Home » Capodanno Italia » Capodanno in Toscana » Capodanno in Maremma

Capodanno in Maremma

Capodanno in Maremma
Le bellissime colline che contraddistinguono l'area turistica della Maremma, in toscana.



La Maremma non è soltanto una bellissima area turistica dove trascorrere le vacanze estive o dove rilassarsi qualche weekend all’anno. E’ una zona ricca di fascino, arte e cultura che in inverno si arricchisce ancora di più grazie ai colori forti offerti dalle campagne, costellate da filari di cipressi e sporadici casolari. Tra le colline della Maremma, ci si muove tra borghi e piccoli paesini, dove il tempo scorre ancora lento come una volta e le tradizioni di un tempo vivono ancora oggi.

E’ per tutti questi motivi che la Maremma è uno dei nostri posti preferiti quando si parla di capodanno e che ci sentiamo di consigliare a chi cerca una vacanza rilassante e tranquilla, ma dove, al contempo, è possibile trovare iniziative divertenti e tanti eventi. Ecco, dunque, la nostra guida per organizzare al meglio il Capodanno in Maremma.

Maremma: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Quando si parla di Maremma, occorre fare una distinzione: non si tratta soltanto dell’area confinante con Grosseto, ma comprende tutta la fascia costiera che si estende da Cecina in provincia di Livorno in Toscana e arriva fino a Civitavecchia, nel Lazio.

Anche se la Maremma comprende molti piccoli paesini di provincia, talvolta anche poco noti a chi visita la Toscana per la prima volta, è bene sapere che la zona è facilmente raggiungibile con mezzi di ogni tipo. Per i visitatori che decidono di raggiungere la Maremma in aereo, gli aeroporti di riferimento sono quelli di Pisa oppure di Firenze. Una volta giunti, poi, si può noleggiare un’auto e proseguire il viaggio.

La Maremma è raggiungibile anche tramite treno: la stazione di riferimento è quella di Grosseto che si trova sulla Linea Tirrenica ed è collegata sia a Genova che a Roma, grazie a treni molto frequenti. Tramite treni regionali è possibile usufruire anche delle stazioni minori come Castagneto Carducci, San Vincenzo, o più a sud, in quelle di Follonica e Castiglione della Pescaia. Per quanto riguarda i bus, ci sono numerose linee sia urbane che extra urbane e compagnie che la collegano a Firenze ma anche a Roma e Milano.

Infine potete raggiungere la Maremma in auto. Per chi proviene da Firenze o da Siena si deve percorrere la strada SS223 fino a Grosseto mentre chi giunge da Pisa o da Livorno dovrà percorrere la strada E80 fino all’uscita di Grosseto.

Capodanno in Maremma
Le bellissime colline che contraddistinguono l’area turistica della Maremma, in toscana.

Dove dormire in Maremma

La Maremma è una località che da anni ha fatto del turismo il proprio punto di forza: per questo motivo troverete davvero un numero particolarmente elevato di strutture che potrete scegliere per trascorrere la vostra vacanza di Capodanno. Sicuramente la soluzione più tipica è rappresentata dagli agriturismi che qui offrono non solo un buon livello di cucina ma sono anche contraddistinti da una forte ospitalità.

Uno dei più classici è l’Antica Fattoria La Parrina, un agriturismo immerso fra le dolci colline della Maremma, ad Orbetello. La struttura dispone di camere e di mini appartamenti ricavati dalla ristrutturazione di questo edificio risalente al 1200. La struttura dispone anche di un ristorante che propone piatti e prodotti tipici del territorio.

Il Club Le Cannelle, è un resort esclusivo che si trova all’interno del Parco Naturale della Maremma, direttamente a picco sul mare a Talamone. La struttura propone varie sistemazioni come gli chalet in legno, le antiche strutture in pietra dei pastori debitamente ristrutturate, e la torre di avvistamento che è stata trasformata in un appartamento con una vista sul mare mozzafiato.

Il Relais San Biagio è una struttura di lusso che si trova ad Orbetello. Il complesso è ospitato in un antico casale che è stato ristrutturato e che conserva tutto il fascino dell’antico aspetto. Al suo interno le camere sono dotate di ogni comfort e c’è un ristorante gourmet che propone piatti rivisitati della tipica cucina toscana.

