Home » Capodanno in Europa » Capodanno in Svizzera » Capodanno a Ginevra: romantica! Consigli e eventi del 31

Capodanno a Ginevra: romantica! Consigli e eventi del 31

Capodanno a Ginevra (Svizzera)
Una caratteristica veduta della città nel momento dello spettacolo di fuochi d'artificio a Capodanno.



Affacciata sulle sponde del lago Lemano, si trova una delle città più cosmopolite d’Europa. Stiamo parlando di Ginevra, situata nella parte sud della Svizzera a due passi dal confine francese.

Ginevra è considerata una città “patria” sotto tanti aspetti: vi si è sviluppata la riforma protestante, è la sede dell’orologeria Svizzera, del più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle e di numerose organizzazioni internazionali. Questi sono i motivi per cui, girovagando per le strade di Ginevra, vi sembrerà di essere in una grande “Torre di Babele”, dove avrete l’occasione di sentire parlare tantissime lingue diverse, osservare abitudini, usi e costumi diversi, oltre ad avere la possibilità di assaporare cucine provenienti da ogni parte del mondo.

Per visitare Ginevra occorro almeno due o tre giorni, mentre se vorrete dedicarvi anche i dintorni potrete allungare il vostro soggiorno ad una o due settimane: anche se, come molte cittadine svizzere, anche Ginevra regala il meglio di sé durante la buona stagione, noi ve la consigliamo durante il periodo di capodanno, quando una mini-crociera sul lago o una festa in piazza diventeranno molto più romantiche del solito, grazie all’atmosfera che si respira in questo periodo in città.

Info utili

Che tempo farà?

La città si trova a 400 metri di quota ed è caratterizzata da un clima continentale con inverni rigidi ed estati calde. Tra dicembre e gennaio si riscontrano temperature intorno agli zero gradi: soltanto raramente, quando sopraggiungono i venti provenienti dalla Siberia, le temperature precipitano sotto lo zero. Mettete in conto anche gelate e nevicate.

Capodanno a Ginevra (Svizzera)
Una caratteristica veduta della città nel momento dello spettacolo di fuochi d’artificio a Capodanno.

Come arrivare

Ginevra è dotata di un aeroporto internazionale dove arrivano voli provenienti da tutto il mondo. Dall’Italia, se siete interessati ai voli diretti, potete prendere in considerazione la Swiss Airlines e l’Alitalia. In tutti gli altri casi dovrete mettere in conto almeno uno scalo, ma probabilmente non sarà così conveniente in termini di tempo.

Una valida alternativa è l’auto: in questo modo sarete liberi anche di visitare le zone limitrofe alla città senza essere legati ai mezzi pubblici. Da non sottovalutare il treno che per raggiungere Ginevra passa attraverso dei paesaggi svizzeri davvero unici.

Come muoversi in città

Un biglietto vale su tutta la rete di trasporto pubblico che copre l’intera città: efficienza e puntualità sono le parole d’ordine di autobus, tram e perfino i taxi gialli che attraversano il lago da una sponda all’altra.
Il nostro consiglio è, quindi, quello di lasciare la vostra auto nel parcheggio dell’hotel e proseguire con i mezzi pubblici. Potrete acquistare i biglietti ai distributori automatici che trovate alle fermate dei mezzi e per spostarsi in città il biglietto costa circa 3,00 €.

Dove dormire

La città è considerata un centro di rilievo internazionale, scientifico,  politico e anche culturale: per questo motivo, Ginevra vanta il più alto numero di posti letto di tutta la Svizzera. Questo però non vuol dire che potrete permettervi di prenotare a ridosso delle feste: durante l’estate e nel periodo natalizio, gli hotel e le strutture ricettive si riempiono in pochissimo tempo.

Anche se l’offerta è varia, da hotel di lusso fino a strutture low budget, il livello è pur sempre abbastanza alto: dormire a Ginevra come nel resto della Svizzera è caro. Quindi se vorrete risparmiare, il nostro consiglio è quello di prenotare un ostello o un hotel di una catena internazionale. La zona più cara della città, parlando di strutture turistiche, è quella che si trova lungo le sponde del lago, mentre per soluzioni più economiche conviene guardare gli hotel che si trovano nel centro storico e quelle vicino alla stazione centrale dove si trovano anche gli ostelli della gioventù.

Cosa vedere e fare

Uno dei simboli della città è senz’altro la fontana Jet d’Eau che, situata nel bel mezzo del lago, regala degli splendidi pennacchi d’acqua alti circa 140 metri. Sulla stessa lunghezza d’onda come importanza, si trova il Jardin Anglias che conserva gelosamente al suo interno l’Orologio di Fiori, altro simbolo della città.

Fate un salto nella Città Vecchia di Ginevra dove potrete visitare antiche chiese e cattedrali, come la romanica Cattedrale di Saint Pierre e la gotica Cappella dei Maccabei. A questo punto  spostatevi verso la suggestiva piazza della Città Vecchia, Place du Bourg de Four, dove attualmente si trovano tantissimi locali e caffè dove riposarsi prima di proseguire per la visita della città.

Se siete interessati al risvolto culturale di Ginevra, potrete trascorrere qualche ora piacevole nei musei cittadini: stiamo parlando del Museo di Arte e Storia e del Museo delle Ceramiche. Altrimenti dirigetevi verso i laboratori del Cern, aperti anche al pubblico: molto interessanti sono le visite guidate dove viene spiegata la storia e i lavori svolti all’interno del Cern.

Capodanno a Ginevra
Con le mini crociere potrete andare alla scoperta del lago Lemano.

Capodanno a Ginevra

Se state cercando un’idea per trascorrere un capodanno 2018 romantico, allora fermatevi senza dubbio a Ginevra. E’ senza dubbio considerata una delle città più romantiche della Svizzera, dove l’atmosfera che si respira è raffinata, elegante ed unica.

Per cominciare potrete riservare un tavolo in uno dei tanti ristoranti nel centro storico o lungo lago: non avrete che l’imbarazzo della scelta tra cenoni, veglioni e cene di gala. In questo modo avrete l’opportunità di assaporare i piatti della cucina svizzera, piacevolmente carichi e molto curati fin nei minimi dettagli. Se avete la possibilità di alzare un po’ il budget di spesa, dirigetevi verso la zona del Kempiski: qui si trovano tanti hotel affacciati sul lago da dove potrete godere dello spettacolo di fuochi d’artificio in un ambiente esclusivo.

Passiamo alle zone della città dove si svolgono feste all’aperto: le zone limitrofe alla Cattedrale di Saint Pierre e alla Piazza du Bourg de Four vengono addobbate a festa per tutta la durata del periodo natalizio fino all’Epifania. Nel centro di Ginevra, ogni anno, vengono organizzate feste in piazza, concerti di musica dal vivo e vengono allestiti stand dove è possibile assaporare bevande calde e piccoli stuzzichini per un bell’intermezzo tra una canzone e l’altra. Allo scoccare della mezzanotte tutti affacciati verso il lago per lo spettacolo di fuochi d’artificio, accompagnato da suoni e luci colorate.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)