Home » Capodanno in Montagna » Capodanno Alpi Orientali » Capodanno nei rifugi di Cortina d’Ampezzo

Capodanno nei rifugi di Cortina d’Ampezzo

Capodanno nei rifugi di Cortina d'Ampezzo
Festeggiamenti in alta quota nei rifugi di Cortina d'Ampezzo: scopri quali sono.



Cortina è una delle località sciistiche più rinomate e conosciute dell’intero arco Alpino. E non solo grazie alla sua fama modaiola, ma soprattutto perché il paese è circondato dalle più belle vette dolomitiche che la racchiudono come una pietra preziosa. La Val D’Ampezzo, infatti, si trova nel cuore del comprensorio sciistico del Dolomiti Superski che conta oltre 1.200 km di piste.

Trascorrere il 31 dicembre a Cortina, spesso significa spendere una follia. Sappiatelo. E non c’è solo sci, a Cortina: bella gente, tanti vip, locali alla moda e un centro, Corso Italia, fatto di negozi e di boutique di alta moda. Probabilmente non tutti si sentiranno all’altezza della situazione e dei prezzi alle stelle, ma poco importa: Cortina è graziosa anche solo per una passeggiata nelle belle vie del centro o per una sciata sulle più belle vette dolomitiche.

Andate sul nostro articolo se volete sapere di più sul capodanno a Cortina: in questo ci occuperemo più specificamente di come festeggiare il capodanno in rifugio: ne abbiamo selezionati alcuni in zona che propongono un cenone di fine anno, tra balli, musica e fuochi d’artificio. Ovviamente, tutto in alta quota, tra la neve e le vette delle Dolomiti a cui diamo un primo sguardo attraverso i tre versanti del comprensorio di Cortina.

Cortina: il comprensorio sciistico

Cortina d’Ampezzo di trova nel cuore della valle omonima ed è circondata completamente dalle Dolomiti: basta alzare un attimo lo sguardo per rendersene conto. Da Cortina si può sciare su 3 versanti diversi che non sono collegati tra loro tramite le piste, ma da un efficiente servizio di skibus gratuito. Si scia su un totale di 85 Km di piste a cui se ne aggiungono oltre 1.000 Km grazie allo skipass del comprensorio del ben più ampio Dolomiti Superski.

Capodanno nei rifugi di Cortina d'Ampezzo
Festeggiamenti in alta quota nei rifugi di Cortina d’Ampezzo: scopri quali sono.

Da Cortina si raggiunge il versante Cortina Cube che comprende la zona del Cristallo, Faloria e Mietres. Sono tante le piste per principianti e sciatori di medio livello anche se non mancano le piste mozzafiato come la Cristallo, dove Alberto Tomba ha imparato a sciare. Per chi vuole sciare tra soste e relax, potrò scegliere la Pista Vitelli, dedicata allo Slow Ski con tanti di soste lungo il percorso.

Vertigine Bianca è una pista nera, non battuta, che si trova nella ski area Tofana, la quale comprende oltre 47 Km di piste. Tra le altre piste ricordiamo il Canalone, consigliato a chi cerca una pista tecnica, e il rinomato Schuss. La ski area Lagazuoi comprende anche la zona delle 5 Torri recentemente collegata al Passo Falzarego dall’impianto Averau Troi. Da questo versante si può percorrere lo ski tour della Prima Guerra Mondiale o la bellissima pista dell’Armentarola che parte dalla cima Lagazuoi a 2.500 metri.

Capodanno nei rifugi di Cortina d’Ampezzo

Rifugio Lagazuoi

Se cercate una serata di capodanno tranquilla e divertente per essere i primi a buttarsi a capofitto tra le piste il 1 gennaio, questo è il posto ideale. Non c’è un cenone particolare, quindi tutti i piatti saranno a la carte, senza un menù pre-selezionato. Gli interni del rifugio ricalcano il classico stile alpino con panche di legno chiaro e sedie intarsiate. Per trascorrere il 31 dicembre in uno dei rifugi più belli e mozzafiato delle Dolomiti, occorre una prenotazione minima di 3 notti. Si può scegliere se pernottare in camere private o in camerate. Per informazioni: sito ufficiale Lagazuoi.

Rifugio Faloria

La serata comprende il cenone al rifugio con risalita e discesa in funivia. La serata sarà animata dalla musica di un dj, e lo spettacolo vero e proprio avverrà alla mezzanotte quando verranno sparati i fuochi d’artificio, direttamente dal personale dello staff del rifugio. L’ultima discesa è prevista per le 1:30. Volendo il rifugio dispone anche di 25 posti letto: pernottando al rifugio Faloria, al mattino del 1 gennaio potrete solcare, tra i primi, le bellissime piste battute. Il prezzo è di 160,00 € a persona. Per contatti: 0436/2517

Capanna Tondi

Come tutti gli anni, anche per questo capodanno verrà organizzato il cenone in rifugio. La risalita avviene tramite la funivia Faloria e una volta giunti alla sommità, sarete accompagnati al rifugio dalle motoslitte guidate dallo staff. Si cena nella terrazza panoramica del rifugio dalla quale si può ammirare Cortina dall’alto. L’ultima discesa prevista in funivia è per le ore 2:00. Il prezzo della serata è di 220,00 € a persona. Per prenotazioni: sito ufficiale Capanna Tondi

Rifugio Col Gallina

Se cercate un capodanno originale e romantico, non potete perdervi la possibilità di pernottare al Rifugio Col Gallina che, oltre ad alcune camere tradizionali, mette a disposizione le Starlight Room, camere con le pareti di vetro perfette per chi vuole ammirare il panorama delle Dolomiti durante le ore notturne. Per i più esigenti è stata progettata anche la camera Starlight Room 360° che gira su se stessa a seconda della posizione degli astri. Il prezzo? Dalle 300,00 alle 500,00 € a camera. Per contatti: 0436/2939

Capodanno nei rifugi di Cortina d'Ampezzo
Scopri quali sono i migliori rifugi di Cortina d’Ampezzo per trascorrere il Capodanno in quota.

Contatti e info utili

Per maggiori informazioni e per prenotazioni potete visitare il sito ufficiale di Cortina d’Ampezzo dove troverete anche tanti contatti utili per organizzare la vostra vacanza di capodanno.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)