Home » Capodanno in Rifugio di Montagna » Capodanno negli Chalet più belli: 6 Paradisi d’alta quota

Capodanno negli Chalet più belli: 6 Paradisi d’alta quota

Paradisi d'alta quota
Isolato, accogliente, caldo: ecco cosa vi aspetta all'arrivo allo chalet affacciato sul lago Lej da Staz.



Spesso nei nostri articoli sul capodanno in montagna ci chiedete consigli per chalet immersi nella natura, da affittare privatamente in gruppo o in coppia. Purtroppo questa immagine idilliaca della baita di montagna è spesso destinata a rimanere un sogno, in quanto di strutture di questo tipo ce ne sono poche e sono molto care, oltre che difficili da prenotare. Ma non disperate! Ci abbiamo impiegato del tempo, ma ne abbiamo scovate alcune che possono fare al caso vostro!

Ribadiamo il concetto: le strutture che si pongono come rifugi isolati in montagna non sono mai a buon mercato, men che mai a capodanno. Non solo perché sono richiestissime, ma anche perché hanno un’impostazione votata al lusso e all’esclusività. E infatti quelle che abbiamo identificato noi non sono certo alla portata di tutti, ma abbiamo comunque evitato quegli eccessi da migliaia e migliaia di euro… e vi assicuriamo che ce ne sono tanti!

A chi ci rivolgiamo con il nostro articolo? Non certo ai giovani e alle famiglie, ma alle coppie che sono alla ricerca di un luogo romantico per evadere dalla frenesia del mondo. In effetti, in questi chalet, la natura che vi circonda vi allontanerà per qualche giorno dal caos della città, dandovi la piacevole sensazione che il tempo si sia fermato. Il lusso qui è fatto di piccole ma grandi cose: una stufa di maiolica in camera, mobili tipici in legno, magari una sauna privata con vista sulle montagne.

Vediamo dunque questi chalet di montagna che abbiamo scelto per voi, per un capodanno indimenticabile.

Mazot Les Tines – Chamonix (Francia)

Lo chiamano il rifugio di Hansel e Gretel. E’ situato a metà strada tra ChamonixArgentière, nel piccolo paesino di Les Tines (da qui il nome), a pochi chilometri dal traforo del Monte Bianco. Non a caso, dallo chalet si può ammirare il bellissimo comprensorio sullo sfondo. A pochi passi dal rifugio si trova la stazione sciistica di Les Grands Montets e quella di Flégère – Brévent.

Paradisi d'alta quota
Lo Chalet Mazot Les Tines sotto una bella nevicata

Cominciamo da fuori: anche se potrete apprezzarlo poco perché completamente innevato, lo chalet è circondato da un magnifico giardino privato che regala il meglio di sé in primavera, quando cominciano a spuntare di nuovo i fiori. Una volta entrati, troverete un piccolo soggiorno dotato di una grande finestra che dà sul paesaggio circostante. Adiacente al soggiorno, completamente rifinito in caldo legno, c’è la cucina (attrezzata con tutto ciò che serve, dal forno, al frigorifero, fino alla lavatrice) e una zona pranzo, oltre che un piccolo bagno. Salendo le scale in legno si arriva al piano superiore dove c’è la camera da letto affacciata su un grazioso balcone.

Per la settimana di capodanno il prezzo è di 2.115,00 € che precipita intorno ai 1.300,00 € nelle settimane invernali successive. E’ l’ideale per le coppie che cercano una sistemazione isolata ma a soli 5 minuti di auto (con le catene) dal centro.

Per ulteriori informazioni o prenotazioni, ecco il sito ufficiale del Mazot Les Tines.

Petite Marmotte – Courchevel (Francia)

In corrispondenza del Piemonte e della Val d’Aosta, si trova il paese di Courchevel, a 1650 metri di quota. In questo contesto d’alta quota, incastonato tra le montagne francesi, si trova il resort omonimo dove le soluzioni per soggiornare sono tantissime e per tutte le tasche. Noi siamo andati a scovare la perla del resort: chiedete lo chalet Petit Marmotte, tutto costruito in legno e caratterizzato da rifiniture e comfort, semplici, autentici, ma di lusso. Vediamolo in dettaglio.

