Home » Capodanno in Europa » Capodanno in Spagna » Capodanno a Madrid, la metropoli della “movida”

Capodanno a Madrid, la metropoli della “movida”

Capodanno a Madrid
Capodanno a Madrid: inizia la movida sulla Gran Via



La capitale della Spagna, Madrid è una delle città più grandi e visitate d’Europa, sebbene in genere il turista Italiano preferisca visitare Barcellona, Valencia o Siviglia, prima di dirigersi verso questa metropoli da oltre 3 milioni di abitanti. A torto, in quanto Madrid è una città bellissima e che rimane nel cuore di tutti coloro che vi soggiornano: è moderna, ben organizzata, ma soprattutto viva e giovane!

Inoltre a differenza di capitali come Parigi, Roma, Londra e Berlino, Madrid non ha un monumento-simbolo, che sia famoso come la Torre Eiffel, il Colosseo o come la Porta di Brandeburgo, questo forse contribuisce alla sottovalutazione di questa città, in realtà di cose da vedere ce ne sono davvero tante. Cominciamo proprio da qui la nostra guida su Madrid durante il capodanno.

Cosa vedere a Madrid

Iniziamo dai suoi 3 musei principali il Prado, il Thyssen-Bornemisza ed il Centro de arte reina Sofia. Tutte e 3 sono pinacoteche, con quadri di ogni epoca e di ogni provenienza, di altissimo valore ed interesse: il pezzo più famoso è sicuramente la Guernica di Picasso, l’enorme dipinto astratto ospitato in una ampia sala del recente “Regina Sofia”.
Gli appassionati di archeologia possono soddisfare la propria curiosità nel museo archeologico nazionale, oppure visitando il Tempio di Debod, uno dei templi egiziani “smontati” prima dell’allagamento della diga di Assuan e qui riposizionato in zona centrale.

Capodanno a Madrid
Capodanno a Madrid: inizia la movida sulla Gran Via

Sul taccuino del turista andranno segnati poi innumerevoli palazzi storici di gran pregio architettonico, oltre a vie e piazze e parchi, tra cui il famoso Parco del Retiro, grande e amatissimo da turisti e Madrileni, fotografatissimo nella sua zona del laghetto artificiale dove ci si può cimentare in un romantico giro su barchette a remi. Segnatevi anche questo nome: Gran Via, si tratta della strada principale di Madrid, il suo vero asse portante, sulla quale si affacciano palazzi bellissimi, i principali negozi, teatri e dalla quale si dipartono le vie che portano alle piazze più frequentate.

Parco del Retiro, Guernica, opere di Dalì, palazzo Reale, tutto in verità secondario rispetto alla vera attrazione di Madrid: la movida! Il termine, che praticamente ha origine proprio in queste strade, indica la grande passione degli abitanti di Madrid per tirar tardi la sera, dal tramonto in poi, passando da un locale all’altro, bevendo, mangiando e ballando. Oggi in ogni città del Mondo si identifica una propria “movida”, ma quella vera è a Madrid: eccessiva ma senza sballo, partecipata da migliaia e migliaia di ragazzi e ragazze e assecondata da centinaia di locali coinvolgenti e frizzanti, con prezzi sempre abbordabili e tanta, tanta simpatia. Un aspetto non secondario da considerare è il clima, sempre mite anche a dicembre, che favorisce lo stare fuori.

E’ facile dunque capire come Madrid sia una meta perfetta per sfrenati festeggiamenti di capodanno! Difficile trovare città così piacevoli da vivere nelle sue strade cittadine, piene di sorprese, conoscendo persone e godendo di uno stile di vita rilassato e scanzonato!

Movida di Capodanno a Madrid

Ovviamente la fine dell’anno è un’ottima scusa per fare ancora più casino e quindi è una festa molto sentita in città. Tanto sentita che il capodanno  spagnolo qui si festeggia due volte: la prima è il “falso capodanno”, la sera del 30… che pazzia! In verità, non vi sono eventi particolari per San Silvestro, spesso neanche spettacoli di fuochi d’artificio, tuttavia troverete brindisi ad ogni angolo di strada, locali che fanno le ore piccole, discoteche, pub e bar ricchi di festoni che vi inviteranno ad entrare anche solo per un ennesimo bicchierino.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta: si può restare in strada passeggiando da Plaza Mayor a Plaza de Cibeles (dove c’è anche chi si tuffa nella fontana!), dal Palazzo Reale al Teatro dell’Opera, da Chueca e Malasana, quartieri della movida notturna ricchi di locali a Plaza de Santa Ana, oppure fino al Parque del Retiro, dove i ragazzi si riuniscono all’alba per raccontarsi come hanno festeggiato la notte.

