Home » Capodanno Italia » Capodanno in Veneto » Capodanno sul Lago di Garda

Capodanno sul Lago di Garda

Capodanno sul Lago di Garda
Una bellissima veduta della zona nord del Lago di Garda, nei pressi di Torbole.



Il Lago di Garda è il più grande lago italiano e si estende in tre regioni diverse: il Trentino Alto Adige a nord, il Veneto a est e la Lombardia a ovest. Il lago, una delle più importanti mete turistiche della nostra penisola, lungo tutta la sua estensione offre una grande varietà di paesaggi, dalle colline moreniche, alla Pianura Padana, fino alle cime del Monte Baldo e dell’Adamello.

Organizzare il capodanno sulle rive del Lago di Garda, significa trascorrere una vacanza in una piacevole cornice lacustre, durante la quale sarà possibile godere di un minor affollamento e prezzi più bassi rispetto all’alta stagione estiva.

Non per questo in questo periodo, le località sul Lago di Garda hanno meno da offrire rispetto alla bella stagione: anzi, lungo le sponde del lago, non sarà difficile trovare eventi, appuntamenti, programmi originali puntualmente organizzati per dare il benvenuto al nuovo anno. Con questa guida vogliamo darvi delle dritte su quali sono le migliori località del lago di Garda per trascorrere il 31 dicembre.

Capodanno sul Lago di Garda

Che vacanza si fa sul lago di Garda?

Se pensate che la vacanza sul lago sia solo foschia e paesaggi un po’ desolati, vi sbagliate. Lungo le rive del Lago di Garda, soprattutto nella zona meridionale del lago, sorgono tante cittadine e paesi che niente hanno da invidiare alle città più grandi quando si parla di eventi, di iniziative e di cose da fare e da vedere. Inoltre grazie alla vicinanza di città come Verona e Peschiera del Garda, e alla presenza dei parchi tematici, la zona sud del lago di Garda è fortemente consigliata alle famiglie con i bambini e ai giovani in cerca di divertimento che durante il periodo di Capodanno troveranno certamente l’evento giusto.

Nella zona occidentale e settentrionale del lago, la vita è meno frenetica e leggermente più lenta: la costa, infatti, è costellata di paesi più piccoli, spesso influenzati dai ritmi più calmi del Trentino Alto Adige. Per questo motivo, una cosa interessante potrebbe essere quella di andare alla scoperta delle realtà locali, tra artigianato e buona cucina: in tal senso potrete cogliere l’occasione di visitare il Lago di Garda partecipando ad una delle tante minicrociere organizzate dalle motonavi che toccano alcuni paesi costieri.

Inoltre lungo la zona di Malcesine e del Monte Baldo potrete partecipare ad escursioni e visite guidate nella natura, oltre che dedicarvi alla scoperta della zona percorrendo le lunghe piste ciclabili. In più, lungo le sponde del lago non mancano le occasioni per rilassarsi grazie alla presenza di numerosi centri termali.

Capodanno sul Lago di Garda
Una bellissima veduta della zona nord del Lago di Garda, nei pressi di Torbole.

Idee su come trascorrere il 31 dicembre sul lago

Il 31 dicembre, lungo le rive del Lago di Garda troverete una miriade di eventi ed iniziative: mercatini natalizi, concerti, laboratori per bambini e tanti altri momenti di aggregazione. Grazie alla presenza di locali, discoteche e agli eventi organizzati nel parco tematico di Gardaland, la zona meridionale tra Lazise, Sirmione, Verona e dintorni, risulta essere sempre quella più effervescente ed animata.

Gli amanti del cenone di Capodanno potranno scegliere uno dei tanti ristoranti che organizzano la serata del 31 dicembre: potrete spaziare tra le specialità culinarie del nord, più tipicamente trentine e quelle del sud, dove prevalgono i piatti a base di pesce d’acqua dolce. Nelle città più grandi come Desenzano o Riva del Garda, una volta usciti dal ristorante potrete continuare a festeggiare partecipando agli eventi organizzati nelle piazze del centro: molto suggestivo è lo spettacolo pirotecnico in cui i fuochi d’artificio si riflettono sulle acque, spesso calme, del lago.

