Home » Capodanno al caldo al Mare » Capodanno alle Bahamas, vacanza fai da te

Capodanno alle Bahamas, vacanza fai da te

Capodanno alle Bahamas
Festeggiamenti "acquatici" a capodanno in una spiaggia di Nassau, alle Bahamas



Le Bahamas sono uno Stato dei Caraibi settentrionali composto da un arcipelago quasi 700 tra isole e isolette, di cui (pensate) soltanto 30 sono abitate. Sono le isole dei Caraibi più vicine agli Stati Uniti, nelle quali fanno scalo le maggiori compagnie da crociera, sia americane che europee.

Le Bahamas incarnano il classico stereotipo “caraibico”: lunghe spiagge bianche per rilassarsi, fondali oceanici da esplorare sia per la fauna marina che per i relitti adagiati sul fondo, adatte ai bambini per gli innumerevoli parchi acquatici, adatte ai giovani e a chi è in cerca di divertimento per le molte feste notturne organizzate dai vari resort. Inoltre, le Bahamas non sono così costose come la maggior parte delle altre isole caraibiche, infatti è possibile trovare alloggi di buona qualità ad un prezzo accettabile.
Le isole più frequentate dai turisti e dove troverete le maggiori strutture ricettive, sono New Providence, Grand Bahama e alcune delle Out Islands.

Per capodanno l’isola di New Providence (soprattutto la città di Nassau) viene presa d’assalto perché dal 26 dicembre comincia il Junkanoo, festeggiamenti in stile carnevalesco per l’arrivo del nuovo anno.

Consigli pratici

Il clima

Il momento migliore per visitare le Bahamas è da dicembre ad aprile quando le temperature non sono elevate (21°C) ed il rischio delle piogge e degli uragani è minimo. Infatti in questo periodo i prezzi dei resort tendono a lievitare e durante le festività le isole sono di solito prese d’assalto dai turisti americani. Il mare è calmo e caldo, ideale per immersioni e snorkeling. Questo per sottolineare il fatto che capodanno è uno dei momenti migliori per regalarsi una vacanza alle Bahamas. Al contrario, da giugno a novembre le temperature aumentano fino a 26°C, ma c’è il forte rischio incappare in qualche giorno di pioggia intensa. Sicuramente i prezzi tendono al ribasso e alcune strutture chiudono del tutto.

Capodanno alle Bahamas
Festeggiamenti “acquatici” a capodanno in una spiaggia di Nassau, alle Bahamas

Collegamenti aerei

Grazie alla vicinanza con la Florida, tutti i giorni ci sono voli giornalieri che colgano la terraferma con l’aeroporto di Nassau. Infatti le compagnie americane Delta Air LinesUS Airways, e l’American Airlines collegano le maggiori città degli Stati Uniti con le isole Bahamas. Dall’Italia è possibile raggiungere le isole con la compagnia British Airways (con uno scalo intermedio a Londra) e con Air Canada che invece farà scalo a Montreal. La compagnia di bandiera, BahamasAir, è considerata una delle compagnie più sicure al mondo e collega giornalmente le isole con la Florida e con le maggiori città della costa orientale degli Stati Uniti, oltre che ad offrire collegamenti con le altre isole caraibiche. Una particolarità: i voli interni sono considerati il mezzo di trasporto normale per spostarsi nelle centinaia di piccole isole sparse nell’arcipelago e sono molto più utilizzati rispetto ai traghetti.

Come spostarsi

Con meno di 100,00 $ vi sposterete in qualsiasi altra isola a vostro piacimento. Alcune tra le maggiori compagnie che operano voli interni sono: Flamingo Air, Pineapple Air e Southern Air. Sull’isola di New Providence potrete usufruire del servizio degli autobus e dei taxi, mentre nelle Out Island troverete soltanto taxi. E’ inoltre possibile noleggiare una macchina nelle molte agenzie che troverete sia a Nassau che a Freeport e nelle Out Island. Non serve una patente particolare, basta quella italiana visto che è riconosciuta dallo stato delle Bahamas.