Paradisi d'alta quota
La calda atmosfera che potrete respirare all’interno dell’accogliente Petit Marmotte

Il rifugio è situato in un tranquillo ed isolato borgo, a due passi dal bosco del paesino di Moriond, a 1750 metri di quota. Si ha accesso diretto alle piste e allo skilift più vicino per la risalita al comprensorio sciistico. All’interno, lo chalet è grande soltanto 30 mq, consigliato per una vacanza a due. Cos’ha di speciale rispetto al precedente? Lo chef sempre a disposizione!

Al mattino, al vostro risveglio, troverete la colazione pronta, così come il tè caldo di ritorno dalla sciata. La sera, lo chef preparerà dei piatti della cucina gourmet che verranno serviti insieme allo champagne. Inoltre avrete l’opportunità di dormire su lenzuola di lino egiziano, cambiate a metà settimana. Ma non è tutto: una volta rientrati dalla sciata o in qualsiasi altro momento lo si richieda, è possibile immergersi nella vasca idromassaggio con vista sulle piste.

Il prezzo? 5.000,00 € a settimana! Qui trovate il sito ufficiale del Petite Marmotte, utile per contatti ed informazioni.

Las Vegas Lodge – San Cassiano, Alta Badia

Se vi è già capitato di sciare nel comprensorio delle Dolomiti Superski, certamente avrete già avuto il piacere di conoscere il rifugio Las Vegas, situato sulle piste tra San Cassano e La Villa, in direzione Piz Sorega.

Paradisi d'alta quota
Una bellissima vista dello chalet Las Vegas incastonato sulle vette delle Dolomiti.

Una parte del rifugio è adibita a ristorante e bar per accogliere gli sciatori che si fermano per una sosta. Le camere del lodge si trovano al piano di sopra e, quando cala la notte, gli impianti chiudono e gli sciatori sono andati via, diventa un vero e proprio paradiso ad alta quota.

Le camere sono tutte ristrutturate e ammodernate con rifiniture di lusso: il legno chiaro delle pareti avvolge il letto matrimoniale affacciato sulle cime della Marmolada, del Sassôngher, del Lagazuoi e del Sella.

In tutto si tratta di undici camere, perfette per chi cerca una sistemazione decisamente fuori dal caos, per evadere dalla routine quotidiana e ammirare paesaggi unici al mondo, come quelli delle Dolomiti, in totale solitudine, in una delle zone più belle.

I circa 200,00 € a persona per una camera doppia in mezza pensione (in alta stagione) possono sembrare tanto, ma per noi li valgono tutti! Qui, sul sito ufficiale del Las Vegas Lodge, trovate i contatti utili per le prenotazioni o per ulteriori approfondimenti.

Lej da Stiaz – St. Moritz (Svizzera)

Si tratta di un hotel con 10 camere da letto affacciato sul lago di Staz, incastonato tra le bellissime St. Moritz, Pontresina e Celerina, a 1.815 metri di quota.

Paradisi d'alta quota
Isolato, accogliente, caldo: ecco cosa vi aspetta all’arrivo allo chalet affacciato sul lago Lej da Staz.

Le camere sono state completamente ristrutturate nel 2008 con particolare cura nei dettagli: sono tutte rifinite con il pregiato legno dell’Arve, simile al colore della luna, che dona a chi vi soggiorna, un calore e un’accoglienza particolari.

L’hotel è isolato dal resto del paese, in modo da dare l’opportunità ai propri ospiti di dormire e riposare in un’ambiente tranquillo e silenzioso. Come nei veri rifugi, tra le 10 camere dell’hotel ve ne sono alcune che non sono dotate di bagno privato: il paesaggio circostante è talmente bello ed unico nel suo genere che questo dettaglio passerà subito in secondo piano!