Come abbiamo già accennato in precedenza, molto gettonate sono le mini-crociere di capodanno: il cenone avviene a bordo durante la navigazione, così come il brindi della mezzanotte, durante il quale avrete l’opportunità di ammirare il lago da una prospettiva diversa.

Capodanno sul Lago di Garda: le località giuste

Verona

Ci dilungheremo poco su quella che è una delle città più belle d’Italia. Perché? Perché abbiamo scritto un lungo approfondimento dedicato proprio al capodanno a Verona.

Sirmione

Probabilmente una delle località più rinomate della riviera del Garda, grazie anche alla presenza dei centri termali. La cittadina accoglie i propri visitatori all’interno delle mura del Castello Scaligero, da dove si dipanano strette viuzze costellate da negozi caratteristici. Piazza Porta Valentino, è l’elegante piazzetta del centro storico, dove soffermarsi per sorseggiare un aperitivo prima di recarsi al ristorante per il cenone di capodanno. I ristoranti interni alle mura applicano prezzi leggermente più alti di quelli che troverete subito fuori, ma certamente l’ambiente sarà più elegante, ricercato e raffinato.

Capodanno a Sirmione, Lago di Garda
Sirmione con il suo Castello Scaligero, una delle cittadine più animate della zona meridionale.

Sirmione è perfetta sia per i giovani, che fuori dalle mura troveranno i locali giusti per trascorrere la notte più lunga dell’anno, sia per persone più adulte che potranno concedersi una cena intima nei caratteristici ristoranti del lungo lago.Gli amanti delle terme, devono sapere che a Sirmione sarà possibile trascorrere la mezzanotte in acqua, presso il centro termale Aquaria che per l’occasione prolunga l’orario di apertura fino a notte fonda. Per maggiori informazioni potete leggere il nostro articolo sul Capodanno alle terme di Sirmione.

Peschiera del Garda

Peschiera del Garda, affacciata sulle rive meridionali del lago di Garda, dista soltanto 25 Km da Verona. La cittadina lacustre funge un po’ da crocevia per chi decide di trascorrere la propria vacanza sul lago e dintorni: spesso si utilizza Peschiera del Garda come punto di partenza per andare alla scoperta di Sirmione, Verona, Lazise e dei Parchi del Garda, sfruttando le numerose strutture ricettive presenti in zona, contraddistinte da una forte accoglienza verso l’ospite.

Se siete interessati alla scoperta di Peschiera del Garda, vi consigliamo una visita alla Fortezza di Peschiera, un’impotente opera difensiva che ha protetto per anni il centro storico della cittadina. Inoltre Peschiera è rinomata per le architetture religiose, quali il Santuario della Madonna del Frassino e la Chiesa di San Martino. A pochi chilometri da Peschiera del Garda sorgono i Parchi del Garda, tra cui ricordiamo Gardaland, con l’evento Magic Winter, il Parco Natura Viva e il Parco Giardino Sigurtà, quest’ultimo consigliato per una rilassante passeggiata nel verde durante la giornata del 1 gennaio.

Come si trascorre il capodanno a Peschiera? Si può cenare in uno dei tanti ristoranti del centro e poi spostarsi in piazza per assistere agli eventi organizzati dal comune, oppure optare per un giro nei locali e nelle discoteche. Verona, si raggiunge in poco meno di 30 minuti d’auto: se volete avere maggiori informazioni sul Capodanno a Verona, potete leggere il nostro articolo dedicato.

