Home » Offerte Capodanno 2018 » Offerte Online Capodanno » Trivago: come trovare hotel in offerta a Capodanno

Trivago: come trovare hotel in offerta a Capodanno

Capodanno Trivago
Ecco come usare Trivago per Capodanno: cerchiamo ad esempio una camera a Parigi per il 31 dicembre, e abbiamo i prezzi migliori



Proseguiamo la nostra rassegna dei migliori strumenti web per prenotare da soli una bella vacanza di capodanno e andiamo a scoprire uno dei siti più noti e utilizzati. Trivago, il sito di riferimento per la comparazione di hotel. Funziona semplicemente inserendo data e destinazione: si lancia la ricerca e il sistema compara gli hotel attingendo dai dati di oltre 200 siti specifici di strutture ricettive, compresi i maggiori portali di prenotazione online.

La home page di Trivago non potrebbe essere più semplice di così: avete presente Google? Uguale. Un solo form che non vi chiede niente altro che la vostra meta: nessuna richiesta di date, numero dei viaggiatori, fascia di prezzo. Solo al momento in cui avrete i risultati, potrete affinare la ricerca con dei parametri in più.

Ricordate che Trivago non vende (direttamente) niente: quando avrete effettuato la vostra scelta finale, il sito vi rimanderà al fornitore della struttura dove potrete completare il vostro acquisto. In alcuni casi potrete contattare direttamente il sito dell’hotel, mentre in altri passerete a siti specifici per le prenotazioni online come Booking, Venere, Expedia e molti altri.

Come effettuare una ricerca?

Una volta che avete scelto la vostra destinazione, Trivago effettua la ricerca e vi mostra i risultati che inizialmente sono messi in ordine di popolarità.

Capodanno Trivago
Ecco come usare Trivago per Capodanno: cerchiamo ad esempio una camera a Parigi per il 31 dicembre, e abbiamo i prezzi migliori

Per affinare la ricerca vi consigliamo di utilizzare i filtri che troverete sulla parte sinistra della pagina. Vediamo quali sono e in cosa consistono:

  • Stelle: la scelta del livello della struttura. E’ possibile settare il filtro a partire da 0 a 1 fino a 5 stelle
  • Valutazione: i giudizi che i clienti hanno lasciato dopo aver soggiornato nella struttura. I numeri variano da 0+ (considerato un giudizio mediocre), 70+ (accettabile), 75+ (buona), 80+ (molto buona), a 85+ (eccellente)
  • Prezzo: una semplice barra che vi permetterà di scegliere e selezionare il prezzo da un minimo ad un massimo
  • Distanza: qui è possibile settare tre filtri diversi. Il più semplice è quello dove si può settare la distanza (in chilometri) dal centro rispetto alla struttura ed è molto utile se non si conosce la zona. Il secondo filtro mette in evidenza alcuni dei punti più interessanti della città, permettendo di effettuare la ricerca scegliendo strutture vicino a queste zone. Il terzo filtro è perfetto per chi è già stato in zona  o conosce esattamente il luogo dove vuole andare: infatti è possibile inserire anche l’indirizzo esatto dove cercare la struttura
  • Tipologia della struttura: sono semplici ed intuitivi bottoni che permettono di poter scegliere quali comfort si desiderano nella struttura, come la piscina, la colazione, il wi fi gratuito, la spiaggia (ok, utile d’estate…) o la spa

Nella pagina dei risultati, in alto sulla sinistra trovate un menù a tendina, utile per ordinare i risultati ottenuti: si possono visualizzare gli hotel per popolarità, per valutazione, prezzo o distanza. Volete condividere la vostra ricerca o la vostra scelta? E’ possibile anche questo, scegliendo il social network che più vi aggrada.

Parametri Avanzati

Oltre a queste scelte è possibile migliorare ancora di più la ricerca con l’utilizzo di altri filtri: in questo caso la scelta ricade sui servizi degli hotel (ombrelloni, express check-in, facchinaggio bagagli…), il tipo di struttura (hotel, pensione, casa vacanza, b&b), cibo e bevande, per i bambini, benessere e spa (hammam, bagno turco, sauna…), il tipo di catena alberghiera (Ibis, Holiday Inn…), servizi della camera (asciugacapelli, cucina, bollitore, cassaforte), attività sportive (noleggio barche, bici, minigolf), tipologia hotel (per congressi, per bambini, sulla spiaggia), adatto per (bambini, soli adulti, gay friendly), e accessibilità per disabili.

Ricerca su Mappa

Un’altro metodo da utilizzare per effettuare la ricerca della struttura è tramite la mappa: cliccandoci si può visualizzare la posizione dell’hotel in modo da capire se si trova vicino ad alcuni punti di interesse, se ci sono fermate dei mezzi pubblici, se è accessibile con un mezzo proprio e molti altri dettagli utili in tal senso.

