un igloo: non preoccupatevi, non si tratta di un vero igloo di ghiaccio, ma di una casetta circolare con il tetto trasparente che vi permetterà di ammirare la notte artica con il suo bellissimo cielo stellato. Altrimenti, perché non concedersi un sonno nei caratteristici hotel di ghiaccio?

Queste e altre strutture sono facilmente reperibili tramite il sito ufficiale del Santa Claus Village, anche in Italiano.

Cosa si fa al Santa Claus Village?

L’immagine un po’ consumistica di Babbo Natale non riesce a rovinare il bellissimo paesaggio circostante e, se i bambini verranno soltanto per incontrare “lui”, gli adulti potranno dedicarsi a molte altre attività, quali il safari notturno alla scoperta delle aurore boreali, la gita in slitta trainata da husky o dalle renne, l’incontro con la natura più selvaggia del Circolo Polare Artico (mammiferi ed uccelli), un safari sulle motoslitte e ancora l’originalissima esperienza di immergersi nel mare Artico con tanto di tuta termica, o la bellissima idea di provare a pranzare con gli eschimesi… a patto di riuscire a pescare qualcosa assieme a loro!

Al villaggio di Babbo Natale si posso assaporare varie diverse esperienze, ecco le nostre 4 preferite:

  • Studio di Babbo Natale, dove è possibile incontrare Babbo Natale in persona, farci una foto insieme e lasciare la propria letterina direttamente nelle manone di Santa Claus
  • Ufficio postale di Santa Claus, dove è possibile scrivere una lettera o una cartolina ai propri amici ed affidarla nelle mani degli elfi che provvederanno ad imbucarla. Chi la riceverà, si ritroverà tra le mani una lettera con il timbro postale del circolo polare artico!
  • Casa di Babbo Natale, dove si trova un’esposizione del Natale in perfetto stile finlandese, oltre alla possibilità di farsi fotografare con Babbo Natale
  • Santa Park, un parco tematico dove abitano gli elfi (si può perfino visitare la Scuola Elfica!), dove è possibile incontrare Babbo Natale e lasciargli la propria letterina, assistere a magici show, partecipare a laboratori manuali per fare delle decorazioni natalizie, imparare nuove ricette, fare un giro nel mondo fatto di ghiaccio e vedersi rilasciare il certificato per aver attraversato la linea del Circolo Polare Artico

Il villaggio è aperto tutti i giorni, sia d’inverno che d’estate con orari variabili: l’inverno apre alle 9:00 (in alcuni giorni alle 10:00) e chiude alle 19:00 (in alcuni giorni alle 17:00).


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)