Eventi di Capodanno in Maremma

La Maremma è un luogo dove le antiche tradizioni si fanno ancora sentire e contraddistinguono fortemente le varie festività, dal Natale al Capodanno. Nei paesi più piccoli, ad esempio, c’è ancora la forte ricorrenza di disfarsi delle cose vecchie per inaugurare al meglio l’anno nuovo. In alcune zone, inoltre, vengono organizzate le suggestive fiaccolate di fine anno: i partecipanti camminano tutti insieme portando delle torce che servono a dare fuoco alla pira di legna che rappresenta il vecchio anno che sta per finire. Uno dei più famosi è quello di Sorano, dove la manifestazione è accompagnata anche da degustazioni di prodotti tipici nonché vin brulè caldo per tutti.

Altrettanto caratteristica è la sfida del Panforte, un’antica tradizione che viene rinnovata ogni anno a cavallo del periodo di capodanno in diverse località della Maremma: la sfida consiste nella preparazione del tipico dolce toscano e il premio lo riceverà il panforte più buono. Questi originali tornei si svolgono a Saturnia, Vetulonia, Roccalbegna e Montelaterone. A Santa Flora, invece, negli ultimi giorni dell’anno viene organizzato il presepe vivente che sfila per le vie del paesino e coinvolge anche gli spettatori nelle diverse raffigurazioni.

Chi preferisce festeggiare il capodanno in piazza, potrà recarsi nelle città più grandi come Grosseto, Piombino o Follonica, dove vengono organizzati eventi e concerti con artisti di richiamo nazionale. Il concerto di fine anno in piazza viene organizzato anche nelle località minori come sull’Isola del Giglio, a Massa Marittima, Orbetello e Castiglione della Pescaia.

Per chi, invece, preferisce il caldo di un luogo al chiuso non c’è che l’imbarazzo della scelta fra tutti i locali che organizzano cenone e veglione di Capodanno. Un’idea innovativa può sicuramente essere quella di festeggiare il Capodanno in una delle numerose cantine vinicole che si trovano in Maremma e degustare le diverse tipologie di vino accompagnate da pietanze tipiche per un ultimo dell’anno gustoso e frizzante.

Cosa Vedere e Cosa Fare in Maremma a Capodanno

In Maremma ci sono tante occasioni per rilassarsi: una di queste è certamente rappresentata dalle Terme di Saturnia. Si tratta di una fra le più belle terme d’Italia dove si possono effettuare bagni termali, ma anche trattamenti a base di fanghi e molto altro ancora. Se, dopo esservi rilassati, avete ancora l’energia per fare altro, allora potete concedervi anche una seduta di shopping in uno dei tanti mercatini natalizi che vengono organizzati nei paesi della Maremma.

L’area toscana e laziale della Maremma è così vasta che potrete contare su un numero altissimo di cose da vedere, soprattutto di rilievo storico e culturale: da sottolineare, infatti, il fatto che la Maremma era l’antica terra abitata dagli Etruschi. Se siete interessati all’argomento, vi consigliamo di visitare la città etrusca di Vetulonia, nella zona di Castiglione della Pescaia, oppure la necropoli etrusca di San Germano nei pressi di Gavorrano. Tra le altre attrazioni della Maremma, ricordiamo i due graziosi porticcioli di Porto Ercole e di Porto Santo Stefano. Vale una visita anche il castello di Castiglione della Pescaia e le belle Torri di Ansedonia.

Grosseto, cittadina che conserva tutto il fascino medievale del suo centro storico, offre spettacoli dell’arte come il Duomo di Grosseto o come la bellissima piazza Dante Alighieri che ospita nel suo centro la statua dedicata a Leopoldo il Canapone. Anche le mura che circondano la città e che risalgono al 1500, sono uno spettacolo da non perdere. Nel cuore della Maremma si trova anche l’interessante Abbazia di San Rabano, un antico monastero benedettino costruito fra l’XI e il XII secolo. Infine, per gli amanti della natura una visita guidata al Parco Naturale della Maremma è davvero interessante.

Da vedere nei dintorni

I dintorni della Maremma sono forse l’area nella quale è concentrato il più alto numero di località di interesse storico, culturale e naturalistico. In meno di due ore, ad esempio, si raggiungono Firenze e Pisa, considerate due delle capitali della cultura italiana. Potrete concedervi una passeggiata tra Piazza della Signoria e il Ponte Vecchio oppure puntare verso Piazza dei Miracoli con la sua Torre Pendente. Il nostro consiglio è quello di visitare anche Lucca e Siena, due delle città più belle e suggestive di tutta la Toscana.


2 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. GIACOBBE

    Salve gradirei ricevere delle offerte per trascorrere il capodanno 2019 in Maremma. Preciso di voler trascorre tre notti dal 30 dicembre 2018 con partenza il 2 gennaio 2019, includendo il costo del veglione.

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Mi dispiace, ma da questo sito non inviamo offerte.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)