Dove pernottare

Nelle Bahamas troverete facilmente tutti i tipi di sistemazioni possibili, ed avrete la possibilità di pernottarvi senza spendere una cifra altissima, infatti oltre ai classici resort sparsi un po’ ovunque, è possibile usufruire di normali hotel, residence, cottage o motel. La scelta è ampia e varia in base anche al tipo di isola che sceglierete per il vostro soggiorno, infatti nella commerciale Nassau troverete alloggi per tutte le tasche, mentre nelle isole più piccole e riservate troverete soprattutto resort di lusso. Non mancano le isole private dove potrete soggiornare in una villa in affitto o in un resort di alto livello. Dovete però tenere presente che quasi tutte le strutture aumentano i prezzi per le festività natalizie e per il capodanno, soprattutto sull’isola di New Providence dove si festeggia il Junkanoo. Vi consigliamo di prenotare i resort tramite agenzia, pretore usufruire di qualche pacchetto-vacanza all-inclusive che vi aiuti a risparmiare un poco. Se preferite il “fai da te”, anche sui normali circuiti di booking troverete strutture disponibili.
Vi suggeriamo in ogni caso di contattare la struttura in anticipo per accordarvi sui trasferimenti per le isole.

Cosa fare e vedere alle Bahamas

Alle Bahamas non vi annoierete mai, infatti sono il luogo adatto a qualsiasi tipo di turista, non solo appassionato di mare e tintarella! Bahamas non a caso significa “isola di paradiso”, visto che incarna tutto ciò che un turista ricerca per una vacanza ai tropici. Dal divertimento più frenato, ai resort più riservati, qui tutti possono trovare il loro angolo di paradiso. Inoltre da qualche anno a questa parte il turismo si sta orientando sempre più verso le famiglie con bambini, con strutture ricettive sempre più adatte per accoglierle.
L’isola più turistica è senza dubbio New Providence, dove fanno scalo la maggior parte delle navi da crociera. Se avete tempo a sufficienza, vi consigliamo una breve escursione a Nassau che oltre ai musei e ad un interessante mercato, offre il divertente parco acquatico, ormai diventato meta obbligatoria per le famiglie. Sempre sull’isola di New Providence potrete praticare snorkeling e fare qualche immersione tra i vari relitti da esplorare. Altre isole che vi consigliamo, soprattutto per il mare e le belle spiagge sono quelle delle Out Island: Eleuthera, Exumas, Abacos solo per citarne alcune. Vantano ancora una vita tranquilla e rilassata e sono ancora immerse in una verdeggiante natura.

Capodanno alle Bahamas

Come già accennato, alle Bahamas c’è un modo tutto particolare di festeggiare l’arrivo del nuovo anno: la festa del Junkanoo che si svolge durante tutte le festività natalizie, ma che trova nel 26 dicembre e nel giorno di capodanno i suoi culmini. Si tratta di una specie di festa di carnevale con sfilate colorate di carri, contornate da musica e danze, dove alla fine viene anche assegnato il premio per il miglior costume. Noi vi consigliamo di non perdervi almeno una sfilata, ma se preferite evitare il bagno di folla, almeno la sera del 31 dicembre, orientatevi su una delle feste e dei cenoni più rilassati organizzati dai vari resort, oppure partecipare a qualche bella festa sulla spiaggia organizzata dai locali.


3 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. Ely

    Sono interessata a offerte per Nassau o in alternativa qualche località dei Caraibi che non siano Cuba o santo domingo …!visto che le ho già viste …. Grazie in anticipo … Elisa

  2. Vincenzo Vitolo

    Vorrei un preventivo per Natale e capodanno 2016 x 5 persone New York e Bahamas

  3. Michele

    Vorrei avere un preventivo all inclusive capodanno 2015/16 alle Bahamas partenza roma

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)