Home » Capodanno Italia » Capodanno in Umbria » Capodanno a Terni

Capodanno a Terni

Capodanno a Terni, le vallate
La vallata della Valnerina, uno dei luoghi più suggestivi intorno a Terni e alla Cascata delle Marmore.



Terni è sempre stata definita la Manchester italiana, per via della sua tradizione industriale e la presenza delle acciaierie. Ma viene anche ricordata per essere la città circondata dalla splendida Valnerina, per l’area archeologica di Carsulae e per la Cascata delle Marmore. Passare il capodanno a Terni vi darà l’opportunità di scoprire luoghi affascinanti e delle vere e proprie meraviglie della natura.

Terni: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Terni si trova nella Valserra, dove si congiungono il fiume Nera e il torrente Serra. È la seconda città più grande dell’Umbria, a sua volta una delle regioni meno estese d’Italia. Se provenite da nord, Terni è raggiungibile attraverso l’Autostrada del Sole, uscendo a Valdichiana e imboccando la superstrada E45, seguendo le indicazioni per Terni. Arrivando da sud l’autostrada è sempre l’A1 ma dovrete uscire a Orte e percorrere il raccordo Orte Terni.

La stazione di Terni è situata lungo la linea che collega Roma ad Ancona e a Firenze. Una volta scesi dal treno vi troverete a pochi passi dal centro della città, che potrete raggiungere rapidamente percorrendo Viale della Stazione.

Terni non ha un suo aeroporto, dunque dovrete atterrare all’Aeroporto Internazionale dell’Umbria di Sant’Egidio. Se arrivate da Milano Malpensa avrete a disposizione due voli giornalieri che atterrano all’Aeroporto Internazionale dell’Umbria, distante 85 km dal centro della città.

Capodanno a Terni, le vallate
La vallata della Valnerina, uno dei luoghi più suggestivi intorno a Terni e alla Cascata delle Marmore.

Dove dormire a Terni

I viaggiatori in cerca di una sistemazione lussuosa potranno soggiornare presso il Residence Diamante Rosso. Si tratta di una struttura moderna situata in pieno centro. Le stanze sono confortevoli e pulite, il personale è gentile ed è sempre pronto a soddisfare ogni esigenza. È anche possibile richiedere dei buoni sconto per visitare la Cascata delle Marmore.

Poco fuori dal centro abitato c’è il bed & breakfast Le Acacie Felici. È una scelta radicalmente diversa perché vi troverete immersi nel verde, in un posto tranquillo dove l’unico suono è quello della natura. Potrebbe essere una buona soluzione per rilassarvi dopo la serata frenetica del capodanno. La proprietaria ci tiene a precisare che “Le Acacie Felici” non è un hotel ma una vera e propria casa: per questo motivo vi sentirete in famiglia. Dalla collina di Collescipoli potrete godere del panorama della città di Terni.

La Locanda del Vecchio Maglio vi offrirà una sistemazione ideale se siete di ritorno dalla Cascate delle Marmore. La struttura è centrale ed è comoda per gli spostamenti in automobile, anche grazie all’ampio parcheggio a disposizione degli ospiti. È una locanda, come era in voga nella tradizione medievale. Si può mangiare e chiedere una stanza per dormire. La mattina potrete fare colazione con una torta fatta in casa.

Eventi di Capodanno a Terni

Il capodanno a Terni si tiene in Piazza della Repubblica. È una soluzione interessante perché permette non solo di festeggiare l’anno nuovo in mezzo alla gente ma anche di ascoltare musica dal vivo. Solitamente lo spettacolo inizia alle 22 e si attende la mezzanotte ballando e cantando sotto le stelle.

Tuttavia la festa di capodanno a Terni si svolge anche in altre piazze cittadine. In Piazza della Pace viene installato un palco dove si alternano i vari artisti invitati per intrattenere il pubblico. Dunque è possibile spostarsi da una piazza della città all’altra per godere in pieno della festa. Non c’è però solo la musica ad accompagnare il passaggio da un anno all’altro. Ci sono anche altre alternative; per esempio potrete visitare i mercatini dell’artigianato locale; sono numerose le bancarelle sistemate nelle strade del centro e nelle piazze della città.

Il capodanno dei bambini invece si svolge in Piazza Tacito. Viene costruita una scenografia, che rappresenta un bosco incantato, che rimane per tutte le feste invernali. I bambini potranno aspettare la mezzanotte insieme agli adulti giocando tra alberi, panchine e staccionate di legno. A fare da sfondo ci sono spettacoli teatrali, artisti di strada, esposizioni di prodotti artigianali e animazioni. Non mancano le degustazioni di dolci tipici della zona e la partecipazione di ospiti di fama internazionale, con cui si può arrivare alla mezzanotte per brindare all’anno nuovo. La serata del 31 dicembre si conclude con lo spettacolo dei fuochi d’artificio.

A capodanno, la Cascata delle Marmore è tra le mete più richieste. È situata a pochi chilometri dal centro di Terni, nella Valnerina. Durante il periodo delle feste viene anche montato un presepe molto suggestivo a cui fanno da sfondo le cascate. I più audaci, sfidando le temperature gelide, potranno affrontare in kayak le gole, i gorghi d’acqua e i torrenti. Si tratta di un’immersione completa nella natura. Per maggiori approfondimenti potete visitare il sito ufficiale della Cascata delle Marmore.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Terni

A 15 km da Terni si trova l’area archeologica di Carsulae. In occasione del primo giorno dell’anno il sito rimane aperto. Nell’antichità era il cuore degli affari commerciali che i popoli di questa zona facevano con Roma. Passeggiando per i viali scoprirete il teatro, i resti delle abitazioni e giungerete fino all’arco di San Damiano, ancora del tutto integro. Non è un caso se Carsulae viene definita la Pompei dell’Umbria. Da visitare c’è anche un piccolo museo che espone la statua di Dioniso e bellissime teche funerarie.

L’Umbria è anche una terra di artigiani; per questo durante le feste di capodanno vengono allestiti mercatini dove si possono acquistare bellissimi oggetti fatti a mano. Nei pressi del lago di Piediluco, in Piazza Europa, viene allestito ogni anno un mercatino dove potrete acquistare i regali per l’Epifania oppure oggetti intagliati a mano da portare con voi per ricordare il vostro capodanno a Terni.

Da vedere nei dintorni

La Scarzuola di Montegabbione è conosciuta anche come la Città Ideale di Tomaso Buzzi. Attualmente il luogo è visitabile grazie alla disponibilità di un nipote dell’architetto che ha concepito questa struttura incredibilmente suggestiva. Infatti non si tratta di un luogo pubblico, ma di una proprietà privata a cui si può accedere su appuntamento. È un luogo la cui architettura si ispira alla corrente surrealista.

Una volta entrati nella proprietà ci si trova all’interno del giardino che precede il convento francescano, edificato nel medioevo. Si dice che nel 1218 San Francesco d’Assisi abbia compiuto un miracolo facendo sgorgare una sorgente d’acqua da un cespuglio di scarze. Il nome del sito ha avuto origine dunque proprio in omaggio all’evento miracoloso. Passeggiando tra i giardini incontrerete statue con il corpo umano e la testa animalesca e altre sculture esoteriche. Nella proprietà sono presenti sette teatri, ognuno con il suo palcoscenico. È sicuramente un luogo unico non solo in Umbria, ma anche in Italia.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)