Home » Capodanno Italia » Capodanno in Basilicata » Capodanno a Potenza

Capodanno a Potenza

Capodanno a Potenza: Piazza Pagano con il Teatro Stabile
Piazza Pagano è uno dei luoghi di ritrovo degli abitanti di Potenza e punto di riferimento dei festeggiamenti di Capodanno.



Potenza si trova sulla dorsale appenninica delle Dolomiti Lucane e si affaccia sull’alta valle del Basento, su un promontorio di quasi 1.000 metri di altezza. La città, capoluogo della Basilicata, è una meta ideale per chi è alla ricerca di un luogo lontano dalla mondanità, che possa offrire un notevole panorama culturale, archeologico e storico. A questi ingredienti che la contraddistinguono pienamente, è possibile aggiungere la forte tradizione culinaria che lascerà increduli anche i palati più esigenti.

E per capodanno? A Potenza vengono organizzati eventi di forte richiamo grazie alla presenza di artisti della televisione o cantanti del panorama nazionale ed internazionale. E per chi cerca qualcosa di più tranquillo, potrà optare per una tradizionale cenetta in uno dei ristoranti del centro.

Potenza: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Potenza si trova nel cuore della Basilicata e chi proviene da Nord può percorrere la E45 fino a Caserta e poi proseguire sulla A30 per imboccare la A2/E841 e uscire per la E847 in direzione Sicignano/Potenza/Matera. Chi proviene da sud può percorrere la Salerno – Reggio Calabria, proseguendo per la E45 in direzione della SS598 e imboccando l’uscita per Atena Lucana. A questo punto, è possibile proseguire sulla E847 in direzione Potenza.

Per quanto riguarda gli altri mezzi di trasporto, Potenza è raggiungibile in treno, effettuando almeno uno scalo in una stazione principale come Roma, Napoli o Salerno. Un po’ meno comodo l’aereo, dato che l’aeroporto più vicino al quale potrete appoggiarvi per raggiungere Potenza, è quello di Bari o di Napoli Capodichino.

Capodanno a Potenza: Piazza Pagano con il Teatro Stabile
Piazza Pagano è uno dei luoghi di ritrovo degli abitanti di Potenza e punto di riferimento dei festeggiamenti di Capodanno.

Che tempo fa a capodanno

Potenza si trova a 850 metri di altitudine, in pieno centro della Basilicata, lontano dall’azione mitigatrice del mare. E’ per questo che gli inverni sono lunghi e freddi, con probabili nevicate anche ad inizio primavera. Nel periodo di capodanno, infatti, non sarà difficile trovare giornate con temperature molto basse, intorno allo zero. Se avete intenzione di trascorrere il 31 dicembre in piazza, attrezzatevi con un bell’abbigliamento pesante.

Dove dormire a Potenza

A Potenza, l’offerta ricettiva non è poi così ampia: si trovano soprattutto b&b, mentre il numero degli hotel è leggermente inferiore. Il nostro consiglio sarebbe quello di soggiornare in pieno centro a Potenza, in modo da dimenticarsi l’auto per tutto il tempo della vostra vacanza.

Il Pretoria Hotel è una sistemazione a tre stelle, situata nel centro storico di Potenza, offre camere arredate in stile tradizionale con minibar e bagno con asciugacapelli. Alcune camere sono dotate di balcone e sono affacciate sulle caratteristiche viuzze della città. L’hotel si trova in zona a traffico limitato, ma è possibile raggiungerla per lasciare i proprio bagagli. La colazione è inclusa nel soggiorno.

Il Pozzo di San Lorenzo è un bed &breakfast che si trova all’interno di un edificio storico a soli 500 metri dal Duomo e dal centro storico. Le camere sono arredate in stile tradizionale con Tv a schermo piatto a bagno con vasca o doccia. Per la colazione, gli ospiti possono appoggiarsi ad un bar che si trova a soli 20 metri dalla struttura.

Il Park Hotel Centro Congressi si trova fuori dal centro storico, vicino all’uscita dell’autostrada, comodo per chi arriva in auto e preferisce avere a disposizione un parcheggio per muoversi anche nei dintorni della città. Il centro storico si raggiunge in 5 minuti d’auto. All’interno della struttura si trova un ristorante che propone piatti della cucina italiana e locale.

Gli eventi di Capodanno a Potenza

Il cuore dei festeggiamenti di capodanno è Piazza Pagano (o piazza Prefettura) dove si tiene il mega concerto di fine anno: sul palco si alternano sempre artisti di livello nazionale tra dj famosi, cantanti provenienti dai talent show e altri già affermati. L’appuntamento con il concerto è alle 1:00 di notte, quindi dopo la mezzanotte e dopo i festeggiamenti di fine anno: è pensato per chi vuole divertirsi fino a notte fonda. Qualche anno fa, Potenza ha anche ospitato lo spettacolo di fine anno trasmesso su RaiUno, dove sul palco si sono avvicendati tantissimi artisti del mondo della televisione.

Gli amanti del teatro, potranno controllare il cartellone degli eventi del Teatro Stabile, anche se non è detto che per il 31 dicembre vengano organizzati spettacoli o altri appuntamenti per festeggiare la mezzanotte.

Durante il periodo natalizio vengono allestiti i Mercatini di Natale nella zona di Piazza Matteotti che diventano un’ottima occasione sia per acquistare qualche addobbo natalizio, sia per assaggiare le ottime specialità gastronomiche della zona proposte in stile street food. E’ la soluzione ideale per chi non adora i lunghi cenoni di capodanno, ma preferisce una cena più veloce e informale. Da assaggiare le frittelle di baccalà e i peperoni cruschi.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Potenza

Potenza è caratterizzata da un piccolo e raccolto centro storico ad impianto medievale attraversato da due assi principali, la Strada Pretoria e la via Sacra delle Chiese. Il nostro consiglio è quello di percorrere con una bella passeggiata la strette stradine del centro che spesso si aprono improvvisamente in graziose piazzette. Non a caso, uno dei luoghi di ritrovo degli abitanti di Potenza è piazza Mario Pagano, dove si trovano il Teatro Stabile, la Chiesa di San Francesco e il Palazzo del Governo.

Le porte di ingresso al centro storico sono tutte e tre di origine romanica: all’interno del cuore di Potenza, uno degli edifici di maggior rilievo è il Duomo, in perfetto stile neoclassico, dove è conservato un antico sarcofago romano.

Dal punto di vista degli edifici storici, occorre ricordare la Torre Guevara, oggi adibita a galleria d’arte e che un tempo ha rappresentato la potenza delle dominazioni che si sono succedute in città. Risale al Seicento, Palazzo Bonifacio. Per quanto riguarda i musei, a Potenza si trovano il Museo Archeologico Provinciale, il Museo Diocesano e il Museo Archeologico Nazionale della Basilicata.

Potenza a tavola: le tradizioni gastronomiche

E’ impossibile recarsi a Potenza senza soffermarsi ad assaporare una delle tante specialità tipiche culinarie che richiamano alla mente la semplicità e la genuinità. Potrete iniziare dai ravioli alla ponentina, ripieni di ricotta, prezzemolo e accompagnati con uovo, prosciutto e pepe, per poi proseguire con le lagane con i fagioli o con i ceci, un tipo di pasta fresca simile a delle piccole tagliatelle. Gli amanti dei secondi piatti potranno dedicarsi all’agnello o al cinghiale, mentre molto interessante è il panorama dei latticini, con i formaggi tipici come il Pecorino di Filiano o il Canestrato di Moliterno.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)