Home » Capodanno in Europa » Capodanno nelle Capitali Europee » Capodanno a Copenaghen: freddo… ma caloroso!

Capodanno a Copenaghen: freddo… ma caloroso!

I tipici canali di Copenaghen
I tipici canali di Copenaghen, una attrattiva turistica imprescindibile



Copenaghen è la capitale della Danimarca, situata su due isole separate da un canale e collegate tramite vari ponti che uniscono le due parti della città; inoltre dal 2001, anno della sua inaugurazione, Copenaghen è collegata alla città svedese di Malmo tramite il ponte di Øresundsbron. La città è caratterizzata da piccole stradine tortuose che si snodano attraverso grandi palazzi imperiali ed il tutto è inserito in un’aria di innovazione e modernità che faranno di Copenaghen la prima città del pianeta ad emissioni zero.

Se questa miscela di aria antica e conclamato futuro vi attraggono, Copenaghen è la capitale che fa per voi per trascorrere il periodo di capodanno, pronta ad accompagnarvi nei festeggiamenti in attesa del nuovo anno.

Informazioni pratiche

Il clima

Durante tutto l’inverno le temperature sono piuttosto basse, di solito sotto lo zero e, soprattutto nel periodo che va da dicembre a marzo, le precipitazioni possono essere miste a neve. Quindi se avete intenzione di trascorrere il capodanno a Copenhagen, vi consigliamo di coprirvi bene, magari con maglie termiche sotto giacche invernali, che vi permettano di partecipare anche ai festeggiamenti all’aperto.

I tipici canali di Copenaghen
I tipici canali di Copenaghen, una attrattiva turistica imprescindibile

Come arrivare

Per arrivare a Copenaghen non avrete alcun problema. La prima cosa da fare è decidere con largo anticipo dove avete intenzione di trascorrere il capodanno e di prenotare i voli con largo anticipo, visto che nel periodo delle festività di solito le prenotazioni aeree raggiungono velocemente l’over booking. Per quanto riguarda i voli low cost, che sono i primi ad essere prenotati, la compagnia aerea Ryanair collega molti aeroporti italiani con l’aeroporto di Copenaghen e più precisamente con il nuovo terminal dedicato ai voli low cost CPH Go. E’ possibile prenotare voli da Milano Orio al Serio, Bologna e Roma Ciampino.

In alternativa, utilizzando sempre il vettore aereo Ryanair, potrete utilizzare come destinazione Billund, distante soltanto 3 ore di auto dalla capitale danese, dove potrete arrivare partendo da Milano Orio al Serio, Treviso, Pisa e Roma Ciampino. Un’altra compagnia low cost che atterra a Copenaghen partendo da Milano Malpensa è Easyjet. Altrimenti potrete sempre prenotare un volo di linea con Alitalia che partendo da Roma Fiumicino atterra al Terminal 2 dell’aeroporto Kastrup.

Come muoversi

Per arrivare in città dall’aeroporto, potrete prendere la metropolitana (linea M2), che in soli 15 minuti vi porterà nel cuore della città. La metropolitana parte ogni 5 minuti dal terminal dedicato dell’aeroporto. In alternativa potrete prendere gli autobus, il cui tragitto dura molto di più rispetto alla metropolitana, ma avete l’opportunità di godervi il panorama e risparmiare un po’ sul prezzo del biglietto. Le linee di autobus che vi porteranno in città sono la 12, 30, 36 e 250S. Un’ulteriore mezzo che potrete sfruttare sono i taxi, oppure i treni di linea che in 30 minuti vi porteranno in città. I mezzi più economici, rimangono la metropolitana e gli autobus.

All’interno della città troverete una efficiente rete di trasporti pubblici, infatti la metropolitana completamente automatizzata collega ogni parte della città in maniera capillare ed inoltre difficilmente dovrete aspettare più di 5 minuti per vedere arrivare un treno. Per quanto riguarda gli autobus, non esistono orari specifici come da noi, visto che il loro arrivo è segnalato da speciali monitor che troverete alle fermate ed inoltre ogni autobus transita ogni pochi minuti. Riteniamo, comunque che il mezzo migliore per spostarsi in città, rimanga la bicicletta, visto che Copenaghen è piena di piste ciclabili, in cui vi potrete muovere liberamente.

Se state cercando un hotel a Copenaghen per capodanno, allora rivolgetevi con fiducia alle selezioni di strutture dei “soliti” sistemi di booking online.

Cosa vedere e fare

A Copenaghen troverete facilmente cose da vedere e da fare, partendo da una delle mete più interessanti come quella del  Giardino dei Tivoli, dove sarete immersi in un’atmosfera di altri tempi. Tenete conto che, viste le rigide temperature invernali, i giardini sono aperti soltanto da aprile a settembre, e soltanto durante le festività natalizie vengono aperti perché all’interno vi troverete uno dei più grandi mercatini natalizi della Scandinavia. Inoltre, se viaggiate con i bambini, sappiate che anche loro potranno divertirsi sulle montagne russe in legno costruite agli inizi del 900 e sempre funzionanti. Il Giardini dei Tivoli è immerso nel quartiere centrale di Copenaghen, sede sia della statua della Sirenetta e del colorato porto di Nyhavn, dove consigliamo di farsi una passeggiata.

