Home » Capodanno Italia » Capodanno in Lombardia » Capodanno a Brescia

Capodanno a Brescia

Capodanno a Brescia, il centro
Piazza della Loggia a Brescia, uno dei luoghi clou dei festeggiamenti di Capodanno.



La scelta di trascorrere il Capodanno a Brescia può essere considerata originale e convincente al tempo stesso. Originale perché quando si pensa alla festa dell’ultimo dell’anno spesso si hanno in mente destinazioni turistiche ben più note a livello mediatico. Convincente perché Brescia è in grado di offrire un soggiorno intrigante sia grazie agli eventi in programma per la festa di Capodanno sia per le sue attrazioni di interesse storico-naturale.

Brescia: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Brescia è il capoluogo dell’omonima provincia della regione Lombardia. Si trova a est di Milano, il centro più importante a livello turistico e commerciale nelle vicinanze di Brescia, distante meno di 100 chilometri. A 40 minuti d’auto si trova Bergamo.

La sua particolare posizione, pone Brescia come base di partenza ideale per una visita sia al Lago di Iseo che al Lago di Garda. Altri centri vicini a Brescia (oltre a Milano e Bergamo) sono Cremona, Piacenza e Mantova. Più lontano, invece, Parma.

Se si è in partenza da Milano, per arrivare a Brescia in auto si deve prima prendere lo svincolo per tangenziale Est in direzione Lecco, seguendo le indicazioni per l’aeroporto Malpensa e Venezia, fino ad arrivare all’uscita per l’autostrada A4 in direzione Venezia. Dopo poco meno di 100 km d’autostrada, prendere l’uscita Brescia Ovest seguendo dunque le indicazioni per il centro della città (durata del viaggio stimata in circa 90 minuti).

Per raggiungere Brescia da Venezia, l’autostrada A4 resta il punto di riferimento. Prima dell’ingresso sulla A4, seguire le indicazioni per la A13 direzione Bologna-Padova quindi la A57 Milano-Bologna. Brescia è ben collegata grazie all’aeroporto di Bergamo, servito da numerosi voli di linea a low cost. Per quanto riguarda il treno, ci sono collegamenti diretti dalle maggiori città italiane.

Capodanno a Brescia, il centro
Piazza della Loggia a Brescia, uno dei luoghi clou dei festeggiamenti di Capodanno.

Dove dormire a Brescia

L’Hotel Vittoria rappresenta la soluzione più invitante per chi non vuole rinunciare al lusso nemmeno durante l’ultimo giorno dell’anno. Il pernottamento presso l’hotel a 5 stelle è inoltre consigliato per la sua vicinanza al centro storico, raggiungibile in meno di 3 minuti a piedi e per la fantastica vista di cui si può godere dalla terrazza, luogo perfetto da cui poter ammirare il tradizionale spettacolo pirotecnico organizzato per la festa di Capodanno.

Chi è alla ricerca di una location originale e affascinante, può trovarla nella struttura Centro Paolo VI, ricavata all’interno di uno spettacolare edificio risalente al Seicento. Il Centro Paolo VI sorge a 900 metri dal centro e a 1 km dal famoso castello di Brescia.

Un’altra struttura ricettiva perfettamente inserita nel contesto di Brescia è l’Albergo Orologio, piccolo hotel situato dentro un palazzo medievale tra Piazza della Loggia e Piazza del Duomo, a pochi minuti a piedi dalle principali attrazioni artistiche della città di Brescia.

Eventi di Capodanno a Brescia

Da anni, la festa in piazza organizzata dal Comune rappresenta una sicurezza per tutti coloro che hanno intenzione di trascorrere il Capodanno a Brescia. In genere, l’amministrazione comunale predispone una doppia festa in altrettante piazze della città: Piazza Paolo VI e Piazza della Loggia. Musica e personaggi famosi dello spettacolo caratterizzano da diversi anni ormai il Capodanno in piazza a Brescia, raccogliendo la partecipazione convinta di residenti e turisti occasionali, arrivati magari da poche ore senza una precisa meta.

