Home » Capodanno in Montagna » Capodanno Appennini » Capodanno sul Cimone: dove sciare, cosa fare ed eventi

Capodanno sul Cimone: dove sciare, cosa fare ed eventi

Capodanno sul Monte Cimone: cosa fare, dove sciare
Il Monte Cimone vanta piste ampie e di livello intermedio, adatte sia agli sciatori che agli snowboarder.



Il comprensorio del Cimone è considerato (a ragione) la migliore località sciistica dell’appennino Emiliano: vanta impianti di risalita modernissimi (tutte seggiovie), piste ampie e un costante innevamento dovuto ai moderni sistemi di neve artificiale. Si scia fino quasi a 2.000 metri di altitudine, tra il monte Cimone e il monte Cimoncino e vi sono ben tre località di accesso per la risalita: le Polle, il Passo del Lupo e Cimoncino. Le piste soddisfaranno anche gli sciatori più esigenti, grazie alla loro estensione, al dislivello e alla possibilità di fare qualche fuoripista.

Inoltre grazie all’alta ricettività della zona, che si estende tra i paesi di Sestola, Riolunato, Montecreto e Fanano dove si trovano molti piccoli alberghi storici, il Cimone è una delle località sciistiche più frequentate dell’Appennino, perfetta per i giovani e ideale per le famiglie.

Come organizzare la vacanza al Cimone

A chi è consigliata

Il comprensorio sciistico del Cimone è perfetto per tutti, non solo per gli amanti dello sci, ma anche per coloro che pianificano una fuga rilassante tra i monti. In particolare, il Cimone è consigliato alle famiglie che potranno contare su piste facili per insegnare ai bambini a sciare, e su vari parco giochi e campo scuola sciistico per avvicinare i piccoli a questo nuovo tipo di sport, anche in tenera età.

Capodanno sul Monte Cimone: cosa fare, dove sciare
Il Monte Cimone vanta piste ampie e di livello intermedio, adatte sia agli sciatori che agli snowboarder.

Dove si trova e come raggiungerla

Il Cimone si trova in Emilia Romagna, al limitare del confine con la Toscana. Non a caso, a pochi chilometri dal Cimone si trova l’altra stazione sciistica di riferimento della dorsale appenninica, l’Abetone.

Per raggiungere il Cimone in auto, chi proviene da Nord potrà percorrere la A1 imboccando l’uscita Modena Sud e poi proseguire verso Vignola e successivamente sulla strada Fondovalle Sestola, Montecreto, Fanano, Riolunato. Chi proviene da Sud, invece, potrà utilizzare l’autostrada Firenze Mare uscendo a Lucca Est e da quel punto proseguire verso l’Abetone e gli altri paesi limitrofi.

Per quanto riguarda il treno, la stazione più comoda e ben collegata con il Cimone è quella di Modena, da dove è possibile proseguire con gli autobus di linea. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Firenze, Pisa e Bologna.

Dove dormire per sciare al Cimone

La ricettività è alta e di buona qualità. Certo, non troverete i lussi e la modernità delle Dolomiti, ma ci sono molti hotel accoglienti e a prezzi sorprendenti. E poi, l’ospitalità Emiliana è proverbiale! Si trovano hotel affacciati direttamente sulle piste, perfetti per chi vuole dimenticarsi dell’auto per tutto il tempo della vacanza, oppure, ideali per chi cerca una vacanza un po’ più low cost, ci sono sistemazioni più classiche che si trovano nei vari paesini della zona. Anche se ci si muove agilmente tra i vari impianti di risalita, il nostro consiglio è quello di soggiornare a Sestola o a Montecreto, se si sceglie il Passo del Lupo, mentre se si opta per le Polle, meglio pernottare a Riolunato a Pievepelago, a Fiumalbo o addirittura all’Abetone. Fanano è ben collegato con il Cimoncino e con il Passo del Lupo. Ci sono hotel anche direttamente sulle piste al Passo del Lupo e alle Polle (questi, prenotateli in anticipo!).

Per chi non vuole muovere l’auto, sia da Sestola che da Fanano, potrà contare su collegamenti frequenti e giornalieri da e verso gli impianti di risalita. Più distanti, sono invece le località dell’Abetone, di Fiumalbo e di Pievepelago, dove si trovano, anche in questo caso, numerose strutture ricettive.

