Home » Capodanno nel Regno Unito » Hogmanay: il capodanno di Edimburgo

Hogmanay: il capodanno di Edimburgo

hogmanay il capodanno di Edimburgo
Una incredibile vista d'insieme di Hogmanay, il capodanno di Edimburgo



Edimburgo è la capitale della Scozia, situata a 70 km da Glasgow ed è una delle città più visitate della Gran Bretagna anche grazie al Festival di Edimburgo che si tiene ogni anno da fine luglio ad inizio settembre e che propone eventi di interesse teatrale e culturale.

Edimburgo è caratterizzata dal fatto che sorge su 7 colli ognuno con il proprio nome, esattamente come Roma. La città è adatta a qualsiasi tipo di viaggiatore perché racchiude sapientemente luoghi interessanti e carichi di storia da visitare, uniti ad un’intensa vita notturna dedicata ai più giovani, con i suoi numerosi pub e locali sparsi un po’ ovunque. Inoltre i più piccoli saranno attratti dal Castello di Edimburgo, luogo di favole e miti e da cui si può godere di un magnifico panorama su tutta la città.

Soprattutto per capodanno, grazie alla famosa festa pagana dell’Hogmanay, Edimburgo si anima di un’intensa vita notturna, con festeggiamenti e cenoni a cui partecipare che si protraggono per 3 giorni interi… ne parleremo più in dettaglio di seguito.

Consigli pratici per il viaggio

Il clima

Sappiate che durante l’inverno e soprattutto nel periodo che va da dicembre a fine febbraio, il sole ad Edimburgo è un miraggio, infatti le giornate sono caratterizzate da cielo coperto e grigio con nuvoloni sempre presenti. Il clima della Scozia è caratterizzato da inverni freddi e umidi, dove la sensazione di freddo, viene spesso acuita dai venti freddi provenienti dal nord, quindi vi consigliamo di portarvi un buon abbigliamento invernale che non vi faccia rimpiangere di essere rimasti al calduccio della vostra casa. Le temperature che troverete nel periodo di fine dicembre, inizio gennaio variano dagli 1°C la minima, ai 7°C la massima.

Edimburgo fiaccolata di capodanno
Edimburgo: la tradizionale fiaccolata di capodanno

Come arrivare

L’aeroporto di Edimburgo è situato a soli 9 Km dalla città ed è hub per le compagnie low cost Easyjet e Ryanair, quindi non avrete molte difficoltà a risparmiare qualcosa con le tariffe offerte da queste compagnie. La Easyjet collega Edimburgo con gli aeroporti italiani di Milano Malpensa e Napoli, mentre la Ryanair parte dagli aeroporti di Bologna, Cagliari, Pisa e Roma Ciampino. Vi consigliamo di prenotare con largo anticipo, in modo da poter risparmiare sul costo del volo, visto che nel periodo di capodanno le compagnie low cost sono prese d’assalto dai turisti. All’aeroporto di Edimburgo atterrano anche compagnie di linea come l’Alitalia, l’Air France e la British.

Come muoversi

Dall’aeroporto di Edimburgo al centro della città potrete usufruire dei funzionali Lothian Buses che in 25 minuti vi porteranno alla stazione capolinea di Waverley Bridge, da dove poi potrete dirigevi verso la vostra sistemazione. La stessa compagnia di autobus, propone un’ulteriore servizio con mini buses che dall’aeroporto vi porteranno direttamente davanti alla soglia della vostra sistemazione. Il servizio dei Lothian Buses opera fino a poco dopo mezzanotte, quindi se il vostro volo arriverà dopo tale ora, troverete il bus notturno NightBus N22. Esiste anche una rete tranviaria che collega l’aeroporto con il terminal Ocean Terminal da cui partono tutte le altre linee del tram.Un’ulteriore alternativa al servizio degli autobus è quello dei taxi, veloce ed efficiente, ma leggermente più caro, oppure se intendete unire la visita della città ad un giro in Scozia, vi consigliamo di noleggiare un’auto vostra: attenzione che la guida è a sinistra!

All’interno della città vi consigliamo di muoversi a piedi, visto che la maggior parte delle cose da vedere sono molte raccolte e e ravvicinate, inoltre camminando per le vie del centro potrete respirare l’aria della vita di tutti i giorni. Se invece camminare non fa per voi, oppure intendete andare a visitare qualche luogo un po’ più lontano, vi consigliamo l’uso degli efficienti Lothian Buses che operano anche in città con una rete molto diffusa. L’unica alternativa valida sono il tram o i taxi, oppure potrete prendere uno dei bus panoramici che fanno il giro della città.

