Home » Capodanno Italia » Capodanno in Puglia » Capodanno a Foggia

Capodanno a Foggia

Capodanno a Foggia, il centro città
Il centro cittadino di Foggia, città dalle forti tradizioni, perfetta per trascorrere un Capodanno caratteristico.



Terra dei trulli e delle immense distese pianeggianti, la Puglia è una regione del sud Italia che affascina moltissimi turisti in estate, ma ai veri viaggiatori piace tantissimo al di fuori del periodo più caldo dell’anno. Avete mai visto il clima festoso che si respira nel mese di dicembre? Tra Natale e Capodanno, le città come Foggia si colorano di luci, si riempiono di gente allegra e si animano di musica per festeggiare tutti insieme in modo spensierato il nuovo anno.

Ecco un’utile guida su cosa aspettarsi da un ultimo dell’anno a Foggia, con i consigli giusti su come arrivare, dove alloggiare e come trascorrere il Capodanno.

Foggia: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Situata nella parte nord della Puglia, Foggia è raggiungibile con il treno, con l’aereo o con gli autobus. La città è collegata ai treni che partono da Napoli e arrivano a Bari e a quelli che partono da Lecce e arrivano a Bologna. Trovandosi come crocevia, per i turisti non è affatto complicato raggiungerla partendo da qualsiasi stazione d’Italia che fa la sua fermata in queste località.

Anche la linea riservata agli autobus è piuttosto frequentata per giungere nel centro urbano. Le fermate sono proprio accanto alla stazione dei treni e conducono verso ogni zona del territorio, anche nelle più piccole campagne pugliesi nei dintorni di Foggia. In auto bisogna percorrere l’autostrada fino all’uscita che conduce nel centro cittadino.

Chi prenota un volo diretto a Foggia è certo di poter scendere dallo scalo e riuscire a giungere nel cuore della città in pochissimo tempo perché l’aeroporto dista appena 3 chilometri. Dopo essere atterrati, se non avete scelto di noleggiare un’auto, potete raggiungere l’albergo prenotato per Capodanno con un navetta, un autobus o un taxi.

Capodanno a Foggia, il centro città
Il centro cittadino di Foggia, città dalle forti tradizioni, perfetta per trascorrere un Capodanno caratteristico.

Dove dormire a Foggia

Le strutture alberghiere della zona di Foggia sono confortevoli e ubicate in posizione strategica per un turista che ama spostarsi per scoprire le bellezze del posto. Se cercate un hotel a 4 stelle, potete decidere di prenotare all’Hotel White House. La sua ubicazione lo rende un’ottima scelta per chi arriva in treno e vuole essere in pochi minuti nei punti focali della città, come la Cattedrale o il Palazzo Dogana.

Poco distante e con gli stessi vantaggi, si incontra l’Hotel Cicolella, 4 stelle, dotato di tutti i comfort necessari per godersi un soggiorno senza pensieri. Tra le strutture a 3 stelle c’è l’Hotel Europa, anch’esso adiacente alla stazione ferroviaria e vicinissimo al centro di Foggia, perfetto per ammirare il palazzo della Villa Comunale o il parco alberato.

La Villa dei Gourmets è una struttura più informale che si trova ubicata vicino alla stazione ferroviaria. Infine, è possibile anche prenotare una confortevole stanza in uno dei tanti B&B di Foggia, destinati a riempirsi molto velocemente nel periodo festivo, soprattutto quando si cerca un alloggio per trascorrere in questa città il Capodanno.

Eventi di Capodanno a Foggia

La località scelta per organizzare la consueta festa di Capodanno a Foggia è piazza Cesare Battisti, che si riempie di gente pronta a scatenarsi per tutta la notte e brindare al nuovo anno in assoluta spensieratezza. Ogni anno la manifestazione ospita artisti di ogni genere, più o meno famosi, che fanno cantare con le loro canzoni oppure divertire con spettacoli di cabaret. In ogni caso la musica è garantita e anche lo spettacolo dei fuochi d’artificio a mezzanotte.