Il comprensorio sciistico del Cimone

Dove sciare

Il comprensorio sciistico del Cimone è uno dei più grandi dell’Appennino. Offre piste facili, ma anche divertenti e un buon sistema di innevamento. Gli sciatori potranno contare su 21 impianti di risalita e su un totale di 38 Km di piste, ben suddivise tra facili, intermedie e difficili. Molte piste sono perfette per i principianti alle prime armi, per i bambini e per chi si vuole divertire senza osare troppo. In effetti, il dislivello non è così eccessivo: si passa dai 1.970 metri del Cimone a 1.020 metri del fondovalle, ma la maggior parte delle piste è breve e con poche centinaia di metri di dislivello.

Dal centro di Sestola si può utilizzare il comodo impianto di risalita verso Pian del Falco da dove parte il comodo skibus diretto verso il Passo del Lupo, punto di partenza di tutti gli altri impianti diretti verso la cima. Da Montecreto, invece, è possibile raggiungere il Passo del Lupo direttamente con gli sci ai piedi grazie ai collegamenti degli impianti di risalita. Dalle Polle si può utilizzare la seggiovia che porta a Valcava a 1.720 metri e, scendendo verso il Passo del Lupo con gli sci, è possibile risalire verso il Cimone.

Gli amanti dello snowboard potranno contare su piste larghe, su tratti di fuoripista e su un attrezzato snowpark che si trova lungo la pista Lago della Ninfa. Non mancano piste per lo sci di fondo che sono posizionate a valle tra il Lago della Ninfa e Cimoncino.

Altre attività

Chi non ama particolarmente sciare o chi vuole dedicarsi a qualcosa di diverso, potrà contare su attività sia indoor che outdoor. A Fanano c’è il Palaghiaccio dove poter trascorrere qualche ora divertente sui pattini: all’interno della struttura c’è un punto di ristoro e la possibilità di noleggiare l’attrezzatura necessaria. Tra l’altro, in occasione del periodo delle feste natalizie, il Palaghiaccio è aperto fino a mezzanotte.

A Sestola, invece, ci sono la piscina comunale con tanto di sauna, bagno turco e idromassaggio e alcuni campi da tennis. E un bel centro per fare due passi e un po’ di shopping, senza dubbi il più carino della zona. Per quanto riguarda le attività outdoor, potrete partecipare ad una delle tante ciaspolate organizzate sia nei pressi del Lago della Ninfa che nel resto del comprensorio del Cimone fino ai paesi di Fiumalbo, Abetone e Pievepelago.

Il capodanno al Cimone

Trascorrere il capodanno al Cimone vuol dire avere a disposizione un’ampia varietà di eventi e appuntamenti a cui partecipare. A cominciare da Sestola dove, ormai da anni, viene organizzata la grande festa all’interno del palazzetto dello sport: l’evento si chiama CIM1 e sul palco si avvicendano dj e artisti pronti ad animare la serata fino a notte fonda.

Animato anche Fanano, con la grande festa in piazza a partire dalle ore 23:00 con tanto di spettacolo di fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte. Se la pista di pattinaggio di Fanano chiude a mezzanotte, quella di Pavullo è aperta per tutta la notte. Sempre a Pavullo viene organizzata la serata di capodanno all’insegna della musica dance commerciale: l’appuntamento è in piazza Montecuccoli.

Spostandosi un po’, specie se soggiornate in zona Polle, è bene sapere che il capodanno più frequentato è quello dell’Abetone, dove gruppi di giovani organizzano la vacanza appositamente per dare il benvenuto al nuovo anno al mitico Lupo Bianco, la storica discoteca che si trova nella piazza del paese. In concomitanza con la festa del Lupo Bianco, viene organizzato il cenone pressso l’ovovia dell’Abetone con formule diverse che comprendono solo la cena, solo l’ingresso alla discoteca o entrambe le soluzioni.

Chi è poco interessato alla confusione e ai festeggiamenti in grande stile, potrà optare per i confortevoli ed accoglienti rifugi di montagna che propongono l’evento del “capodanno in quota”. Si sale con le motoslitte o si raggiunge il rifugio con l’auto e si trascorre il 31 dicembre assaporando le ottime specialità culinarie che riflettono le tradizioni della zona. Suggeriamo gli hotel/rifugio in zona Passo del Lupo. In alternativa ci sono anche molti hotel che propongono pacchetti completi comprensivi di cenone e di un soggiorno di un paio di notti.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)