Home » Capodanno Italia » Capodanno in Piemonte » Capodanno ad Alessandria

Capodanno ad Alessandria

Capodanno ad Alessandria, il Monferrato
Uno scorcio di Acqui Terme a pochi chilometri da Alessandria. Per festeggiare il capodanno tra le località del Monferrato.



Se siete alla ricerca di un luogo insolito dove trascorrere il Capodanno, Alessandria potrebbe essere un’ottima scelta, sia per i numerosi eventi organizzati in città e nelle zone limitrofe, sia per la varietà dell’offerta ricettiva e per l’eccellenza dei suoi prodotti enogastronomici.

Un’occasione unica per conoscere anche il Monferrato e le sue bellezze artistiche e naturalistiche. Scoprirete luoghi nuovi e verrete a conoscenza di una lunga storia che ha contribuito a rendere queste terre così ricche di monumenti. Se poi amate il divertimento, l’ultima notte dell’anno ad Alessandria è sempre piena di sorprese, di musica e di eventi adatti ad ogni fascia di età ed alle famiglie con bambini.

Alessandria: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Alessandria si trova nella parte sud-orientale del Piemonte, ai piedi delle colline del Monferrato, in una posizione strategica, fin dall’antichità, per i commerci con le altre regioni. Una terra ricca e feconda che regala ottimi vini e prodotti gastronomici di elevata qualità.

La città può essere raggiunta con l’aereo, atterrando all’aeroporto Caselle di Torino, che dista circa 100 chilometri per poi proseguire tramite bus, auto a noleggio o con una delle linee ferroviarie che da Torino porta ad Alessandria.

Se, invece, viaggiate in auto, da Genova si percorre la A26, uscendo ad Alessandria Sud, da Torino e Piacenza la A21, da Milano la A7 in direzione Genova immettendosi sulla A21 in località Tortona. Alessandria può essere raggiunta comodamente in treno e con autobus che la collegano con varie città italiane.

Capodanno ad Alessandria, il Monferrato
Uno scorcio di Acqui Terme a pochi chilometri da Alessandria. Per festeggiare il capodanno tra le località del Monferrato.

Dove dormire ad Alessandria

L’offerta ricettiva di Alessandria è varia e durante le festività del Capodanno sono molte le strutture che offrono la possibilità di usufruire di un gustoso cenone con prodotti tipici e musica dal vivo aspettando la mezzanotte. A poca distanza dal centro storico della città si trovano vari hotel, di differenti categorie, in grado di soddisfare ogni tipologia di esigenza e budget.

L’hotel Londra ed Alli Due Buoi Rossi sono, ad esempio, due alberghi a 4 stelle, eleganti e raffinati ubicati in una posizione perfetta per chiunque voglia partecipare sia alle manifestazioni in piazza ed agli spettacoli pirotecnici, sia visitare la città.

Qualora vogliate optare per un B&B, la scelta è altrettanto variegata. L’Arcobaleno si trova, ad esempio, a pochi passi dai maggiori luoghi d’interesse della città mentre Villa Sassi è ubicata a circa 5 chilometri da Alessandria ed è adatta per chiunque sia in cerca di un po’ di tranquillità, in una villa immersa nel verde e dotata di tutti i confort. Anche Tenuta La Fiscala occupa una bellissima posizione, in piena campagna e con ogni servizio necessario per trascorrere un piacevole soggiorno.

Eventi di Capodanno ad Alessandria

Alessandria è solita salutare l’arrivo del nuovo anno con un programma ricco di avvenimenti rivolti agli adulti ed ai bambini. Si può scegliere se trascorrere questo giorno speciale fra la gente, nelle vie e nelle piazze oppure presso il Teatro Alessandrino, assistendo ad uno degli spettacoli in programma o, ancora, optare per un cenone particolare, classico o esotico in uno dei ristornati della città. Insomma, per chiunque decida di alloggiare per le proprie vacanze ad Alessandria, le idee per passare un piacevole fine anno non mancano davvero.

Fin dal pomeriggio del 31 dicembre, infatti, presso piazzetta della Lega vengono organizzate feste per i più piccoli con baby dance, spettacoli di magia e zucchero filato per tutti. Poi a Piazza Gobetti nelle vicinanze del ponte Meier, sul palco appositamente allestito per l’evento, si comincia con la musica dal vivo grazie al contributo di artisti locali. Il coinvolgimento delle famiglie è assicurato dalla distribuzione di dolci e gadget e da una serie di attività con clown, trampolieri, maghi ed artisti di strada.