Cosa vedere e fare

Ad Edimburgo troverete sempre qualcosa di interessante da vedere, visto anche che il centro storico della città è uno dei meglio conservati in tutta Europa: un solo giro nell’Old Town vi porterà indietro nel tempo, all’epoca medioevale quando la città veniva invasa dai fumi dei camini. Da qui le caratteristiche costruzioni alte con mattoni neri che si snodano nelle strette viuzze dell’Old Town. Potete apprezzare particolarmente queste case, percorrendo la via principale, la Royal Mile che vi condurrà al Castello di Edimburgo, altra attrazione da non perdere, soprattutto se viaggiate con i bambini, visto che potrete visitare la sala del trono e godere di una magnifica vista sulla città.

La città è infatti imperniata su una lunga via principale, la Royal Mile, che si dirama dal famoso castello di Edimburgo (quello dal quale vengono sparati i fuochi di capodanno!). Lungo questo viale troverete molte delle altre attrazioni: la “camera oscura”, la visita ai sotterranei della città (con accompagnamento a base di racconti macabri), la cattedrale gotica di St. Giles ed il palazzo reale di Holyrood.

Sempre nella Old Town troverete il palazzo del Parlamento, l’università di Edimburgo e il museo della Scozia. Spostandovi nella New Town, avrete la possibilità di respirare subito un’aria nuova e diversa, data dalla circolazione intensiva delle auto che nella città vecchia è controllata. All’interno della città nuova potrete visitare la National Gallery scozzese e la Royal Scottish Accademy, inoltre la zona della New Town è stata proclamata Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Visti i 7 colli della città, vi consigliamo di godervi il panorama dall’alto di uno di essi.

Tra le cose da non perdere fuori città come non citare la cappella di Rosslyn, resa ancor più celebre da “Il Codice da Vinci” di Dan Brown, che vi ambienta l’ultima scena con il Sacro Graal.

Capodanno ad Edimburgo: Hogmanay

Come già accennato all’inizio dell’articolo, ad Edimburgo si svolge uno dei capodanno tra i più partecipati di tutta Europa, chiamato “Hogmanay”. Si tratta di una festa pagana che inizia il 30 dicembre per terminare proprio il giorno di capodanno.

Ma andiamo per ordine, visto che gli eventi sono così tanti e vari da richiamare per l’occasione quasi 100.000 persone da tutto il mondo, soprattutto dai paesi anglosassoni che qui festeggiano i loro dèi pagani. Il 30 dicembre la fiaccolata da il via ai giorni di festeggiamenti: molte persone vestite per l’occasione da vichinghi percorrono il tratto che va da St.George IV Bridge alla collina Calton con delle fiaccole in mano e una volta arrivati destinazione danno fuoco in maniera simbolica ad una nave vichinga e sparano alcuni fuochi d’artificio.

I primi accenni di capodanno cominciano già dal tardo pomeriggio del 31 dicembre con il concerto di musica classica e celtica all’interno della cattedrale St. Giles, mentre la festa vera e propria comincia verso le 21:00 quando le strade del centro storico (da Royal Mile a Prices Street) vengono chiuse al traffico e ai pedoni ed è possibile entrare soltanto grazie ad un pass acquistato in precedenza. All’interno del centro storico si tengono concerti di musica rock che vengono proiettati sui maxi schermi sparsi in tutta la città: è quindi possibile godere dei festeggiamenti del centro anche restando all’esterno delle recinzioni.

Il culmine del capodanno di Edimburgo, con l'incendio
Il culmine del capodanno di Edimburgo, con l’incendio

Se viaggiate con i bambini non avrete problemi a farli divertire, visto che in quasi tutte le strade interessate dalla manifestazione troverete artisti di strada, circensi, eventi e attività. Vi diamo un consiglio: siccome il capodanno di Edimburgo è uno dei più famosi di tutta Europa, le persone che vengono qui a festeggiare, di solito prenotano la struttura alberghiera da un anno all’altro, quindi cercate di prenotare con largo anticipo per trovare la sistemazione più adatta alle vostre esigenze. Questo anche per quanto riguarda i locali dove vorrete trascorrere la sera dell’ultimo dell’anno in attesa della mezzanotte, perché se non prenotate con largo anticipo rischiate di mangiare in un fast food!

