Home » Capodanno in Montagna » Capodanno Alpi Occidentali » Capodanno ad Aosta (città)

Capodanno ad Aosta (città)

Capodanno a Aosta, la piazza
Piazza Emile Chanoux, una delle piazze principali della città di Aosta.



Tra le mete più gettonate ed ambite per trascorrere un capodanno all’insegna non solo del divertimento ma anche delle tradizioni e del buon cibo, spicca la città di Aosta. Una splendida location che ha tantissimo da offrire ai propri visitatori soprattutto durante il periodo natalizio con numerosi eventi in programma, addobbi, spettacoli e tanta neve per la gioia di piccoli e grandi.

Aosta: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Aosta si trova nel cuore della regione Valle d’Aosta a circa 580 m sul livello del mare in una piana attraversata dal fiume Dora Baltea con alle spalle celeberrime montagne come la Becca di Nona e il Monte Emilius che creano uno scenario paesaggistico unico nel suo genere.

Per raggiungere Aosta in auto è necessario percorrere, per chi proviene da Torino, l’autostrada A5 per circa 140 km. Per chi invece arriva da Milano, sono necessari 160 km sulla A4 che diventano 226 Km nel caso arriviate da Genova. Dal versante francese è necessario percorrere uno dei due trafori: quello del Monte Bianco oppure quello del Gran San Bernardo.

Il capoluogo valdostano può essere facilmente raggiunto anche in treno e in particolare la sua stazione è collegata con quelle di Torino Porta Nuova e Torino Porta Susa per un tragitto della durata di circa 130 minuti oppure da Milano con cambio treno da effettuare alle stazioni di Ivrea e Chivasso per una percorrenza di circa 200 minuti complessivi.

Inoltre, Aosta può essere raggiunta in aereo atterrando direttamente nell’aeroporto locale oppure presso quelli di Milano, Ginevra e Torino mentre in autobus potete raggiungerla accedendo ad una delle tante corse previste da diverse città come Torino, Milano e Genova.

Capodanno a Aosta, la piazza
Piazza Emile Chanoux, una delle piazze principali della città di Aosta.

Dove dormire ad Aosta città

Un’ottima sistemazione in cui dormire ad Aosta è rappresentata dall’Hotel Cecchin ubicato a soli 900 m dal centro, nei pressi dell’Arco di Augusto. Si tratta di un albergo a 3 stelle in classico stile alpino particolarmente funzionale grazie alla sua vicinanza alla stazione ferroviaria di Aosta. È dotato di un ampio parcheggio, di un ristorante e mette a disposizione inclusa nel prezzo la connessione WiFi gratuita in ogni camera.

In alternativa si può pensare di trovare alloggio presso l’Hostellerie du Cheval Blanc. Un hotel a 4 stelle ben posizionato in quanto dista soltanto 600 metri dal centro di Aosta e 800 metri dalla funivia Pila. Tra l’altro mette a disposizione dei propri clienti alcuni ottimi servizi come la connessione WiFi gratuita, un ampio parcheggio, il ristorante e la spa con annesso centro benessere nel quale troverete piscine coperte, una palestra e la sauna.

Altra sistemazione da prendere in considerazione per soggiornare ad Aosta durante i festeggiamenti per il Capodanno è rappresentata dall’HB Aosta Hotel. La struttura è centralissima giacché distante solo 400 metri dal centro storico e 600 metri dalla stazione ferroviaria. Pur essendo un hotel a 3 stelle vi permetterà di giovarvi di tanti utili servizi come il WiFi in tutte le camere, un parcheggio gratuito, la spa e il centro benessere.

Eventi di Capodanno ad Aosta

Durante il periodo natalizio e dunque a Capodanno, ad Aosta vi sarà possibile prendere parte a tanti meravigliosi eventi. Assolutamente da non lasciarvi scappare sono i mercatini di Natale meglio noti come Marché Vert Noël. Hanno inizio nel giorno di Natale e terminano all’Epifania.

