Home » Capodanno al caldo al Mare » Capodanno in Giamaica: vacanza “fai da te”

Capodanno in Giamaica: vacanza “fai da te”

Un tramonto a Negril, in Jamaica
Un incredibile tramonto a Negril, in Jamaica



La Giamaica è un’isola appartenente all’arcipelago delle Grandi Antille, situata nel Mare dei Caraibi vicina a Cuba e alla Repubblica Dominicana. In qualche modo, negli anni, tutti abbiamo sentito parlare della Giamaica: sembra infatti di conoscerla molto bene, anche senza averla mai visitata. In realtà la Giamaica è un’isola che ha ancora forti influenze africane dovute alla maggior parte della popolazione che è erede degli ex schiavi coloniali, ed è un’isola multiculturale dove coesistono cinesi, ebrei, giamaicani, africani. Questo per dire che per capire veramente lo spirito che aleggia in questa isola, dovrete viverla appieno, assaporandone ogni angolo, dalle belle spiagge bianche, alle strade storiche di qualche cittadina, fino alle vette delle Blue Mountain che arrivano a 2.256 metri.

Se siete amanti della buona cucina, poi, non dovreste perdervi alcune delle tipiche specialità giamaicane che stuzzicheranno il vostro palato, come il Jerk, un tipico insieme di spezie utilizzate per insaporire la carne o il pesce fatti affumicare su una griglia all’aperto.

Informazioni utili

Che tempo fa?

Vista l’alternarsi delle stagione secche e piovose, il periodo migliore per organizzare una visita dell’isola è sicuramente quello che va da dicembre fino a fine aprile, con temperature dai 26°C ai 30°C, cielo sereno e sole. Quindi se avete intenzione di organizzare il vostro capodanno in Giamaica, questo è il periodo migliore. Tenete di conto che lo è anche per la maggior parte dei turisti statunitensi che affolleranno l’isola durante quel periodo, quindi vi consigliamo di prenotare con largo anticipo la struttura dove intenderete trascorrere le vostre vacanze. Invece il periodo che va da giugno a settembre è quello di bassa stagione, visto che l’isola è spesso interessata da violenti acquazzoni, anche se le temperature rimangono nella media dei 28°C.  Se la vostra scelta ricadrà sulla zona sud-occidentale, avrete la fortuna di trovare un clima quasi sempre asciutto e pochissimi rovesci.

Un tramonto a Negril, in Jamaica
Un incredibile tramonto a Negril, in Jamaica

Come arrivare

In Giamaica esistono due aeroporti dove atterrano le maggiori compagnie internazionali. Non esistono voli di linea diretti dall’Italia, infatti a meno che non abbiate intenzione di fare uno scalo, dovrete affidarvi alle compagnie che organizzano i voli charter come Blue Panorama che collega Milano Malpensa con l’aeroporto di Montego Bay. Di solito potrete prendere parte ai voli charter se avrete acquistato un pacchetto vacanza hotel+volo, altrimenti dovrete optare per i voli di linea. Vediamo in dettaglio quali sono le compagnie con le quali potrete volare in Giamaica con uno scalo tecnico a seconda della compagnia scelta.

All’aeroporto di Montego Bay è possibile atterrare con la British Airways con uno scalo a Londra Gatwick, oppure con l’americana Delta Airlines, facendo uno scalo a New York, o ancora con la tedesca Air Berlin con scalo a Dusseldorf, o con le altre inglesi Thomas Cook Airlines e Thomson Airways. Se invece avete intenzione di arrivare all’aeroporto di Kingston sappiate che potrete usufruire dell’Air Canada con scalo tecnico a Toronto, o ancora con la British Airways e con la Delta Airlines, che tra tutte le compagnie, ci sentiamo di consigliarvi.

Come muoversi

Viste le dimensioni dell’isola e se avete intenzione di girarla un po’ per non perdervi neanche un paesaggio, potrete scegliere tra diversi mezzi di trasporto interni. Sicuramente i più economici sono gli autobus che con la loro fitta rete collegano ogni villaggio o città dell’isola e che sono spesso utilizzati anche dagli abitanti dell’isola che non avranno problemi ad aiutarvi ad indicarvi la linea corretta. Gli autobus sono utilizzati all’interno delle grandi città come Montego Bay o Kingston, invece verso le altre città dovrete affidarvi ai coaster (minibus privati) e ai route-taxi, taxi particolari che fanno salire a bordo il maggior numero di persone che possono.

