Home » Capodanno al caldo al Mare » Zanzibar per Capodanno: spiaggia e non solo!

Zanzibar per Capodanno: spiaggia e non solo!

Capodanno a Zanzibar in Tanzania
Non male vero? Questo è il capodanno a Zanzibar, in Tanzania



Trascorrere il capodanno su una spiaggia esotica è un vero toccasana per risollevare il morale dopo mesi e mesi di pioggia incessante. Se ai Caraibi e alle Maldive siete già stati, se le Seychelles e le Mauritius sono già sul vostro passaporto, allora vi manca l’isola delle spezie, meglio conosciuta come Zanzibar.

L’arcipelago, oltre che un vero e proprio paradiso circondato dall’azzurro dell’Oceano Indiano, è anche la meta perfetta per chi in viaggio non vuole solamente rilassarsi: per chi non si accontenta del brindisi di mezzanotte e del veglione con open bar, ma desidera calarsi in tutto e per tutto nell’atmosfera del posto. A Zanzibar questo è possibile: ci sono talmente tante cose da vedere e da scoprire che una volta sul posto, entrare in contatto con la cultura e con le tradizioni degli abitanti del luogo sarà la valida alternativa al lettino e all’ombrellone.

Vacanze a Zanzibar: consigli pratici

Per chi desidera conoscere come organizzare un viaggio “fai da te” a Zanzibar, da voli a come spostarsi, può leggere l’altro nostro articolo dedicato ai consigli su Zanzibar.

Capodanno a Zanzibar in Tanzania
Non male vero? Questo è il capodanno a Zanzibar, in Tanzania

Zanzibar: offerte e pacchetti vacanza

Proveremo ora a passare in rassegna alcune delle offerte più interessanti per il capodanno: innanzitutto sarebbe opportuno decidere se preferiate alloggiare in un resort con tutti i comfort o se, invece, vi attiri di più l’idea di avere un bungalow tutto vostro all’interno di un villaggio tipico.

La soluzione più semplice è senz’altro quella di optare per un pacchetto all inclusive (volo+hotel). Lungo tutta la costa nord orientale e quella nord occidentale è tutto un susseguirsi di villaggi turistici e resort di buon livello. Se volete evitare il fenomeno delle maree (presente nella parte occidentale dell’isola), optate per la spiaggia di Kendwa, dove il mare è sempre molto placido e trasparente. L’unica cosa che dovrete mettere in conto è il fatto che la maggior parte delle strutture presenti in questo tratto di costa sono tutte di alto livello: per questo motivo dovrete mettere in conto un budget non inferiore alle 2.000,00 € a persona per la settimana di capodanno. Un po’ più economici sono i resort che si affacciano sulla costa occidentale dell’isola, interessata, però, dal fenomeno delle maree.

Una valida alternativa, consigliata soltanto per chi organizza un viaggio “fai da te” sono le guesthouse, di solito affacciate sulla spiaggia e gestite dagli abitanti del luogo. Le sistemazioni sono spesso spartane, ma vi daranno l’opportunità di trascorrere molto del vostro tempo a contatto con la popolazione locale alla scoperta delle tradizioni e della cultura del luogo. Nella maggior parte dei casi le guesthouse sono dotate anche di un piccolo ristorante all’aperto, ideale per trascorrere la notte di capodanno in modo del tutto alternativo, lontano dai festeggiamenti in stile occidentale che vengono organizzati nei resort.

Viaggio a Zanzibar: alla scoperta dell’isola

Se siete a caccia di avventure, allora siete capitati nel posto giusto. Avete mai sentito parlare ad esempio della Foresta di Jozani? I più coraggiosi non dovrebbero lasciarsi sfuggire l’occasione di addentrarsi nella palude di mangrovie e di attraversare il lungo ponte in legno: attorno a voi non vedrete altro che uccelli tropicali, pesci d’ogni tipo, serpenti e perfino molluschi. In un altro angolo della foresta, invece, potreste trovarvi faccia a faccia col buffo “colobo rosso di Kirk”, una scimmia che trascorre le sue giornate ad ingozzarsi di foglie e di frutti. Alcuni tour vi faranno entrare in contatto con la popolazione locale: di solito le escursioni prevedono una visita ai villaggi costruiti con il fango dove le persone vivono ancora con lo stretto necessario.

