Home » Eventi di Capodanno » Veglioni di Capodanno » Capodanno “Anni ’80” a Villa Soave (Torino)

Capodanno “Anni ’80” a Villa Soave (Torino)

Capodanno a Villa Soave
Gli esterni di Villa Soave, a Favria Canavese vicino Torino



Oggi parliamo di un evento di capodanno dedicato alle famiglie con i bambini e ai gruppi di amici che intendono trascorrere una serata originale e divertente.
Probabilmente quando si pensa ad un capodanno del genere, ci sovviene subito una grande stanza priva di caratterizzazione, dove i bambini sono liberi di muoversi senza far danni. A differenza di quello che si può pensare, il contesto dove viene organizzato il “Capodanno Anni ’80”, è un’antica location, situata nel centro abitato di Favria a Canavese, a pochi chilometri da Torino e da Ivrea.

Alla scoperta di Villa Soave

Si tratta di un’antica dimora edificata a metà del ‘700 da una ricca famiglia di avvocati torinesi, come prosecuzione di altri edifici sempre di proprietà della stessa famiglia, come le scuderie, il teatrino e la casa rurale.

Capodanno 2017 a Villa Soave
la locandina dellla festa di capodanno 2017 a Villa Soave

Nei secoli l’edificio, Villa Soave è il suo nome, è passato in mano ad un’altra famiglia per approdare ai giorni nostri nelle mani di un altro avvocato, il quale ha deciso di ristrutturarla ed utilizzarla per eventi e appuntamenti ricorrenti come quello di capodanno. Si pensi che i grandi saloni interni sono stati affrescati nel 1860 dal pittore Vigna e per esaltare ancora di più gli ambienti è stata aggiunta una curatissima illuminazione a led.

Nella zona esterna della villa si trovava un ampio portico che serviva per ospitare le carrozze e permettere ai proprietari di raggiungere la villa senza esporsi alle intemperie. Adesso questo magnifico porticato è stato completamente ristrutturato per permettere agli ospiti di stare comodamente seduti e di godere della vista che si apre sul grande parco, curato fin nei minimi dettagli con fontane e piante ultracentenarie.

Programma di Capodanno

E’ in questo contesto che si volge la serata di capodanno: una festa easy, divertente, tematica, ma allo stesso tempo non impegnativa. L’evento è improntato sul coinvolgimento e sull’animazione, con un’intrattenimento dedicato ad un pubblico di 30/40 enni e per famiglie.
Il tema della serata saranno gli anni ’80 con suoni e atmosfere che li contraddistinguono, dove molti potranno riconoscersi e, perché no, riviverli. Entriamo, quindi, nel cuore della serata.

Si comincia con un buffet con ben 11 portate, preparato da un conosciuto catering locale che si contraddistingue per l’utilizzo di materie prime freschissime e di alta qualità: tutti i piatti saranno preparati secondo le antiche ricette della tradizione culinaria piemontese, il tutto accompagnato con un’ottima selezione di vini e spumanti del territorio. Durante il buffet, gli ospiti potranno godere dell’intrattenimento musicale affidato a Frank Williams, un autentico sax-man americano, conosciuto per le sue esibizioni nei jazz club italiani ed esteri.

La parte divertente della serata comincia ben prima della mezzanotte, quando tutti gli ospiti saranno chiamati a partecipare al gioco interattivo “Cosa resterà di questi anni ’80”. E’ un originale gioco a quiz, dove i partecipanti dovranno rispondere a domande più o meno difficili, sulla scia dei grandi quiz degli anni ’80 che hanno tenuto incollati davanti alla televisione generazioni di persone. Ogni concorrente, che farà parte di una squadra, avrà a disposizione una pulsantiera senza fili e dovrà rispondere il più velocemente possibile alle domande che appariranno sul mega schermo, tutte con tematiche anni ’80, dallo sport alla politica.

Dopo il brindisi di mezzanotte, l’ambientazione cambia completamente: via le pulsantiere, visto che in consolle sale Renzo Costa e autentico cultore delle sonorità revival, con scelte in vinile che creeranno un connubio tra i mixaggi manuali e il materiale analogico originale dell’epoca, che riporteranno gli ospiti in un’atmosfera dei club anni ’80, spaziando tra italo dance, funky, soul, rock e new wave.

Come abbiamo detto, questa proposta di capodanno è adatta anche alle famiglie con i bambini: i piccoli avranno un’intrattenimento dedicato per tutta la serata: potranno cenare e divertirsi in un ambiente adiacente al salone, con uno staff di giocolieri, maghi e clown.

Capodanno a Villa Soave
Gli esterni di Villa Soave, a Favria Canavese vicino Torino

Prezzi

Vediamo i prezzi: per il cenone e la serata di musica, si spendono 85,00 € a persona. I bambini fino a 6 anni sono gratis, mentre da 6 a 10 anni spendono soltanto 30,00 € a bambino. Oltre i 10 anni il prezzo diventa come quello degli adulti.

Contatti

Per informazioni e prenotazioni potete contattare:

Villa Soave – organizzatore sig. Renzo Costa
Via C. Cattaneo, 22
10083 Favria CanaveseTorino
Tel: 348/8522640 – 389/0399216


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)