Home » Capodanno al caldo al Mare » Capodanno in Florida e Key West

Capodanno in Florida e Key West

Capodanno a Miami
Il sole tramonta e Miami si prepara al capodanno a modo suo, tra grattacieli, spiagge, palme e tante luci



Se cercate un posto dove splende sempre il sole, fermatevi in Florida. Non a caso è stata soprannominata Sunshine State. E’ una di quelle destinazioni dove recarsi almeno una volta nella vita: da soli, in compagnia o con la famiglia. Non per niente, lo stato americano incarna il sogno di tutti quelli che sono alla ricerca di lunghe e soffici spiagge, ragazze in bikini che vanno sui pattini, mare turchese ed una vita calma, rilassata, ma anche un po’ eccentrica.

Inoltre, la Florida è ben collegata con l’Italia da comodi voli diretti (anche con Alitalia): sfruttate questa occasione per lasciare il freddo della nostra penisola, riempire la valigia di costumi e magliette leggere, e farvi accogliere dalla Florida e dalle isole Keys (o “Florida Keys”) per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, magari in spiaggia con un cocktail in mano.
Allora, siete pronti? Ecco un po’ di informazioni utili per organizzare il capodanno nel Sunshine State americano.

Florida: info pratiche

Che Tempo fa?

In Florida il clima è di tipo sub tropicale a nord, mentre diventa tropicale a sud, nella zona di Miami e di Key West. In inverno, piove raramente e questo fenomeno si verifica più spesso a nord che a sud dove le giornate di brutto tempo sono pochissime. Le temperature oscillano tra i 20° e i 25°C, abbassandosi soprattutto di notte: è possibile incontrare giornate fresche, ma mai fredde. Proprio per questo motivo, il periodo tra dicembre e aprile è in assoluto il migliore per visitare la Florida, dato che d’estate si verificano rovesci intensi, l’afa è intensa e gli uragani sono purtroppo frequenti. La temperature del mare a dicembre è di 25°C.

Capodanno Florida e Key West
Sole, mare e lunghe spiagge: la Gold Coast e la mitica isola di Key West vi aspettano!

Consigli per i Voli

Come abbiamo già detto, è possibile sfruttare i voli diretti da Roma Fiumicino a Miami operati dalla nostra compagnia di bandiera Alitalia. Altrimenti se non vi pesa fare uno scalo avrete l’imbarazzo delle scelta: noi vi consigliamo i voli effettuati da American Airlines, Lufthansa, Air France, British Airways, i collegamenti senz’altro più comodi anche se siete in partenza da un aeroporto italiano minore.

Volare verso l’America in questo periodo non è molto economico: se volete qualche consiglio utile su quali sono i periodi migliori per prenotare, leggete il nostro articolo dedicato ai voli di capodanno.

Come spostarsi

Se non avete mai fatto un viaggio Fly&Drive cominciate adesso: gli Stati Uniti sono una buona occasione per iniziare, visto che le strade sono ben segnalate e tutte in ottime condizioni. Attenzione però: rispettate i limiti di velocità, perché troverete sempre una pattuglia in agguato!
Il mezzo di gran lunga migliore per spostarsi in Florida e in tutti gli USA è infatti una auto a noleggio: potrete noleggiarne una al vostro arrivo all’aeroporto, e perché non approfittarne per provare un bel SUV o magari una cabrio sportiva? I costi sono molto ragionevoli, ma se pensate di rimanere solo a Miami (cosa peraltro sconsigliabile), optate per i taxi o per i mezzi pubblici, visto che il costo del parcheggio supera di gran lunga il costo del noleggio dell’auto.

Dove dormire

Dormire negli Stati Uniti è facile, dato che l’offerta ricettiva è tanta, anche se la Florida in particolare, è cara sia per pernottare che per mangiare. Ovviamente dormire a Miami costerà molto di più che non dormire in periferia, dato che la maggior parte degli hotel che si trovano in centro città sono tutti di buon livello. Per risparmiare basterà optare per un motel: in questo caso, potrete anche decidere di non prenotare nessuna sistemazione dall’Italia e improvvisare una volta sul posto, dato che una camera libera la troverete sempre. Tutti i motel hanno un’insegna luminosa che indica, con luce verde, la disponibilità di camere libere.