La festa di fine anno entra nel vivo a partire dalle ore 22:00 circa, quando comincia lo spettacolo live con cantanti e musicisti che trascinano il pubblico presente con balli anni ’70, ’80 e ’90. A mezzanotte, naturalmente, il brindisi in piazza con un coinvolgente spettacolo pirotecnico offerto agli abitanti ed ai turisti dall’amministrazione comunale. La festa continua con ancora tanta musica e le perfomance degli artisti che ogni anno animano lo show.

Un altro appuntamento diventato ormai irrinunciabile è il concerto del 1 gennaio presso il Teatro Comunale di Alessandria. Un’occasione, per gli appassionati di musica classica, per iniziare il nuovo anno nel migliore dei modi.

Una location interessante è rappresentata dal Castello di Gabiano, nel Monferrato, poco lontano dalla città, dove uno chef stellato organizza un menù ricco di piatti gourmet per deliziare il palato dei propri ospiti. Un modo diverso ed esclusivo per aspettare il nuovo anno.

In Piemonte, e quindi anche nella zona di Alessandria, è un’usanza comune quella di accendere dei grandi falò, donando delle “streine” ovvero dei regali semplici fatti a mano, spesso a base di frutta. Ai bambini, solitamente, vengono regalati dei pupazzi fatti di pane. Un ottimo modo per trascorrere la sera dell’ultimo dell’anno è anche quello di gustare i piatti tipici della tradizione locale accompagnati da un buon vino rigorosamente piemontese.

Cosa Vedere e Cosa Fare ad Alessandria

Alessandria deve il suo nome a papa Alessandro III, oppositore dell’imperatore Federico Barbarossa. Fondata come città militare, nel Medioevo fu sede di importanti ordini religiosi, come testimoniato dalla presenza delle numerose chiese.

Durante il 1700, poi, il periodo sabaudo regalò alla città palazzi eleganti e tenute nobiliari che ancora oggi sono un importante punto di riferimento; fra questi vi sono palazzo Ghilini, palazzo Cuttica sede del museo civico e Palazzo Guasco.

Un’interessante visita da programmare durante queste feste è quella al Museo C’era Una Volta dove sono stati ricreati ambienti e situazioni della società contadina fra ottocento e novecento. Alessandria è anche sede della Borsalino, prestigioso marchio conosciuto in tutto il mondo, e nella sala Campioni dell’omonimo palazzo sono raccolti i campioni dei duemila cappelli prodotti a partire dalla metà del 1800.

La visita della città può concludersi in piazza Libertà, davanti al palazzo di Poste e Telegrafi, sulla cui facciata si trovano mosaici di Gino Severino che illustrano l’evoluzione del telegrafo e delle poste. Da segnalare, inoltre, la Cattedrale a Piazza del Duomo e Santa Maria di Castello, la chiesa più antica della città ed ubicata nel borgo Rovereto.

Da vedere nei dintorni

Villa del Foro è una piccola frazione di Alessandria, costruita sulle rive del Tanaro, proprio dove i romani costruirono l’importante insediamento di Forum Fulvii. Potete visitare il percorso archeologico multimediale che, partendo dal Neolitico, racconta la storia del borgo dove si lavoravano le ceramiche, i metalli ed il vetro.

Di epoca più recente è la chiesa di Santa Varena che da secoli conserva, vicino alla scalinata principale, una pietra considerata guaritrice ed utilizzata per curare le donne che soffrivano di dolori di schiena o di reni. La leggenda vuole che questa pietra fosse ciò che rimaneva di un altare pagano usato per le offerte agli dei. Varena riuscì a strappare la pesantissima pietra dall’altare portandola da sola al centro del villaggio ed invitando i fedeli a costruire una chiesa in quel luogo.

Un altro posto da visitare è Casale, l’antica capitale del Monferrato ed una delle più belle città d’arte del Piemonte, che custodisce una serie di luoghi di particolare interesse architettonico come il duomo romanico, la Torre civica, il castello e l’ex convento di Santa Croce.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)