Il cuore dei festeggiamenti di capodanno è comunque senza dubbio a Puerta del Sol, la piazza più grande e centrale, dove ci si raduna per attendere alla mezzanotte i dodici rintocchi del celebre orologio della Real Casa de Correos che segnano l’inizio del nuovo anno e, ad ognuno di essi, tradizione vuole che si mangi un chicco d’uva e si esprima un desiderio. La “cerimonia” è osservata scrupolosamente da abitanti e turisti, tanto che troverete facilmente da acquistare il sacchettino con gli acini, ma preparatevi ad un vero bagno di folla e pazzia. Da anni infatti si è anche diffusa l’usanza di presentarsi in piazza abbigliati in maniera stravagante e con enormi parrucche colorate nei giorni prima e dopo il 31 vedrete moltissimi di questi “parrucconi” aggirarsi per la città come se nulla fosse, ovviamente nulla vieta di adeguarsi allo stile! L’usanza dei 12 chicchi d’uva è ripresa ormai in tutte le piazze Spagnole, tuttavia è qui a Puerta del Sol che il rito ha avuto inizio.

Dopo lo scoccare della mezzanotte le festa continua nei locali e nelle discoteche: le due discoteche di riferimento della città sono il Kapital e il Joy Eslava. Al Kapital, la festa si snoda su ben sette piani, dove oltre alla musica disco e techno, troverete la “sala dei baci”, quella del karaoke e musica house al primo piano. L’ingresso costa intorno alle 50,00 €, ma sono comprese ben 4 bevute. Al Joy Eslava l’ingresso costa un po’ di più (75,00 €), ma avrete anche qualche bevuta in più… se 4 vi sembrano poche.

Il Cenone

Ma facciamo un passo indietro. Prima dello scoccare della mezzanotte, è d’obbligo una cena a base dei piatti tipici della cucina spagnola in uno dei tanti ristoranti del centro: paella mista (anche se non è tipica di questa zona), frittata di patate (la famosa tortilla), l’ottima carne ed i salumi tagliati a mano. Il tutto innaffiato dal gustoso vino rosso della Castilla, la regione della capitale Spagnola. In alternativa, potete “andare per tapas”, uno dei passatempo più diffusi in città.

Le tapas sono piccole porzioni che accompagnano una bevuta: si entra in un locale, si ordina una “cerveza” e 1 o 2 piattini a scelta, spendendo sempre meno di 10 euro. Poi ci si dirige al locale successivo a provare altre specialità, e così via finché non si è sazi! Come “tapas” vi potrà essere servita (a vostra scelta o a sorpresa) ogni tipo di pietanza, sia calda che fredda: dagli affettati alle semplici olive, dalla frittura di pesce alle polpettine di carne.

Se non avete voglia di girovagare tra un locale e l’altro, allora potrete anche prenotare un tavolo in un ristorante o in un hotel: di solito la maggior parte delle strutture organizza il cenone di capodanno a base di specialità della cucina spagnola accompagnati da danze, musica e ovviamente il rito dei 12 chicchi d’uva!

Capodanno a Puerta del Sol, Madrid
Ci si prepara al capodanno a Puerta del Sol, il vero “centro” di Madrid

Breve guida della città

Vediamo in chiusura qualche veloce consiglio pratico per organizzare il vostro viaggio di capodanno a Madrid. La città come dicevamo è moderna ed efficiente, e può contare su una fitta rete di metropolitana che risulterà molto utile al turista, a partire dal trasferimento dall’aeroporto, che dura solo mezz’ora e costa poco più di un ticket urbano. Praticamente tutte le compagnie atterrano allo scalo principale Barajas, comprese le low-cost, e anche questa è una ottima cosa.

Gli hotel sono abbondanti e i prezzi minori delle altre capitali europee. Troverete strutture di alto livello un po’ care soprattutto in centro, nei dintorni della Gran Via, ma anche “hostal” dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Fate attenzione: gli hostal non sono ostelli, bensì piccole pensioni a gestione familiare. Se volete qualche confort in più, scegliete uno dei moderni hotel della periferia, a patto che sia vicino ad una fermata della metropolitana: a prezzi sotto ai 100,00 € euro per notte troverete grandi hotel moderni e lussuosi. Per quanto riguarda il prezzo, c’è molta variabilità quindi qui, più che altrove, è consigliabile prenotare in anticipo cercando delle offerte particolari. Fate attenzione alla colazione, spesso esclusa dal conto e molto “salata”: valutate se sopperire con qualche caffetteria o Starbucks nelle vicinanze.

Per il cibo comunque non c’è nessun problema, anzi sarà una delle attrattive, complice la grande varietà, i sapori molto simili ai nostri ed i prezzi generalmente molto bassi. Poca spesa anche per musei e attrazioni, Madrid è una meta tutto sommato economica e dunque perfetta anche per ragazzi che vogliono viaggiare a risparmio, anche per capodanno!