Il tradizionale concerto di Capodanno non si svolge in piazza ma all’interno di un teatro. Anno dopo anno la location potrebbe cambiare quindi è bene informarsi per tempo sul luogo esatto dove è stato organizzato. Solitamente si utilizza il Teatro Umberto Giordano, che per l’occasione diventa lo scenario di un momento indimenticabile dove brindare al nuovo anno in modo raffinato con un’orchestra che merita assoluta attenzione.

I locali, le discoteche e le strutture adibite per il ricevimento si prestano perfettamente per arricchire la notte di San Silvestro con tanto divertimento e serate a tema. Non mancano di certo i grandi cenoni organizzati da più parti, dove sarà possibile per i turisti assaggiare le tradizionali pietanze del luogo mentre si sorseggia lo spumante per il brindisi di mezzanotte.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Foggia a Capodanno

Trascorrere il Capodanno nel Gargano significa regalarsi un soggiorno di puro relax, tra natura e tradizione, per non perdersi nemmeno un minuto della splendida terra pugliese. I grandi casali rurali della zona organizzano veglioni che permettono di fare assaporare il vero spirito di questo territorio, andando alla scoperta di un percorso culinario che rievoca i sapori locali più celebri e serviti con la stessa cura dei dettagli che si aveva nel passato.

Le antiche masserie diventano quindi il luogo privilegiato per un inizio anno del tutto originale, lontano dal caos cittadino e all’insegna della natura e della pace. Festeggiare nei dintorni di Foggia non vuol dire solo allontanarsi dal centro urbano per riscoprire i sapori della terra ma concedersi qualche attimo spirituale per dare un valore anche mistico ad una festa che è del tutto pagana. E così a San Giovanni Rotondo si può scegliere di trascorrere i minuti che separano dal nuovo anno in chiesa, partecipando alla veglia e poi alla Santa Messa di Capodanno per chiedere l’intercessione di Padre Pio. Il luogo di riferimento è la Chiesa di San Pio, che qui a Foggia è una delle mete più frequentate in ogni momento dell’anno.

Chi, invece, cerca divertimento, musica e confusione può recarsi in uno qualsiasi dei comuni limitrofi alla città di Foggia e non rimarrà deluso. Cerignola, Melfi, San Severo e altre località vicine organizzano ogni anno concerti e discoteche in piazza e spesso ospitano personaggi famosi, tra cantanti e celebrità del panorama televisivo italiano, che attirano moltissima gente. Come di consueto, l’idea è quella di ballare per tutta la notte e rientrare stanchi ma felici solo allo spuntare delle prime luci dell’alba. Ma Capodanno non è solo veglioni, musica e luci notturne! Si vive anche il giorno dopo, visitando musei, organizzando pranzi ricchi di leccornie di ogni tipo e continuando la festa anche la sera successiva, sia in piazza che nei locali di tutta la Puglia.

Da vedere nei dintorni di Foggia

La regione si preoccupa di garantire l’affluenza culturale anche nel primo giorno dell’anno e molti musei rimangono aperti durante la festività. A Foggia si può visitare il Parco Archeologico di Siponto, ma spostandosi nelle città vicine sono altre le proposte culturali. A Bari rimangono aperte le porte del Castello Svevo, Palazzo Simi, Museo Archeologico Nazionale e Parco Archeologico di Monte Sannace.

A Barletta si possono visitare Castel del Monte, Palazzo Sinesi e il Museo Archeologico. A Brindisi potete scegliere di andare al Museo Nazionale e Parco archeologico di Egnazia oppure San Pietro degli Schiavoni. Infine, a Taranto ci sono il Museo Archeologico e la Chiesa di San Domenico, mentre a Lecce rimane aperto il Castello Angioino.

Prima di recarsi sul posto è sempre consigliabile chiedere informazioni sugli orari e sulla validità delle aperture straordinarie. Potrebbero verificarsi cambiamenti dell’ultimo minuto e il rischio è quello di fare un viaggio a vuoto verso una zona della Puglia con questi centri di interesse culturale e storico.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)