L’altro punto di riferimento per l’ultimo giorno dell’anno in piazza nella città lombarda è rappresentato da Piazza Vittoria. Allo scoccare della mezzanotte è previsto il tradizionale spettacolo pirotecnico, facilmente visibile stando in piazza o affacciati dalle terrazze o balconi dei palazzi storici del centro cittadino.

La festa in piazza si protrae generalmente fino all’una di notte, mentre la metropolitana rimane attiva fino alle 2.00. Trascorrere la notte di San Silvestro a Brescia significa anche poter godere della musica dei concerti che ogni anno vengono organizzati presso il Teatro Grande, a partire dal tardo pomeriggio. A differenza del Capodanno in piazza, l’ingresso al Teatro è a pagamento.

I più giovani possono divertirsi a partire dalla tarda serata del 31 dicembre fino alle prime luci del nuovo anno presso i tanti locali notturni che Brescia e altri centri vicini ospitano. Per un divertimento senza freni, le discoteche migliori si affacciano sul Lago di Garda, a meno di 50 chilometri dal centro bresciano.

Restando a Brescia, non può esserci Capodanno senza un veglione che si rispetti. Nelle vicinanze del centro storico, tra Piazza del Duomo e Piazza della Loggia, sono tanti i ristoranti che assicurano un veglione super. Merito anche dei vini inseriti nel menù dei principali locali di Brescia, provenienti direttamente dalla vicina Franciacorta, il celebre territorio che si estende tra Brescia e il lago d’Iseo.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Brescia

La città di Brescia è celebre per le sue tre grandi piazze, le stesse dove vengono organizzati gli eventi più importanti durante la festa di Capodanno. Piazza Loggia ospita la Torre dell’Orologio, mentre Piazza del Duomo (conosciuta dai residenti come Piazza Paolo VI) contiene il nuovo e vecchio Duomo della città. La terza piazza più famosa di Brescia è Piazza Vittoria, costruita durante gli anni del Fascismo. L’attuale Torrione, negli anni Trenta del secolo scorso, era ritenuto ai suoi tempi il palazzo più alto dell’intero Vecchio Continente e per questo dunque motivo di vanto per i vertici del fascismo.

Non tutti lo sanno, ma Brescia in epoca romana (Brixia, come era chiamata allora) fu uno dei centri più importanti lungo la famosa via Gallica. Come testimonianza diretta della Brescia romana sono rimasti il tempio capitolino, la basilica romana e il foro romano. Il tempio capitolino, conosciuto anche con l’appellativo di Capitolium, è oggi il più importante complesso archeologico dell’Italia settentrionale, se si fa riferimento all’epoca di età romana.

L’ultima attrattiva da vedere assolutamente durante un soggiorno a Brescia per il Capodanno è il castello, che rappresenta uno dei simboli del capoluogo bresciano. Arroccato sul colle Cidneo, può essere visitato gratuitamente. Durante l’anno, il castello di Brescia ospita numerosi eventi culturali.

Da vedere nei dintorni

La particolare posizione della città di Brescia favorisce una gita a Sirmione (presso il lago di Garda) o un’escursione al lago d’Iseo, trovandosi a metà strada tra due dei laghi più conosciuti del nostro Paese. Si può approfittare del breve soggiorno a Sirmione per visitare il suo castello, meglio noto come Rocca Scaligera.

Inoltre, la vicinanza del lago di Garda durante gli ultimi giorni dell’anno può essere un prezioso assist per una giornata di divertimento al parco divertimenti di Gardaland, che in questo periodo offre un’esperienza diversa ma altrettanto godibile rispetto a quella a cui ha abituato migliaia di visitatori ogni anno durante la stagione estiva.

Da Brescia al lago d’Iseo, invece, si estende il territorio della Franciacorta, luogo sacro per tutti gli appassionati di vino in Italia. Infine, gli amanti dei centri storici delle città italiane, da Brescia possono organizzare una gita alla scoperta di Bergamo Alta e del suo centro storico oppure dei magnifici palazzi di Mantova. Su tutti meritano una menzione particolare Palazzo Ducale e Palazzo Te.

Contatti ed info utili

Per maggiori approfondimenti è possibile visitare il portale ufficiale della città di Brescia, dove potete trovare contatti ed altre informazioni utili per organizzare la vostra vacanza di capodanno in città.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)