Se preferite un’esperienza più soft, allora, assicuratevi un posto nel tour guidato attraverso le piantagioni di spezie, di cui Zanzibar è ricchissima. E per portarvi a casa un “pezzo” di Tanzania, alla fine potrete anche fare incetta di souvenir contrattando l’acquisto di chicchi di ottimo caffè aromatizzato, di saponette naturali dai mille profumi, nonché di tè locale. Se lo shopping è la vostra passione, allora vi consigliamo anche di fare un salto ai mercati di Stone Town: oltre che di oggetti fatti a mano, potrete rifornirvi di frutta di stagione e di spezie. Il centro della città, dove gravita la maggior parte della popolazione, è il mercato centrale della carne e del pesce: ovviamente non fate caso alle scarse norme igieniche che rendono tutto più caratteristico!

A questo punto dovrebbe esservi chiaro che per visitare in lungo e in largo Zanzibar, senza perdervi neanche uno dei fascinosi angoli di quest’isola, occorrerà almeno una settimana. Quindi, se volete festeggiarvi il Capodanno, l’ideale sarebbe partire subito dopo Natale per poi fare rientro a casa intorno nei primi giorni di gennaio.

Capodanno a Zanzibar

A questo punto, se avete prenotato la vacanza dei vostri sogni, non vi resta che decidere in che modo passare la notte più magica dell’anno: scordatevi cenoni e veglioni, perché gli abitanti di Zanzibar hanno una concezione del tutto diversa del Capodanno. Ragion per cui, se non riuscite a rinunciare all’idea di agghindarvi e di mettervi in tiro per salutare l’anno che se ne va, allora fareste meglio a cambiare destinazione. Capodanno, a Zanzibar, fa rima con spiaggia. Proprio così. I party più esclusivi dell’arcipelago vengono organizzati, da sempre, in riva al mare, con tanto di cocktail, aperitivo internazionale e specialità locali. Si balla fino a che il sole non è alto nel cielo, e si fa qualche pausa solo di tanto in tanto per applaudire i mangiatori di fuoco, gli spettacoli pirotecnici e i ballerini ingaggiati per animare la scoppiettante serata. E qualcosa ci dice che un capodanno così non lo scorderete tanto facilmente.


6 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. Simona

    Ciao quante ore di volo ci sono da Milano Malpensa e per una bambina di 7 anni può andare bene ?Grazie

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Sono circa 7 ore e mezza di volo, per un bambino può sicuramente andare bene anche se è una meta esotica, ovviamente deve essere un minimo abituato a viaggiare.

  2. valentina

    Volevo sapere se il divertimento è assicurato a zanzibar e se le temperature sono calienti a capodanno?

    • Staff
      Staff

      Valentina, ricordati che si tratta comunque di un Paese povero, quindi non c’è da aspettarsi festeggiamenti in grande stile, bensì feste tipiche, per lo più organizzate per i turisti, comunque molto piacevoli. Clima ottimo, caldo e secco, temperature di 30 gradi, a capodanno si è nel pieno della stagione migliore!

  3. angelo paolo vaccaro

    possibile avere un preventivo per un viaggio a zanzibar con partenza il 27 dic per 4 persone?

    • Staff
      Staff

      Ciao Angelo, noi non facciamo direttamente preventivi, ma diamo suggerimenti su mete e su come trovare le offerte migliori. Per Zanzibar, s meno che tu non sia un viaggiatore esperto, eviterei il “fa da te” e acquisterei un pacchetto in agenzia o online. Se vuoi un prezzo online ti consiglio di consultare le proposte degli operatori più noti (Alpitopur, Francorosso), oppure vai in una agenzia turistica, hanno sicuramente molte proposte.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)