Home » Capodanno Italia » Capodanno nel Lazio » Capodanno a Latina

Capodanno a Latina

Capodanno a Latina, la chiesa
Uno dei tanti edifici religiosi che caratterizzano la città di Latina.



La città di Latina è una meta insolitamente originale per trascorrere il Capodanno. Preferita, infatti, come destinazione turistica nel periodo estivo, saprà sorprendervi con le sue bellezze e i suoi eventi organizzati per l’ultimo giorno del calendario.

Scopriamo quindi cosa fare a Capodanno in questa città laziale e come rendere speciale l’inizio del nuovo anno.

Latina: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

I mezzi di trasporto pubblici che portano alla città di Latina sono essenzialmente due: i pullman e il treno regionale. Nel primo caso bisogna scegliere la tratta che parte da Roma Laurentina per avere tempi più celeri, visto che tutte le linee ci mettono molto più tempo prima di giungere a destinazione.

Il consiglio è quello di preferire il treno, anche se non conduce direttamente al centro della città. La stazione ferroviaria, infatti, si trova a circa dieci chilometri da Latina e per arrivare nel cuore della città laziale bisogna comunque organizzarsi acquistando un biglietto di un bus locale.

Nessun disagio, invece, per chi decide di fare tutto il viaggio in auto. L’unico problema che si può incontrare nel tragitto è solo il traffico, che in queste zone è piuttosto intenso e si incrocia con quello della vicina, quanto caotica, Capitale.

Raggiungere Latina con l’aereo non è possibile perché non esiste nella città uno scalo preciso. Il più vicino è a Roma e per giungere a Latina è comunque necessario prendere un taxi, un’auto a noleggio o un autobus.

Capodanno a Latina, la chiesa
Uno dei tanti edifici religiosi che caratterizzano la città di Latina.

Dove dormire a Latina

Latina è una località ricca di strutture alberghiere, più o meno economiche. E una città molto turistica soprattutto nel periodo estivo grazie alle sue spiagge e al suo mare, mentre negli altri periodi dell’anno le strutture si riempiono di turisti in cerca di altre attrazioni. Come a Capodanno, momento in cui potete scegliere tra più opportunità, a seconda del vostro budget e dei vostri programmi in zona.

Chi cerca una soluzione confortevole e lussuosa, a 4 stelle, può prenotare all’Hotel Europa che si trova ubicato in zona centralissima e permette gli spostamenti anche a piedi nei pressi del cuore della città. Offre comfort quali ristorante gourmet, suite, business center, palestra e spa.

Un’altra ottima struttura è il Park Hotel, che riserva grandi agi ai suoi ospiti non solo nelle camere arredate con gusto ed eleganza, ma anche nei servizi. Mentre si aspetta il grande evento del Capodanno, si può scegliere di rilassarsi nel centro benessere oppure praticare un po’ di sport nel campo di calcetto o nella palestra adiacenti.

Esclusivo quanto lussuoso, Foro Appio Mansio Hotel è un albergo a 4 stelle che si trova sulla strada statale. Il Garden Hotel è un po’ più distante dal centro urbano e più vicino alla stazione ferroviaria. Ideale, quindi, per chi arriva in questa città con il treno. La struttura è a 3 stelle e offre diversi agi per trascorrere momenti di tranquillità prima o dopo la festa di fine anno.

Se, invece, cercate un hotel più economico e magari a conduzione familiare potete prenotare all’Hotel Bellavista, ubicato al centro di Latina e ideale per chi non ha nessun interesse di restare in camera se non per dormire qualche ora dopo il Capodanno.

Eventi di Capodanno a Latina

A Latina per Capodanno tutta la città festeggia in piazza. La notte di San Silvestro si accompagna a ritmo di musica con il concerto organizzato nel centro urbano in piazza del Popolo. Si comincia con un gruppo rock, soul o pop che scuote gli animi e prepara per la serata e, dopo il brindisi di mezzanotte, si continua a ballare fino all’alba con un dj e tanta musica da discoteca.

La caratteristica che rende Latina così bella nell’ultimo giorno dell’anno sono i colori e le luci che la fanno risplendere per tutta la notte: si preparano coreografie ad hoc proprio per illuminarla a festa e soprattutto seguendo le note musicali che risuonano per tutte le vie.

Gli immancabili fuochi d’artificio colorano ancora di più la splendida cittadina allo scoccare della mezzanotte, per salutare tutti insieme il nuovo anno e godere di uno spettacolo pirotecnico davvero unico. Il mercatino di Natale è ancora nel pieno del suo svolgimento e regala attimi di vero folklore e artigianato locale ai turisti. Anche le piste di ghiaccio per pattinare, che a Latina sono allestite per le feste di Natale, rimangono spesso in funzione per far giocare soprattutto i bambini.

Chi sceglie una soluzione alternativa che non preveda troppa confusione ma una festa d’elite, può optare per l’evento ogni anno organizzato al Teatro d’Annunzio di Latina. Tra rappresentazioni o concerti con tanto di Orchestra sinfonica, si saluta il nuovo anno con le note dei più celebri musicisti.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Capodanno a Latina

Nel primo giorno dell’anno Latina offre ai suoi visitatori la possibilità straordinaria di visitare diversi musei del luogo che restano aperti per l’occasione. Si tratta del Museo Nazionale Archeologico di Formia, del Comprensorio Archeologico e Antiquarium di Minturnae, del Museo Archeologico Nazionale di Sperlonga e Area Archeologica e di alcuni luoghi religiosi storici come la Cappella dell’Annunziata e l’Abbazia di Fossanova. Prima di recarsi sul posto, però, è opportuno informarsi bene sulle aperture straordinarie riservate al primo gennaio perché il programma cambia di anno in anno.

Da vedere nei dintorni di Latina

Divertirsi nel cuore di Latina può voler dire anche spostarsi nei dintorni per riscoprire feste ed eventi che a Capodanno sono davvero da non perdere. In ogni zona sono tipici i concerti in piazza, come a Sperlonga, dove in piazza della Libertà si balla fino alle prime luci dell’alba. Meglio nota come la piazzetta, ospita anche dj o emittenti radio famose che attirano un gran numero di turisti e soprattutto moltissimi giovani.

Per un Capodanno alternativo, invece, bisogna recarsi a Scauri dove vi aspetta il classico quanto emozionante bagno di inizio anno. Così viene salutato il vecchio anno in questa provincia di Latina, dove solo i più coraggiosi si immergeranno tra le acque gelide del primo giorno dell’anno. Proprio per le basse temperature si preferisce farlo la mattina del primo gennaio e non la notte di san Silvestro.

Tipicamente tradizionali rimangono Gaeta e le isole Ponziane, che tra usanze e riti caratteristici offrono giornate di festa all’insegna del passato. Qui si tramanda la tradizione legata ai canti locali, detti sciusci, che proprio nell’ultimo giorno dell’anno si intonano nelle piazze e nelle vie del luogo. Da qualche anno si organizza un evento chiamato proprio Sciusci e Ciaramelle, che vuole non soltanto continuare a far vivere l’usanza dei canti del passato, ma anche dell’antica arte culinaria.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)