Ma Funziona?

Il sistema come avrete intuito, funziona alla grande, ma c’è un ma. Il punto è Booking.com: il più diffuso sito di prenotazione online di hotel offre infatti la garanzia di prezzo più basso; questo, combinato con il fatto che raccoglie la maggior parte delle strutture ricettive, fa si che spesso, in definitiva, i risultati di Trivago siano in gran parte quelli di Booking.com.

Ma non sempre tutti gli hotel si una certa zona sono listati su Booking, così come potrebbe terminare la disponibilità di camere sul suo circuito, ma esserci disponibilità su altri canali di prenotazione. In questi casi, Trivago da un bell’aiuto. Potremmo quindi dire che, quando “finisce” Booking, “inizia” Trivago.

Alcune offerte di hotel

Adesso che vi abbiamo spiegato come funziona, proviamo ad usare il sistema per cercare delle camere per capodanno. Ci siamo divertirti a fare delle ricerche di esempio per capire un po’ le disponibilità ed i prezzi, e ve le proponiamo qui di seguito. Se volete provare anche voi, vi lasciamo il collegamento: sito ufficiale Trivago.

Per provare l’efficacia di Trivago, abbiamo scelto le mete più gettonate di capodanno: le capitali Europee. Le abbiamo divise in due categorie, quelle per le città più care come ad esempio Parigi, Londra, New York e Roma, e quelle per le città più economiche come ad esempio Lisbona, Praga, Dubrovnik, Tirana e Atene. Cominciamo da quelle più care.

Mete ambite: capitali Europee

Inseriamo alcuni filtri: scegliamo le date tra il 30 dicembre e il 2 gennaio (giusto il tempo di trascorrere il capodanno fuori casa), optiamo per una camera doppia, e mettiamo una distanza dal centro inferiore ai 5 Km, in modo da cercare strutture che non siano troppo decentrate dove sareste obbligati a prendere un mezzo pubblico.

Cominciamo da Parigi: utilizzando questi filtri, si trovano strutture con prezzi da 60,00 € a notte. Ovviamente si tratta di hotel di medio/basso livello e talvolta anche di ostelli. Per trovare sistemazioni di fascia superiore che non siano troppo distanti dal centro occorre spendere almeno il doppio, circa 120,00 € a notte per una camera doppia. Cambiamo destinazione e rechiamoci nella carissima Londra: se si cerca di rimanere vicini al centro, entro un raggio di 5 Km, il prezzo per una camera doppia in un hotel a 3 stelle è di 105,00 € a notte. In effetti Londra è cara e resta cara anche utilizzando Trivago.

Passiamo a Roma: il prezzo cala decisamente e le strutture restano comunque di buon livello. Per soggiornare a 2 chilometri dal centro si spendono circa 53,00 € a notte a camera che diventano già 89,00 € (caro, ma niente a che vedere con i prezzi di Londra) per un hotel a 4 stelle nei pressi di San Pietro. Sulle tariffe di Roma c’è anche Berlino dove si spendono circa 90,00 € a notte per una camera in un hotel Ibis poco distante dal centro. Altri esempi? Proviamo con New York, visto che nel periodo di capodanno i prezzi schizzano alle stelle. In effetti trovare cifre abbordabili inizia a diventare complicato, visto che non si riescono a trovare strutture con prezzo inferiore alle 180,00 € a notte (prezzi alle stelle per quelle più centrali).

Destinazioni economiche

Passiamo a città leggermente più economiche dove comunque non mancano i festeggiamenti per trascorrere il capodanno. Partiamo con Lisbona. La situazione cambia all’istante visto che con 35,00 € a notte per una camera doppia si riesce a scovare un bel b&b situato proprio in centro. Gli sconti effettuati per Praga sono eccezionali: con 19,00 € a notte si può soggiornare in un hotel a 4 stelle situato in centro città. La scelta è davvero ampia e i prezzi salgono di pochissimo se si opta per qualche altra struttura sempre in pieno centro.

Leggermente più cara, ma sempre molto economica è Dubrovnik, dove con 35,00 € a notte è possibile dormire in una struttura semplice e situata in centro. Se ci cerca un hotel un po’ più lussuoso (magari con tre o quattro stelle) il prezzo sale a 42,00 € a notte. Passiamo a Tirana, la capitale dell’Albania che sta diventando una meta sempre più gettonata tra i giovani in cerca di un’intensa nottata di capodanno. Per un hotel a 3 stelle in centro, si pagano 24,00 € a notte, mentre se si sale di categoria si arriva tra le 34,00 € e le 40,00 € a notte. Forse ad Atene si spende ancora meno che in queste città appena menzionate. Per una buona struttura in pieno centro si spendono 24,00 € a notte, mentre se si cerca un hotel di almeno 4 stelle, si sale fino a 43,00 €.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)