Se siete amanti dello shopping, vi suggeriamo di non perdervi Stroget, una delle vie pedonali più lunghe d’Europa, dove i negozi spaziano dai classici souvenir per turisti, ai grandi magazzini, fino alle boutique delle migliori marche. La via comincia dal Palazzo del Municipio, a cui consigliamo di dare un’occhiata prima di cominciare la passeggiata. Altre cose interessanti da vedere sono Christiania, controverso quartiere, dove durante le festività natalizie si tiene un mercatino in perfetto stile orientale, e il palazzo di Christiansborg che è l’attuale sede del potere esecutivo.

Capodanno a Copenhagen

E per augurarsi Godt Nytar che si fa? A Copenhagen, per quanto riguarda il capodanno avrete l’imbarazzo della scelta, anche se i danesi amano festeggiare il capodanno in casa in famiglia e con gli amici. Andiamo per ordine: i festeggiamenti di capodanno partono intorno alle ore 18:00, quando la regina tiene il suo classico discorso annuale per rivolgere gli auguri ai cittadini. Dopo di che per quanto riguarda il cenone di fine anno, avrete diverse alternative: se il vostro hotel non organizza niente di particolarmente allettante, potrete prenotare in uno dei tanti locali che servono degli abbondanti buffet, oppure se avete intenzione di mangiare “a la carte”, vi consigliamo di prenotare con largo anticipo nei bistrot o nei ristoranti più raffinati che troverete senza difficoltà, visto che Copenaghen è stata da poco eletta la capitale scandinava del gourmet.

Se invece il cenone non è quello che state cercando, potrete assistere al concerto di capodanno, organizzato nel Teatro Reale Danese dove dalle 17:45, suonerà l’orchestra danese sulle note di Verdi, Puccini e molti altri, fino allo scoccare della mezzanotte, quando il concerto verrà interrotto per una mezz’ora per i festeggiamenti e il brindisi di capodanno. I prezzi per assistere al concerto, oscillano tra i 25,00 € e i 200,00 € a seconda del posto che più vi interessa.

Sempre durante il 31 dicembre dalle ore 12:00 alle ore 13:00, potrete immergervi nelle gelide acque del porto di Island Brygge, che come ogni anno accoglie migliaia di temerari che sfidano il freddo in attesa dei festeggiamenti di capodanno. Per attendere lo scoccare della mezzanotte moltissimi giovani si riversano nelle strade, concentrandosi soprattutto nella zona della Piazza del Municipio dove l’orologio della torre, con i suoi rintocchi,  scandisce il conto alla rovescia. Altrimenti, se siete interessati alla movida, un altro luogo interessante è la piazza Amalienborg, situata davanti al Palazzo Reale, da dove potrete anche assistere alla parata della Guardia Reale in alta uniforme rossa.

Sempre allo scoccare della mezzanotte, se sarete nei pressi dei Giardini dei Tivoli, o lungomare oppure sui ponti, avrete la possibilità di assistere ai fuochi di artificio, che ogni anno vengono sparati per l’occasione.
Una volta passata la mezzanotte, molti danesi amano continuare i festeggiamenti nelle discoteche o nei locali alla moda, dove per l’occasione, compreso nel biglietto di ingresso avrete anche una bottiglia di spumante per festeggiare. La discoteca più famosa di Copenaghen è Wallmans, che è una delle più gettonate dove trascorrere la notte di capodanno.

Ricordatevi che anche se Copenaghen fa parte dell’Unione Europea, non ha adottato l’euro, quindi tutti i vostri pagamenti avverranno ancora in corone danesi. Potrete ritirare ad un ATM (bancomat internazionale) la moneta locale una volta arrivati all’aeroporto, ma ricordatevi di controllare di avere il vostro bancomat attivato per i circuiti internazionali.


6 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. Alessandro

    Un saluto a tutti.

    Mi voglio regalare per il compleanno un fine settimana a Copenaghen con partenza da Bologna. Potete confermarmi che Ryanair vola diretto su Kastrup e da Kastrup riparte?

    Grazie.

    Alessandro

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Confermo, viene usato un apposito terminal low-cost dell’aeroporto principale, il terminal CPH-GO (sarebbe il n° 4).

  2. giuliano

    Buonasera, potrei avere una offerta dal 28/ 29 dicembre al 02/03 gennaio 2016 per due persone compreso volo da Fiumicino o Ciampino con hotel 4 stelle? attendo risposta grazie

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Mi dispiace, non facciamo servizio di agenzia!

  3. Gianluca

    Salve, stavo cercando un’offerta per capodanno 2015/2016 a copenaghen, siamo in 8 e vorremmo suddividere le camere in una da 5 persone e l’altra da 3, budget: 350€ a testa, viaggio in aereo

    Grazie, attendo una risposta

  4. elisabeta carmen orzaru

    buona sera vorrei avere un offerta dal 30.12.13-02.01.14 che costerebbe intorno a 300 euro a persona.grazie

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)