Gli amanti del tutto incluso non resteranno delusi: basta spostarsi a sud, verso Key West per trovare villaggi e resort internazionali che offrono trattamenti di all inclusive. L’unica cosa che dovrete fare, in questo caso, è alzare un po’ il budget, visto che la cifra finale non sarà certo paragonabile a quella di un motel!

Cosa vedere e fare

I nomi che indicano la fascia costiera della Florida meridionale sono tutti altisonanti, a partire proprio dai più conosciuti, Gold Coast, Space Coast e Treasure Coast, le tre zone più turistiche e più frequentate dello stato americano. In pochissimi, infatti, scelgono la zona settentrionale del Paese, dove le attrattive turistiche si limitano a Jacksonville e alla penisola dove si trova Pensacola, troppo fredde in inverno per fare il mare.

Se opterete per il centro sud della Florida, potrete cominciare con la visita di Orlando, soprattutto nel caso in cui abbiate dei figli al seguito: chi non vorrebbe cogliere l’occasione per visitare Disneyland (uno dei più grandi al mondo), gli Universal Studios, Legoland o il Kennedy Space Center? Proseguendo verso sud, non potrete perdervi Miami Beach, per vivere la sua famosa Ocean Drive, dove potrete avere la fortuna di incontrare anche qualche divo del cinema. Sempre a Miami vi consigliamo di visitare il quartiere cubano, Little Avana, e fare una passeggiata verso Key Biscane, un’isola collegata alla terraferma, da dove potrete godere di una bellissima vista sullo skyline della città.

Lasciata Miami proseguite ancora verso sud, lungo la famosa Overseas Highways che corre sopra l’oceano per circa 200 Km. Potrete approfittarne per fare qualche sosta intermedia, prima di raggiungere la famosa Key West, la cui spiaggia più bella è senz’altro quella di Smather’s Beach, anche se avrete l’imbarazzo della scelta. Se cercate un po’ di movimento, fate una passeggiata a Duval Street, animata da giocolieri, acrobati e mangiatori di fuoco.

Durante il vostro viaggi in Florida non potrete perdervi una vista alle Everglades, la zona paludosa che si estende nella parte sud occidentale dello stato: non vorrete certo rinunciare ad un mitico giro in overcraft?

Capodanno a Miami
Il sole tramonta e Miami si prepara al capodanno a modo suo, tra grattacieli, spiagge, palme e tante luci

Capodanno in Florida e isole Keys

Se cercare un luogo dove far baldoria, l’avete trovato. Difficile dire quali siano i centri più animati, dato che quasi tutti si contendono lo scettro. I party per dare il benvenuto al nuovo anno si susseguono uno dopo l’altro, tra locali, discoteche e bar sulla spiaggia. Infatti, una volta arrivati a destinazione, informatevi in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze, quali sono le feste a cui avete voglia di partecipare. Entrare in un club o in una discoteca, potrebbe essere parecchio costoso, ma siamo a capodanno, no?

Nelle strade più frequentate delle cittadine come Orlando, Miami, Naples Beach e Daytona, vengono organizzati concerti di musica dal vivo che si protraggono fino a tarda notte, mentre alla mezzanotte potrete assistere allo spettacolo pirotecnico. Potrete perfino trovarvi nella piazza giusta dove regalano cupcake allo scoccare della mezzanotte per festeggiare tutti insieme: altro che brindisi!

Un discorso a parte meritano le Key West che, con la loro aria eccentrica, promettono un fine anno folle e frizzante. Ovviamente il consiglio è quello di recarsi a Duval Street per incontrare personaggi del tutto particolari ed originali che vi accompagneranno verso l’anno che sta per arrivare.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)