Lazise

Lazise è un grazioso paese situato sulla sponda orientale del Lago di Garda. Anche Lazise è un ottimo punto di partenza per andare alla scoperta delle zone vicine. Per chi invece preferisce soffermarsi in paese, avrà il piacere di scoprire una graziosa cittadina ricca di storia, edifici e ville nobiliari: ricordiamo il Castello Scaligero, simbolo della città, e Villa Pergolana, nata come monastero di frati francescani.

Ma il vero luogo di ritrovo di Lazise è la zona della Dogana Veneta, oggi completamente ammodernata e dove si trovano locali e ristoranti dove poter trascorrere una piacevole serata di capodanno, come l’omonima location che ogni anno propone un veglione davvero bello: capodanno in Dogana Veneta. Inoltre, dalle sponde della cittadina lacustre, il 31 dicembre, partono alcune mini-crociere per trascorrere la notte più lunga dell’anno nel centro del lago.

Molto interessante anche la serata di capodanno organizzata per le famiglie e i bambini presso l’Hotel Parchi Del Garda.

Desenzano

Ci spostiamo dalle sponde del Veneto a quelle della Lombardia e subito troviamo la cittadina lacustre di Desenzano, rinomata come meta balneare in estate, quando i turisti approfittano delle belle giornate di sole per tuffarsi nelle acque del lago sfruttando le quattro spiagge sassose della costa.

In inverno, la cittadina appare più tranquilla, con un’atmosfera più riservata e blanda. Nel centro storico si possono visitare alcuni edifici religiosi e altre architetture militari, tra cui spicca, anche in questo caso il castello con le sue imponenti mura.

Chi desidera trascorrere il capodanno a Desenzano potrà recarsi in Piazza Malvezzi, principale luogo di ritrovo della città, dove troverete qualche interessante iniziativa per dare il benvenuto al nuovo anno. Inoltre, è da Desenzano che partono alcune delle minicrociere di capodanno: il cenone verrà organizzato a bordo e successivamente sarà possibile festeggiare ammirando il bellissimo spettacolo di fuochi d’artificio.

Capodanno a Desenzano del Garda, Lago di Garda
Desenzano del Garda, uno dei punti di riferimento dei festeggiamenti di Capodanno sulle rive del lago.

Salò e Gardone Riviera

Salò e Gardone Riviera si differenziano dalle altre cittadine del lungo lago per il loro stampo mittleuropeo. Gardone Riviera in particolare, è rinomata per il Vittoriale degli Italiani, dimora del poeta Gabriele D’Annunzio caratterizzata da un’ampia area dove si trovano teatri, giardini, edifici, vie e piazze. Salò, uno dei comuni più densamente abitati del lago, ospita spesso gare di vela richiamando l’attenzione di un folto pubblico. Piacevoli i sentieri che portano al Monte San Bartolomeo, vetta che sovrasta la cittadina.

Gardone Riviera, insieme a Desenzano del Garda, fa parte della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda, un’associazione di cui fanno parte aziende vinicole e realtà locali che mirano alla promozione dei prodotti locali. Ma cosa si fa a Gardone Riviera e a Salò per capodanno? Si può decidere di cenare in uno dei tanti locali del centro, magari cogliendo l’occasione per assaggiare alcune delle specialità tipiche della zona, come il risotto, i casoncei e il piccione farcito.

Riva del Garda

Riva del Garda si affaccia sulle sponde trentine del lago. Importante cittadina turistica, è rinomata soprattutto per i monumenti artistici e storici, ma anche per le mete turistiche naturali come il Lago di Tenno e il Lago di Ledro. Sia sulle sponde del lago che nell’immediato interno, si trovano molti ristoranti che organizzano la serata del 31 dicembre con tanto di cenone e musica dal vivo.

Altrimenti si può decidere di trascorrere la mezzanotte lungo lago, ammirando lo spettacolo di fuochi artificiali e fare l’alba in uno dei tanti locali del centro. Non troppo distante da Riva del Garda, è possibile trascorrere la serata di capodanno presso Villa Cariola, una suggestiva location che si trova ai piedi del Monte Baldo.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)