Home » Capodanno Benessere » Capodanno in Agriturismo » La Gabelletta: capodanno in Umbria tra sacro e profano

La Gabelletta: capodanno in Umbria tra sacro e profano

La Gabelletta: residenza di campagna in Umbria
La Gabelletta: residenza di campagna in Umbria



Conoscete Amelia? Probabilmente no, ma ve la presentiamo noi! Si tratta di una antica cittadina dell’Umbria della provincia di Terni, che ben rappresenta lo spirito di questa regione che, nonostante la sua vicinanza con Toscana e Lazio, possiede una propria spiccata personalità, derivante da secoli di tradizioni contadine, ancora oggi tramandate, mescolate a tradizioni gaeliche e leggende celtiche.
Tutto questo è ben visibile sia nella gente che in molte testimonianze del passato che vi consigliamo di visitare, per cercare di capire la magia e a cultura di questa terra. Stiamo parlando ad esempio del Tempio dedicato al Sole sul Monte Spergolate nei pressi di Stroncone, della roccia-menhir di Torre Alta (si pensa fosse anticamente un osservatorio) e delle pietre runiche di Cesi e Carsulae, probabilmente adoperate per un ancestrale “culto fallico”.

Capodanno alla Gabelletta 2017
Le varie proposte 2017 di capodanno e a Natale alla Gabelletta

Se abbinate questo alla visita dei luoghi turistici classici della regione, per lo più cattedrali e monumenti religiosi, avrete capito il perché questa proposta di capodanno si pone “tra sacro e profano” e ben rappresenta lo spirito di questa terra.

Come base per il vostro soggiorno vi segnaliamo una dimora ideale: La Gabelletta, una antica residenza di campagna del 1700, sita appunto nella cittadina di Amelia.  In questa antichissima città umbra fondata addirittura prima di Roma, si possono trascorrere dei giorni divertenti e rilassanti, visitando la mostra di presepi artistici, girovagando tra le bancarelle del mercatino di Natale oppure semplicemente lasciandosi crogiolare dal dolce far niente dinanzi ad un caminetto acceso, una buona musica di sottofondo ed un bicchiere di ottimo vino locale.

La Gabelletta è una “country house” recentemente ristrutturata, dal fascino sottile e discreto, molto accogliente e intima. Poche infatti sono le camere, ognuna diversa dall’altra, tutte arredate con mobili di antiquariato e manufatti artigianali e dotate di bagni spaziosi e raffinati. Pochi anche gli appartamenti, spaziosi e dotati di ogni comfort, come a casa propria, perché anche in vacanza si possa stare a proprio agio.

Per le feste, ma soprattutto per capodanno, La Gabelletta propone due eventi differenti per poter festeggiare la notte più lunga dell’anno con la formula che si preferisce. Si può scegliere tra la cena servita al tavolo nella sala del ristorante centrale e musica a seguire o la formula del buffet che si svolgerà nella sala Ditch Witch Club dove l’animazione sarà affidata alle note di un bravo dj e sarà possibile usufruire del servizio bar per tutta la notte. Il menù della cena prevede un entreè e due antipasti, due primi e un secondo tutti a base sia di pesce che di carne. A mezzanotte festeggiamenti collettivi e cotechino e lenticchie per tutti.

Il prezzo per la cena servita al tavolo è di 85,00 € a persona, mentre per il buffet si spendono 50,00 € a persona. Volendo c’è anche la possibilità di pernottare nella struttura, ma per avere informazioni più dettagliate vi consigliamo di contattare direttamente La Gabelletta. Vogliamo aggiungere che, per aiutare i propri conterranei colpiti dal terremoto, lo staff della struttura ha deciso di devolvere gran parte del ricavato di queste serate natalizie alle popolazioni di Norcia e Preci.

Per maggiori informazioni sui vari pacchetti disponibili e per le prenotazioni, ecco i recapiti:

La Gabelletta
Via Tuderte 20/22, Amelia (TR), Umbria
Web: www.lagabelletta.it – Tel.: 0744981775 – Email: info@lagabelletta.it


1 Commento

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. roberto

    Mi piace molto… soprattutto questa nuova prospettiva con cui appare l’Umbria, non solo terra di San Francesco e Santa Chiara e santa Rita ecc ecc ecc
    Mi piace l’idea del sacro e del profano… che è un pol’idea del Natale e delle festività annesse e connesse.
    Ci voglio andare!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)