Optando per una camera con bagno in comune si può risparmiare un po’: circa 200,00 € a camera al giorno. Ecco il sito ufficiale del Laj da Stiaz.

Mountain Chalet Obertreyen – Campo Tures, Bolzano

Si torna in Italia, con una struttura di altissimo livello. Il Mountain Chalet Obertreyen è il classico rifugio di montagna situato a 4 km dal paese di Campo di Tures.

Paradisi d'alta quota
La bellissima vista che si gode dalla camera da letto dello chalet Obertreyen.

Affacciandovi alla finestra dello chalet sarete circondati da cime maestose e da un silenzio quasi del tutto assordante. All’interno, il rifugio è tutto rifinito in legno: è dotato di tre camere matrimoniali e di altrettanti bagni al piano superiore, di una piccola cucina, di una salotto con camino, di una sala da pranzo con una vecchia e caratteristica stufa, della sauna e della terrazza, al piano inferiore. Il tutto affacciato sul panorama circostante.

Perfetto per almeno tre coppie o per due famiglie che decidono di affittare tutto lo chalet, suddividendosi le camere e gli spazi in comune: si spendono 4.000,00 € a settimana, ma si raggiungono i 7.000,00 € nel periodo di capodanno. Qui trovate il sito ufficiale dello chalet Obertreyen.

Honeymoon Cottage – Villaggio Almdorf Seinerzeit (Austria)

Come suggerisce il nome, la Honeymoon si trova all’interno dell’Almdorf Seinerseit, un vero e proprio villaggio situato su due altipiani nei pressi dei Monti Nock. E’ come un antico borgo, dove potersi ritirare in pace all’interno della propria sistemazione, oppure scegliere di partecipare alle attività di gruppo.

Paradisi d'alta quota
Senza porte, ne finestre: ecco la vista che si può godere dall’Honeymoon Cottage

Tra tutti gli chalet di lusso che fanno parte del complesso, ci ha colpiti l’Honeymoon Cottage. Si tratta di un rifugio di 75 metri quadrati completamente rifinito in pino chiaro, caldo e accogliente.
La particolarità sta tutta nella piccola dependance, raggiungibile con un terrazzino e sistemata tra le fronde di un albero: come la classica casetta sull’albero dei bambini. Questa piccola stanzetta è dotata di un letto matrimoniale, senza finestre né porte. Forse poco adatto per dormirci a capodanno, ma se ci tornerete in estate…

Qui trovate il sito ufficiale dell’Honeymoon Cottage. Il prezzo per 7 notti, nel periodo di capodanno, con formula sola colazione, è di 4.500,00 €. Volendo, ci andate anche alle Maldive, ma volete mettere?!


2 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. stefania driusso

    Buona sera a voi, sarebbe fantastico se ci aiutaste, davvero fantastico. La nostra idea è la seguente: vorremmo passare il capodanno in una baita ma alloggiare in qualche albergo che offra la spa. La meta potrebbe essere ai confini con la Svizzera o all inizio dell Austria considerando che partiamo da Venezia Grazie infinte

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Non è così impossibile, ma dobbiamo intenderci sui termini. Hotel con Spa è facile da trovare in montagna, un pò ovunque, ma dovrete orientarvi su strutture di un certo livello, in genere 4 stelle.
      Veniamo alla baita. Se intendete un qualcosa di isolato e privato, come ricordiamo sempre, è davvero difficile. Se invece intendete un rifugio di montagna, allora è tutto più semplice perché in tutte le località si organizzano serate in rifugio, specie in quelle sciistiche. Si sale con l’ausilio di qualche mezzo (es. gatto delle nevi se in zona sciistica), si cena a suon di musica, si fanno fuochi e giochi fuori sulla neve, si ridiscende, volendo, in sci o slittino. Se il programma è ok, vi consiglio la lettura dei nostri vari approfondimenti sul capodanno in montagna per trovare spunti su posti e strutture.
      Ultima cosa: da venezia andate benissimo anche sulle Dolomiti, zona Cortina.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)