Home » Capodanno Italia » Capodanno in Sardegna » Capodanno a Sassari: al ristorante e in piazza

Capodanno a Sassari: al ristorante e in piazza

Capodanno a Sassari
Piazza d'Italia, vicina a Piazza Tola, dove si svolgerà l'evento di Capodanno.



Sassari è una meta da prendere assolutamente in considerazione per trascorrere il capodanno grazie a diversi motivi: il clima è mite, la cucina è ottima e durante il vostro soggiorno avrete la possibilità di effettuare delle autentiche full immersion culturali, tra edifici religiosi e bellissimi palazzi civili. La bassa stagione invernale, inoltre vi darà l’occasione giusta per vivere il lato rilassante della Sardegna, ben lontano dal caos estivo.

Capodanno a Sassari: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Sassari si trova nella parte nord-occidentale della Sardegna e può essere raggiunta con l’aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Alghero-Fertilia, da dove partono dei bus diretti per Sassari oppure potrete noleggiare un’auto. In quest’ultimo caso il percorso più veloce si trova sulla Strada Statale 291 e il tempo di viaggio stimato è di circa 35 minuti.

Se desiderate essere del tutto indipendenti, potete prendere la nave e scendere a Porto Torres per poi proseguire il viaggio con la vostra auto verso Sassari. La distanza tra le due località, se passate per la SP25, è di circa 16 km. Prenotare un traghetto durante le festività natalizie sarà decisamente più economico rispetto ai mesi più caldi dell’anno, in quanto non viene preso d’assalto dai turisti.

Capodanno a Sassari
Piazza d’Italia, vicina a Piazza Tola, dove si svolgerà l’evento di Capodanno.

Dove dormire a Sassari

Sassari offre numerose strutture ricettive a cui fare riferimento per il periodo di capodanno. Tra tutte, ne abbiamo selezionate alcune.

L’ Hotel Carlo Felice in Via Carlo Felice 50 è un hotel 3 stelle situato a 3 km di distanza dal centro città. Offre ai suo clienti un parcheggio gratuito e la connessione WI-FI inclusa nel prezzo. Tutte le camere sono dotate di pavimenti in legno, condizionatore, asciugacapelli, TV a schermo piatto, frigobar e bagno privato. La reception è attiva 24 ore su 24 ed è disponibile il servizio navetta aeroportuale.

Il B&B Parco delle Valli è bed and breakfast immerso in un grande parco di alberi secolari, nel quale è possibile fare rilassanti passeggiate. Dista solo 10 minuti a piedi dal municipio. Le camere della struttura sono arredate con elementi moderni e pavimenti piastrellati, hanno il bagno privato con doccia e asciugacapelli. Tutte le mattine viene servita una colazione dolce nel soggiorno del b&b, dove si trovano un forno a microonde e un set per la prepazione di the/caffè;

L’ Hotel Marini è un hotel 3 stelle ubicato in Via Pietro Nenni 2, in una zona centrale tranquilla e immersa nel verde, vanta un ottimo ristorante che serve la tipica cucina sarda. L’ Hotel Marini offre un ampio parcheggio gratuito, la connessione WI-FI, il servizio navetta aeroportuale, un bar e una sala conferenze. La mattina viene servita una ricca colazione a buffet.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Sassari a Capodanno

L’evento più importante del capodanno sassarese si tiene di solito in Piazza d’Italia, dove si svolge il concerto di un artista di fama italiana o internazionale, supportato da un DJ e da band sarde.
Hanno cantato ai mega concerti passati artisti del calibro di Piero Pelù, Bandabardò e Tiromancino. Quest’anno, ad esempio, il concerto gratuito di capodanno che vedrà esibirsi artisti locali, si terrà invece, in Piazza Tola, a circa 500 metri da Piazza d’Italia. Piazza Tola, non ospita solo il concerto di fine anno, ma anche eventi enogastronomici e molto altro.

Altri eventi vengono organizzati al Teatro Comunale con spettacoli lirici, teatrali, musicali e benefici, al Teatro il Ferroviario con spettacoli musicali e teatrali e al Palazzo di Città con concerti, aperitivi, rassegne cinematografiche e rappresentazioni teatrali.

Anche nella chiesa più importante di Sassari, la cattedrale di San Nicola, viene organizzato un suggestivo concerto di capodanno. Questo sontuoso edificio si trova in Piazza Duomo ed è composto da elementi gotici, barocchi e classici.

Se, prima di festeggiare in piazza, volete partecipare ad un cenone, potrete prenotarlo in uno dei numerosi ristoranti, dove è possibile salutare il nuovo anno con buon cibo e balli. Ad esempio, al ristorante Le Querce in Via Luna e Sole, 70 sarete accolti in un raffinato locale che esprime la genuinità e i sapori degli ingredienti utilizzati in un menu che fonde le tendenze gastronomiche del momento con la cucina tradizionale sarda. Questo locale non è solo buona tavola, poiché dopo cena ci si può scatenare sulla pista da ballo dell’elegante discoteca al piano di sotto, dotata di guardaroba e bar.

Consigliato anche La Maison in Via Luigi Tola, 5 in Località Tingari: questo ristorante si trova all’interno di una romantica villa costruita a inizio Novecento ed è circondata da un giardino affacciato sulla suggestiva vallata del Rio Gioscari. Le sale sono arredate in maniera elegante, proprio come le antiche dimore nobiliari, dove potrete gustare piatti tipici sardi che vengono rigorosamente preparati con ingredienti di stagione.

Infine il Ristorantino Bella Bè è consigliato per gli amanti delle atmosfere famigliari e raccolte. Bella Bè è una tipica espressione sarda confidenziale, proprio come le proposte culinarie che troverete sul suo menu.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Sassari a Capodanno

Una delle attrazioni più belle di Sassari è proprio il centro storico, che in occasione del Natale viene decorato con numerose luci, alcune delle quali ricordano proprio i candelieri, i simboli più famosi della città. Qui è inoltre possibile fare shopping sia nei negozi tradizionali, sia nelle gallerie d’arte dove vengono esposti i quadri di artisti locali. Altri due luoghi da non perdere sono il Castello Aragonese, la Cattedrale di San Nicola, e il Museo Nazionale Giovanni Antonio Sanna, dove potrete ammirare numerosi reperti archeologici dell’isola.

Da vedere nei dintorni

Se vi recate a Sassari una visita nella vicina Alghero è d’obbligo: i suoi bastioni, gli stretti vicoli del centro storico e la splendida vista su Capo Caccia hanno stregato persino la compianta Giuni Russo che ne scrisse una canzone e il Comune le dedicò un belvedere da cui si vede l’intero golfo della città.

Un altro luogo molto singolare è il tempio del monte d’Accordi: si tratta di uno ziqqurat risalente a cinquemila anni fa ed è l’unico in Europa per la sua architettura. Per quanto riguarda i piccoli borghi nei dintorni di Sassari, vale la pena visitare Cargeghe, Osilo, Nulvi, Castelsardo e Sedini.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)