Tutti i concerti che si tengono per le vie del centro terminano allo scoccare della mezzanotte, quando il cielo si illumina con i fantastici fuochi d’artificio che vengono sparati per 20 minuti dal castello della città sulle note di Auld Lang Syne che è un’antica melodia tradizionale scozzese. Dopo i festeggiamenti avvenuti nelle vie del centro, gli scozzesi amano arrivare fino a giorno continuando a festeggiare nei pub e nei locali della città, dove potrete trovare musica dal vivo di tutti i generi. I festeggiamenti dell’Hogmanay terminano il giorno di capodanno con il rito della Loony Dook, quando molti scozzesi si immergono nelle gelide acque del fiume Forth per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

Come se non bastasse, ogni anno gli organizzatori dell’Hogmanay coinvolgono famose band nazionali in coinvolgenti esibizioni in piazza, tra queste ricordiamo ad esempio i Madness, storico ed eclettico gruppo inglese, i famosi Pet Shop Boys ed i Noisettes. I concerti hanno solitamente luogo presso gli stessi Gardens, ma non mancheranno le performance artistiche anche in altre zone della città, come nel West End.

Tutto questo ha un costo (anche il semplice accesso alle strade coinvolte dall’evento) e biglietti sono già in vendita anche on-line: per prenotazioni ed il programma dettagliato vi rimandiamo al sito ufficiale dell’evento Edinburgh’s Hogmanay. I prezzi dei biglietti partono da circa 20 sterline a testa, non di certo a buon mercato, ma d’altra parte l’affluenza è comunque elevata. L’evento è consigliato soprattutto a ragazzi ed è decisamente sopra le righe per gli adulti tranquilli, gli anziani ed i bambini a causa della ressa e delle restrittive regole di accesso (si entra entro le 23:00 e non si può più uscire!).

Se non avete mai trascorso il capodanno ad Edimburgo, vi consigliamo di prenderla in considerazione per il prossimo capodanno, perché come sostengono gli scozzesi: nessun’altra città al mondo è vivibile e godibile come Edimburgo (ok, loro sono “di parte”, ma rimane assolutamente da vedere!).


7 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. BRUNO

    Buongiorno Marco,
    scusa il disturbo ma scusa soprattutto la tempistica delle mie domande (infatti sto per chiederti info del capodanno 2016/2017, ma sopratutto per I voli e risparmiare qualcosa mi organizzo in largo anticipo).

    le mie “curiosita’” sono:
    – quando vengo messi in vendita I biglietti per gli eventi dal 29 dic al 2 gen?
    – ho capito, spero bene, che ci sono 3 tipi di biglietti, potresti confermarlo e dirti quale tipo di biglietto conviene se voglio vivere in pieno tutto il periodo pre e post new year?
    – Potresti suggerirmi cosa posso vedere nel dintorni di Edimburgo? tenuto conto che ho gia’ visitato Loch ness Rossellin chapel.

    Ti ringrazio anticipatamente e scusa ancora per la tempistica.
    Bruno.

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Ciao Bruno, complimenti, sei il primo a chiedere sul Capodanno 2017!
      Purtroppo però ti sarò di poco aiuto: le informazioni sui ticket per l’evento non sono ancora disponibili e secondo me non lo saranno fino ad agosto almeno. Quanto ai consigli su Edimburgo, oltre a quelli scritti in questo lungo articolo, prometto che nel prossimo periodo scriveremo un articolo di approfondimento, anche sulla Scozia in generale.

  2. franco

    Salve! Io e mia moglie, ultra cinquantenni, ma molto attivi, parteciperemo al capodanno ad Edimburgo. Abbiamo solo un dubbio: comprare o no i biglietti per entrare nello Street Party la sera del 31, vista la ressa che ci sarà?
    Voi ci siete già stati?

    • franco bungaro

      Anche noi, quasi sessantenni, ci saremo al capodanno di Edimburgo ma, cosi come voi, anche noi siamo indecisi se comprare o meno i biglietti per lo Street Party! La tentazione è forte…ogni anno a capodanno visitiamo una capitale europea, sempre diversa. Sarà una bella sfida…

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Il bagno di folla è garantito e di quelli tosti… non è questione di età o di allenamento, ma di gusti personali!

  3. Pamela Palamidesse

    Salve! Siamo 2 amiche che vorrebbero passare il capodanno ad Edimburgo. Vorremmo un’idea su cosa fare la sera del 31. Potete consigliarci qualche ristorante o pub dove cenare, magari con musica o qualche altra idea? Grazie!

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Ciao, complimenti, ottima scelta per il capodanno! Non abbiamo purtroppo feedback specifici su locali e pub di Edimburgo!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)