14 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. Cinzia

    Ciao saremo a Madrid dal 30/12 al 6/1/2017
    siamo in 4 ( 3 donne e una ragazzina di 16 anni..)
    volevo qualche informazione su cosa fare la sera di capodanno e dove andare a festeggiare .

    Quali sono le tradizioni della città per quella sera, e se poi ci sono delle discoteche o locali dove poter andare anche con una ragazzina.

  2. Laura

    Siamo tre signore , viaggiamo molto e vorremmo passare il capodanno a Madrid con cenone e spettacolo di flamenco . Cosa ci consigli?.. Dal 30 no ventre al 2 gennaio?

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Laura, la scelta di localetti è molto ampia a Madrid ed è difficile orientarsi perché sono sempre piccoli e con programmi che variano, la cosa migliore è informarsi su pubblicazioni specializzate come la Guia del Ocio, che trovate anche online o in città, in formato cartaceo.

  3. ele2793

    ciaooo!!! potresti consigliarmi dei locali carini (frequentati anche da italiani) in cui trascorrere il capodanno a madrid??

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Madrid è veramente pienissima di locali carini: bar a tapas, birrerie, ecc.. anche con musica dal vivo… è davvero difficile dare indicazioni di uno specifico… in genere si gira per le vie principali e si sceglie sul momento in base a quello che ispira! Se invece cerchi qualcosa di grande tipo club o discoteca, puoi fare riferimento alla pubblicazione “Guía del Ocio” (anche online) che presenta le serate di moltissimi locali oltre a eventi e qualche suggerimento di ristorante. Non ho notizie di un particolare locale più frequentato da Italiani… ma i turisti in genere alla mezzanotte affollano la piazza centrale di Puerta del Sol per il rito dei 12 chicchi d’uva.

  4. Bruna

    Vorrei. Consigli x organizzare capodanno per 6 ragazzi 18enni dal 28 dicembre al 2 gennaio mi piacerebbe valutare proposte x Madrid Lisbona e Barcellona trattamento a mezza pensione in 3stelle grz attendo riscontro

    • Staff
      Staff

      Bruna, come ricordiamo sempre, questo sito non è un’agenzia e per organizzare il vostro viaggio offre spunti e consigli, ma non preventivi. Per quanto riguarda le altre città della Spagna, ti consiglio di consultare la nostra sezione “Capodanno in Spagna” e troverai tutto quello che cerchi! Lisbona la trovi tra le “Capitali Europee”.

  5. giuliana

    per una cena in un ristorante dove si puo stare tranquilli ma anche vedere i fuochi, nel centro perchè ho contattato un ristorante al 33 piano ma sembra chiuso al 31-12-2013… se avete indicazioni perche ho con noi la mamma 80 anni e non possiamo andare in piazza. grazie

    • Staff
      Staff

      Non è mai semplice consigliare ristoranti perché la qualità varia molto spesso in breve tempo. Io però non credo che avrai problemi a trovare qualcosa di adatto, anche se l’esigenza di un locale panoramico limiterà la scelta a locali più eleganti e costosi. Prova a contattare i ristoranti dei grandi hotel, che solitamente si trovano ai piani alti e con ampie finestre. Se arrivate due o tre giorni prima del 31, è anche fattibile di scegliere sul posto, girando per la città, in modo da essere sicuri che il ristorante sia come desiderato.

  6. Virginia

    Ciao un’informazione ma più o meno per sapere in 4 persone, volo+albergo 3 stelle, quanto potrebbe venire a testa?!?!?!?!? Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!

    • admin
      admin

      Il prezzo varia molto da come organizzi il viaggio. Se fai da sola, la soluzione più economica, ti consiglio di prenotare un volo low cost, anche se a capodanno tanto “low” purtroppo non sarà…. e per hotel cerca tra le grandi catene, dando la precedenza a quelli nelle zone più periferiche ma ben servite dai mezzi pubblici per raggiungere il centro. Orientativamente… direi 300 euro a testa il volo andata e ritorno e 60 euro a testa al giorno per un hotel 3 stelle tipo Ibis.

  7. Janet

    condivido con jessica.
    si possono sapere più informazioni dettagliate in merito?

    • admin
      admin

      Salve Jessica e Janet, come potete leggere dall’articolo, non stiamo pubblicizzando un paccheto in particolare, ma stiamo dando consigli generici a chi deciderà di trascorrere il capodanno a Madrid. Il prezzo dipende quindi da come organizzerete il viaggio!
      Come vi muovete? In gruppo, con figli, in aereo… preferite appartamenti o hotel, e per quanti giorni?

  8. jessica

    i prezzi si possono sapere?

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)