I mercatini sono un evento dal grande fascino organizzato presso il sito archeologico del Teatro romano per un percorso fatto di luci, addobbi ed oltre 50 chalet ricchi di antichi prodotti valdostani, delizie tipiche enogastronomiche del territorio, tanti articoli di artigianato e manufatti di artisti locali. Un’ottima occasione per conoscere meglio la storia, le tradizioni e la cultura di questa meravigliosa terra incastonata tra le Alpi ma anche per trovare qualche interessante idea regalo per amici e parenti.

Naturalmente la notte di capodanno la potete festeggiare nella principale piazza di Aosta, Piazza Chanoux, all’insegna del divertimento grazie ad un ricco programma che parte dalle ore 17:00 con la presenza di tantissimi artisti di strada come giocolieri, fachiri e animatori per intrattenere i più piccoli. La mezzanotte sarà salutata con coreografie, fuochi d’artificio, tanta buona musica e alcuni prodotti tipici del luogo come il vin brulè. Per i più piccoli ci saranno inoltre tante gradite sorprese come la casa di Babbo Natale: un’accogliente struttura all’interno della quale i vostri bambini potranno divertirsi con tanti giochi.

Una valida alternativa ad Aosta per festeggiare nel migliore dei modi il capodanno è rappresentata dalla mongolfiera. Infatti è possibile prenotare un affascinante giro in mongolfiera sorvolando la città di Aosta in uno scenario da favola. Inoltre, i tantissimi locali disseminati nel centro storico e tra le vie di Aosta mettono a disposizione la possibilità di partecipare a ricchi cenoni oppure di rifocillarsi degustando pasti veloci ma altrettanto soddisfacenti.

Infine, per i più romantici e tradizionalisti nulla vieta di fruire della funivia di Pila per raggiungere le stazioni sciistiche e trascorrere la notte di San Silvestro sciando in un contesto da brividi.

Cosa Vedere e Cosa Fare ad Aosta

Aosta è una città che sa offrire molto ai propri visitatori. Infatti, sul proprio territorio potete trovare numerose attrazioni e luoghi d’interesse partendo dal famoso Arco di Augusto edificato intorno all’anno 25 Avanti Cristo per celebrare la vittoria dei Romani sul popolo dei Salassi.

Da visitare per gli amanti della storia e della cultura sono anche la Porta Pretoria, il Teatro Romano e l’Anfiteatro senza dimenticare la Villa Romana della Consolata. Inoltre ad Aosta sono presenti tanti altri edifici storici risalenti ad altre epoche come la chiesa di Santa Croce, la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista, il Castello Jocteau e la croce di Calvino.

Non mancano di certo le attrazioni per gli amanti della natura e in particolare non potete perdervi una meravigliosa gita presso la riserva naturale Tzatelet dove ammirare alcuni animali tipici della zona nonché una caratteristica vegetazione. Infine a capodanno potete visitare musei aperti per l’occasione come il museo archeologico regionale della Valle d’Aosta (MAR), il museo del Tesoro della Cattedrale e il museo del Tesoro di Sant’Orso.

Da vedere nei dintorni

Nei dintorni di Aosta potete vedere alcune straordinarie location come il Castello Reale di Sarre. Si tratta di un castello fatto costruire da Giovanni Francesco Ferrod nel 1710 riprendendo una vecchia struttura militare del tredicesimo secolo, al cui interno sono presenti numerose bellezze artistiche come quadri, mobili d’epoca ed affreschi.

Altro straordinario castello che potete visitare nei dintorni di Aosta è quello di Fénis. Una struttura risalente al quattordicesimo secolo caratterizzata da un tipico stile medievale che dispone di un ampio cortile, una pittoresca cappella e tantissimi saloni un tempo dimora di nobili, cavalieri ed avventurieri di ogni sorta.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)