Se invece avete intenzione di noleggiare un’auto vi consigliamo di pensare ad un fuoristrada visto che la maggior parte delle strade secondarie verte in condizioni pessime e fate attenzione perché… molti cittadini hanno acquistato la patente senza aver mai sostenuto l’esame di guida!

Consigli per pernottare

Per quanto riguarda le strutture ricettive in Giamaica avrete l’imbarazzo della scelta, ognuna vicina al vostro budget di spesa. Probabilmente nessuno sa che proprio in Giamaica è nata la formula all-inclusive e da qui si è diffusa a macchia d’olio in tutto il mondo. Infatti non avrete problemi a trovare resort o villaggi di alta qualità anche se avete un budget di medio livello. Ovviamente se la spesa è il vostro ultimo problema, sappiate che in Giamaica troverete i resort di lusso tra i più belli del mondo. Se invece non avete intenzione di alloggiare in un resort dove la vostra vita sarà scandita dai ritmi del villaggio, potrete sempre prendere in affitto una casa privata che vi permetterà di risparmiare un po’ ed impostare la vostra vacanza in totale libertà.

Di seguito vi suggeriamo alcuni link dove potrete prenotare la vostra casa, oppure una villa se viaggiate con la famiglia o con un gruppo di amici molto numeroso: per alloggi a prezzi contenuti vi consigliamo il sito Jamaica Villas, oppure Villas in Giamaica per sistemazioni di lusso. Un’ulteriore alternativa alle case in affitto e ai resort sono le numerose guesthouse che troverete senza difficoltà in tutta l’isola: ovviamente consigliate a chi ha un budget più limitato.

Cosa vedere e fare

Se avete intenzione di respirare il vero spirito giamaicano, non potrete perdervi una visita alla capitale Kingston, sede delle principali attività dell’isola, dove sarete completamente immersi nella Giamaica più autentica e dove potrete andare a visitare il museo dedicato a Bob Marley. Sullo sfondo della città svettano le Blue Mountains, imponenti vette ricoperte da foreste, dove potrete dedicarvi all’escursionismo o al bird watching.

Un’altra zona non molto distante da Kingston, ma che vale la pena visitare è Port Antonio, nelle cui vicinanze troverete il famoso “Blue Hole”, da molti ritenuta l’attrazione più bella di tutta l’isola. Il Blue Hole è una laguna profonda che si collega al mare tramite una strettoia ed i colori dell’acqua variano durante le ore del giorno, passando dal smeraldo all’azzurro. Se invece siete amanti del mare e delle belle spiagge vi consigliamo la parte di Ocho Rios, che oltre all’affollamento dovuto alle navi da crociera che ci scaricano i turisti, ha molto da offrire. Infatti qui troverete la spiaggia di Turtle Beach o la più tranquilla Island Village Beach. In questa zona dell’isola vi consigliamo di dedicarvi allo snorkeling e alle immersioni, visto che troverete dei fondali fantastici e una fauna marina molto interessante, senza contare il bel relitto del Kathryn.
Vicino a Ocho Rios è situato il Nine Mile Museum, dedicato a Bob Marley e dove respirerete il gusto “rastafariano” dell’isola. Anche dalla parte di Montego Bay troverete delle bellissime spiagge con la possibilità di praticare immersioni.

Capodanno in Giamaica

Se avete intenzione di organizzare una vacanza in Giamaica durante il periodo di capodanno, non ve ne pentirete. Probabilmente passerete uno dei capodanno più colorati ed esilaranti degli ultimi anni, a me che non siate stati da poco in Brasile, una nazione a poter competere in allegria con la Jamaica… Comunque se alloggerete nei resort non dovrete preoccuparvi di andare a cercare altrove: ogni resort organizza cenoni e feste per attendere insieme l’arrivo del nuovo anno. Se invece volete partecipare a qualche festa particolare, vi conviene recarvi a Kingston o a Montego Bay o nell’alternativa a Negril, dove troverete musica, feste, balli e danze nelle strade principali.

Come ben avrete capito la Giamaica racchiude un universo di colori e tradizioni che vi lasceranno un impronta indelebile nel cuore. Vi consigliamo di organizzare al più presto il vostro capodanno sull’isola per trascorrere una vacanza all’insegna del relax, dei festeggiamenti e della musica che in tutto questo fa da protagonista assoluto.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)